Nuggets di pollo con verdure

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Antipasti Secondi.

Le mie figlie li adorano ed a me piace preparare i nuggets o polpettine o bocconcini di pollo, ecco che il risultato di questa preparazione con queste premesse è quasi sempre molto soddisfacente.

Quando sfoglio riviste o libri di cucina la mia attenzione cade sempre su questa ricetta e il mio primo pensiero è quello di riprodurla per verificarne la bontà.
La ricetta di oggi l’ho trovata nel libro di Daniele Persegani “Il pranzo della domenica”che mi è stato regalato da un amico in comune; Daniele è un bravissimo cuoco, ha una bella personalità e un bagaglio di esperienze nel mondo della cucina che parte proprio dalle sue radici (non a caso emiliane ;)). Il libro? Beh, non gli rende giustizia, lo preferisco in trasmissione dove da il meglio di se!

Questa ricetta è nelle ultime pagine e quando l’ho vista non ho resistito, come al solito però ci ho messo lo zampino e l’ho personalizzata un po’ perchè la mia idea era quella di inserire meno carne e più verdure.
Il risultato? Una montagna di bocconcini gustosi che hanno fatto la loro bella figura soprattutto il giorno dopo averli preparati, si perchè quando li ho fatti non c’era nessuno così senza scoraggiarmi li ho conservati in frigorifero e riscaldati nel forno caldo per il pasto del giorno successivo.
Perfetti, croccanti e buoni come appena fatti.
Ho pensato che sono quindi fantastici per essere offerti in una festa in casa con bambini e ragazzi, in questi giorni la mia mente (e non solo quella!) sta lavorando a pieno ritmo in questa direzione, sorprese in arrivo, non imminenti ma…in arrivo 😉
Ecco perchè questa è una ricetta senz’altro da tenere in mente, ho anche coinvolto Laura ad aiutarmi, lei prendeva l’impasto a cucchiaiate e lo tuffava nella farina, mentre io provvedevo all’impanatura… come al solito ci è piaciuto lavorare insieme!

I nuggets di pollo con verdure

38 pezzi
Facile

Ingredienti

  • 400 g di carne di pollo (o tacchino)
  • 150 g di ricotta
  • 50 g di pane morbido
  • 100 g di carote tagliate a dadini piccoli
  • 100 g di piselli
  • 100 g di pane grattato
  • 3-4 cucchiai di farina
  • 2 uova
  • 2 albumi
  • 1 cucchiaio di senape
  • 1 cucchiaio di maionese

­Procedimento

  • Mettete la carne a pezzetti nel robot, aggiungete la ricotta, gli albumi, le fette di pane a pezzi, la maionese e la senape, un po’ di sale (se lo avete alle erbe ancora meglio) e frullate bene tutto.
  • Versate il contenuto in una ciotola e aggiungete mescolando con un cucchiaio le verdure precedentemente cotte al vapore o in acqua (la prossima volta proverò a tritarle nell’impasto così rimarranno più amalgamate).
  • Fate tanti bocconcini aiutandovi con due cucchiai perchè l’impasto è abbastanza morbido, tuffate questi nella farina, poi passateli nelle uova sbattute e infine nel pane grattugiato.
  • Una volta terminato questo compito (a dir la verità il meno piacevole) potete procedere nella cottura in padella con un po’ di olio oppure al forno sempre spargendo un po’ di olio nella teglia e rigirandole a metà cottura.
  • Le potete conservare crude in freezer, o anche già cotte, oppure prepararle il giorno prima, friggerle e passarle nel forno caldo dieci minuti prima di portarle in tavola.
Vuoi condividere questa ricetta?

buffet, Carne, carote, formaggio, fritti, piselli, pollo, ricotta, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (18)

  • Beneeee, i nuggets di pollo senza muoversi da casa ed andare in un notissimo fast food!!
    Inoltre uno dei miei bambini mangia solo quelli in quel posto là…..
    Grazie mille, Natalia!!!!!

  • Ciao e buon inizio settimana!!
    Sono sicuramente buonissimi ma…avrei due domande..sto diventando sempre più esigente! 🙂
    Se non metto maionese e senape la consistenza del composto viene alterata, nel senso che diventa troppo duro?
    Infine, dato che non amo molto le ricette in cui poi non sai cosa farne degli albumi o tuorli spaiati…se i tuorli, magari diluiti nell’acqua se sono pochi, avanzati dall’impasto li usassi per fare la panatura?
    Per il resto mi piace tutto…volendo può essere considerato un piatto unico per la presenza di carne, ricotta e verdure!!
    Questi i bimbi li mangeranno sicuro e non si accorgeranno nemmeno delle verdure!! 😉
    Bye Bye e Baci!

  • Davvero ottimi e saportiti vista la lista degli ingredienti 🙂
    Ho pubblicato oggi il post sui vincitori del contest…grazie ancora per la preziosa collaborazzione.

    Buona giornata

  • Da provare.. dopo il successo delle crocchette di pollo con i cornflakes sono sicura che anche queste saranno richiestissime!
    Pensa che il libro di Daniele l’ho cercato proprio ieri in libreria ma è esaurito un po’ ovunque. Me lo consigli?

  • @Stef – se triti le verdure assomigliano davvero a quelli . la cosa che si differenzia è l’impanatura, loro fanno una semplice pastella con farina e uova se vuoi più avanti posto un’altra ricetta che sembra proprio quella! me ne hai fatto venire voglia, l’unica cosa che mentre questi si possono cuocere anche al forno quelli con la pastella devono essere solo fritti!

    @Patrizia – si puoi anche evitare, io li ho messi per aromatizzare e rafforzare il sapore, i tuorli io li ho usati per fare una torta 🙂 ho fatto aggiungendo un uovo intero, 300gfarina 100gzucchero e120g di burro una crostata che è stata spazzolata subito. se vuoi provare per l’impanatura allunga con un po’ di latte. se i tuoi bimbi non amano le verdure tritale non se ne accorgeranno nemmeno…grazie a te perchè rispondendo ai tuoi commenti mi fai cogliere un sacco di spunti utili

    @letiziando -grazie a te per avermi dato la possibilità di partecipare!

    @Alessia – Ni…è il mio commento so che è andato molto bene ma a me non è piaciuto. ripeto molto meglio seguirlo in tv, nel libro io Daniele non “lo trovo”…le foto poi lasciano il tempo che trovano insomma sono contenta che sia andato bene perchè lui lo merita e probabilmente le decisioni editoriali sono state “imposte”…ciao alessia un abbraccio e buona settimana

  • E’ tanto che ti seguo …e ti ammiro. Stasera provero’ questi bocconcini per il mio diavoletto inappetente! Grazie per le bellissime ricette che hanno ispirato tanti pranzetti e tante cene per il mio bimbo ( e non solo per lui ! ).
    Buona giornata e buon lavoro!

  • Avatar

    Chiaramannaperamica

    Tu sei una diavoletta tentatrice!!!! e questi bocconcini di pollo sono troppo sfiziosi….piacciono tanto sia a me che ai bimbi, brava Super Nati!!!! 🙂

  • @chiacchiere ai fornelli-esatto lo penso anche io! grazie

    @fantasylaura- oh, grazie laura darò subito una sbirciatina al sito so già che mi dovrò trattenere , magari facciamo una spesa insieme 😉

  • fatti anche questi! Buoni!
    …oddio, i miei sono venuti un po’ bruciacchiati ma vabbè…
    la prossima volta li provo in forno!
    adoro tutte le ricette in cui ci si può nascondere un po’ di verdura!!!

  • ciao natalia,
    sono una mamma pasticciona ho provato i tuoi bocconcini di pollo e sono fantastici ma ti volevo chiedere per farli al forno che temperatura devo impostare? ventilato o statico?e quanto tempo? ti ringrazio anticipatamente…..

  • @irene – hai messo olio profondo? quando si frigge è bene sempre ricoprire il cibo con l’olio così la frittura viene più leggera , omogenea e si evitano le bruciacchiature 😉 mannaggia forse l’ho dimenticato di specificare sopra!

    @angela.- ciao bravissima importante è pasticciare 😉 allora metti un filo d’lio su carta da forno , poi sistema le polpettine, cuocile a forno ventilato per circa 10 minuti a 180 gradi poi le rigiri così prendono un bel colore da tutte e due le parti e le fai andare altri 10 minuti. a presto

  • Essendo l’impasto molliccio, prova a sostituire l’impanatura classica con biscotti tipo ritz polverizzati (con eventuale aggiunta di rodeo polverizzate) senza farina ne uova. Vengono moooolto bene anche in forno!

    • @lulù – ottimo consiglio, in effetti se non si usa una ricotta ben asciutta l’impasto tende ad essere molliccio, ecco perchè consiglio di formare le polpettine con i cucchiai

Rispondi a letiziando Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency