stella di natale golosa

Alla Prova del Cuoco: Stella di Natale golosa

Scritto da Natalia il .

Spesso mi capita di vedere dei veri e propri capolavori dell’arte bianca, ci sono persone che con la pasta lievitata fanno opere d’arte. Pani così belli da ammirare che è fin quasi un peccato poi doverli distruggere per mangiarli.

Rimango incantata, a volte mi viene anche la voglia di cogliere la sfida e provare a riprodurli ma altre volte ne prendo solo ispirazione per ripetere l’idea con l’utilizzo di altri ingredienti.
E’ accaduto con questa stella, resa davvero facile e sbrigativa con l’uso della pasta sfoglia al posto della pasta lievitata.
Ho voluto farcirla con i profumi del natale, cioccolato, cannella zenzero, frutta secca, ma la stessa idea può essere sviluppata nella versione salata magari con una tapenade di olive oppure con pomodorini secchi origano e formaggio ad esempio.
Sono giornate impegnative per tutti ed anche per me, domani parto per Torino, nel fine settimana sarò a Casale Monferrato al centro Commerciale La Cittadella con Marco e Lorenzo per stare un po’ con i bambini del posto  e alle loro famiglie , ci divertiremo insieme con i nostri laboratori di cucina e ci faremo gli auguri di Natale vi aspettiamo numerosi l’evento è gratuito e inizierà alle 16,30.
Lunedì invece vi aspetterò di nuovo in trasmissione a la Prova del cuoco nel consueto spazio dei dolci, grazie per il vostro affetto, so che mi seguite numerosi, molti di voi lasciano anche complimenti sulla pagina fb della prova del cuoco e questo mi lusinga molto essendo io l’ultima arrivata .
Vi lascio con questa bellissima ricetta, mi ha talmente entusiasmato che ho voluto subito rifarla domenica per Chiara che doveva andare ad un pranzo con amici, ovviamente ha avuto un gran successo anche con i ragazzi e penso già di ripeterla ancora durante queste feste.

stella di natale golosa

Stella di Natale golosa

15 Persone
Media
10 minuti
40 minuti

Ingredienti

  • 3 fogli di pasta sfoglia tondi

Per la farcitura:

  • 1 uovo
  • 50 g di nocciole
  • 50 g di noci
  • 50 g di zucchero di canna
  • 50 g di burro
  • 150 g di cioccolato fondente (tavolette)
  • un cucchiaino di cannella
  • mezzo cucchiaio di zenzero (in polvere)
  • due cucchiai di zucchero semolato

­Procedimento

  • Inserite in un tritatutto la cioccolata e fatela in polvere, aggiungete le nocciole, le noci, lo zucchero di canna e continuate a tritare non finemente.
  • Trasferite in una ciotola, unite il burro sciolto e aromatizzate a piacere con cannella e zenzero.
  • Prendete il primo foglio di pasta sfoglia spennellatelo con l’uovo sbattuto.
  • Distribuite uniformemente metà dose del ripieno.
  • Adagiate il secondo foglio, fate una leggera pressione spennellatelo sempre con l’uovo e versate il resto del ripieno.
  • Chiudete con il terzo foglio e pressate ancora leggermente.
  • Ricavate partendo dal centro verso l’esterno 7 spicchi uguali senza arrivare a tagliare i bordi della pasta.
  • Praticate al centro di ogni spicchio un altro taglio senza arrivare ai bordi.
  • Fate passare la punta dello spicchio all’interno del taglio.
  • Rigirate il tutto verso l’esterno in modo da ricavare una punta della stella.
  • Procedere con tutti gli spicchi.
  • Ottenete una stella avvicinando verso il centro la base degli spicchi .
  • Praticate ancora delle incisioni sui lati delle punte, spennellate con uovo e cospargete di zucchero semolato.
  • Cuocete per circa 40 minuti a 180 gradi.

Video

Note

 

Vuoi condividere questa ricetta?

centrotavola, cioccolato, decorazioni, Feste, Natale, pasta sfoglia, videoricette


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (66)

Rispondi a Carmen Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency