Go Back
+ servings
gyoza

I gyoza, alla maniera giapponese

55 gyoza
Media
30 minuti

Ingredienti

Per la pasta:

  • 250 g di farina
  • 150 g di acqua caldissima

Per il ripieno:

  • 300 g di carne di maiale macinata
  • 300 g di cavolo capuccio
  • olio di sesamo
  • 1 cipollina fresca
  • grattugiata di zenzero
  • salsa di soia

Per il disco di crosticina:

  • 80/100 g di acqua
  • un cucchiaino da te di farina

Per condire:

  • salsa di soia
  • peproncino
  • olio di sesamo

­Procedimento

Per la pasta:

  • impastate in una ciotola o nel robot la farina con l’acqua calda, fino ad ottenere un impasto abbastanza sodo, fatelo riposare almeno 30 minuti coperto da pellicola.

Per il ripieno:

  • unite alla carne macinata il cavolo tritato finemente, condite con la cipollina fresca tritata lo zenzero la salsa di soia e un pizzico di sale e anche queto lasciatelo riposare affinche si amalgamino tutti i sapori.
  • Trascorso il tempo di riposo, prendete un po’ di pasta alla volta e tiratela molto sottile (non deve però diventare trasparente) io ho usato la macchinetta, ricavate dei dischi di circa 8 cm di diametro, adagiate al centro un cucchiaino di carne, chiudete a mezzaluna e pizzicate uno dei due bordi ricavando 5 pieghe.
    gyoza
  • Cuocetene man mano li fate, perché se fate riposare i ravioli l’impasto tende ad ammorbidirsi troppo.

Per la cottura:

  • il procedimento di base è questo, prendete una padella antiaderente, versate un po’ di olio di sesamo (anche di semi se non l’avete) giusto per ungere la base non eccedete, mettete i ravioli in piedi e fateli cuocere un paio di minuti a fiamma media affinché non si sarà formata una bella crosticina, a questo punto versate mezzo bicchiere di acqua e coprite per ultimare la cottura anche nella parte superiore.
  • Se volete la pellicina, aggiungete nel mezzo bicchiere d’acqua un cucchiaino colmo di farina e mescolate bene. Versate poi il composto al centro , lasciate che si distribuisca dappertutto e coprite.
  • Fate andare almeno due o tre minuti coperto poi scoprite e lasciate che l’acqua evapori tutta. In questo modo la farina formerà una sottile pellicina che legherà i gyoza.
  • Non appena si sarà completamente indurita togliete dal fuoco aiutandovi a girarli con un piatto come quando dovete girare la frittata.
  • Servite i gyoza con una salsina a base di soia olio di sesamo e peperoncino.
    gyoza alla piastra
  • Cuoceteli tutti e poi al momento di andare in tavola potete riscaldarli in padella.

Video

Guardate questo video sono più belli dei miei, io in Giappone li avevo visti fare un po’ diversi.

Note