• Home
  • Feste
  • Food&Craft
  • Isolotto di zucchina circondato da una magnifica spiaggia di sabbia bianca

Isolotto di zucchina circondato da una magnifica spiaggia di sabbia bianca

Piatto fresco, vegetariano, leggero per tutta la famiglia, con un deciso richiamo alle vacanze, al mare alle spiagge bianche della bellissima Sardegna.

E poiché in estate abbiamo meno voglia di cucinare vi offro con questa ricetta ben due piatti.
Uno di verdura, che diventa completo se si accompagna all’altro di cereali.

Queste belle zucchine tonde si prestano a tanti usi, specialmente come contenitori di ricchi ripieni, ai bambini piace l’idea di mangiare tutto, magari con le mani( perchè no?), e possono diventare così un’ulteriore sfida tra mamme e figli a chi nasconde meglio e a chi riesce a scovare prima la verdura di turno.


Due parole merita anche la pasta che ho usato da contorno “all’isolotto”, la fregola sarda: piccole palline di semola leggermente tostate, ottima proprio perchè quella tostatura ne arricchisce il sapore e la rende già buona così. Io dopo averla cotta l’ho raffreddata in acqua , condita con olio sale basilico e pomodorini freschi. Veramente buona, mentre la preparavo pensavo anche ad alcune varianti: si possono aggiungere gamberetti,sedano,avocado,prezzemolo e pinoli tostati, oppure polipi lessati, fagioli cannellini e pomodorini per avere insolite insalate di pasta , oppure peperoni grigliati, formaggio primosale, zucchine crude per un piatto vegetariano. Che bello! Abbiamo altre alternative alla solita pasta fredda che in estate imperversa nelle nostre cucine, e in più qui non c’è il problema della perdita di cottura, la fregola rimane sempre ben compatta e al dente anche dopo essere rimasta condita per diverse ore. Fate approdare i vostri famigliari in questi tranquilli isolotti, non se ne pentiranno!

L'isolotto di zucchina

8 Isolotti
Facile
30 minuti

Ingredienti

  • 150 g di ricotta
  • 4 zucchine tonde
  • 50 g di formaggio parmigiano
  • 3 cucchiai di fregola a persona (porzioni per bambini)
  • 2 uova
  • sale
  • maggiorana
  • pomodorini secchi (se piacciono)
  • mandorle (a filetti)
  • alcuni pomodorini
  • olio sale
  • basilico

­Procedimento

  • Tagliate a metà le zucchine, pareggiatene le basi e scottatele in acqua bollente salata per 10 minuti alla ripresa del bollore.
  • Mescolate la ricotta al formaggio (se volete passatela al setaccio per renderla più cremosa) aggiungete le uova, la maggiorana, alcuni pezzettini di pomodorini secchi sottolio (facoltativo).
  • Togliete le zucchine dall’acqua, con un cucchiaino svuotarle dai semi, poi se volete alleggerire il ripieno di ricotta aggiungete parte della polpa tolta al ripieno di formaggio.
  • Se invece volete renderle più nutrienti non utilizzatela, e procedete a riempire le mezze zucchine con la crema di formaggio.
  • Decorate con qualche mandorla a filetti e infornate a 170° irrorando con un filo leggero di olio extravergine di oliva, per circa 20 min.
  • Intanto cuocete la fregola, raffreddatela sotto acqua corrente, condite con olio, sale e basilico e aggiungete alcuni pomodorini tagliati a quadretti.
  • Potete servire il piatto come ho fatto io riproducendo un isolotto, aggiungete due carote con foglioline di basilico sulle punte e avrete ottenuto due palme anch’esse commestibili e anch’esse verdure da far mangiare in più.

Note

Quando ho presentato il piatto a Laura e ho chiesto cosa fosse lei mi ha risposto – Un posto per le vacanze! – Che bella età!
Vuoi condividere questa ricetta?

formaggio, fregola, Pasta, verdure, zucchine


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (18)

  • Che invitanti che sono questi isolotti!
    Natalia, mi hai fatto proprio pensare all’estate!
    Lo sai che sto preparando anche io qualcosa con le zucchine tonde? Le adoro!!!
    Un abbraccio e a presto!!!

  • @anna – anche la mia fantasia si è lasciata già andare!!!
    @elga – sgranocchiano sgranocchiano e mangiano vitamine!
    @emy – è anche molto semplice e veloce
    @luna – brava è quel che penso anch’io!
    @manu – chissà se trovi quel belloccio biondo, come si chiama, soyer o giù di li? se lo incontri ricordati di tua sorella, mollo tutto e arrivo anch’io!!!
    @mamy – sarebbe bello anche andare in vacanza!!!
    @alice – grazie
    @chiara – dai chiara, mi fai montare la testa!
    @gunther – ci sto! grazie, ce la metto tutta!
    @paola – grazie, cercherò di continuare a proporre cose sane e leggere…fanno bene a tutti!
    @lidia – che poesia eh? ciao e grazie
    @carolina – grazie, sono contenta di offrire anche emozioni!
    @annarita – grazie…avvertimi quando ci sono novità da te!!!
    @barbara -non vedo l’ora di vedere cosa stai combinando!

  • Avatar

    Anna (catechista)

    Ciao Natalia! Sono riuscita finalmente ad entrare nel tuo sito! Sei grande!
    Particolari le tue ricette preparate con molta attenzione ed estro. Piacevole leggerti…. Sicuramente mi darò da fare in cucina perchè hai “stuzzicato”la mia curiosità. Ti farò sapere… Un abbraccio. Un bacione a Chiara.

  • @anna – Evviva!! sono contenta! sei molto gentile e mi fa piacere di averti fatto trascorrere un po’ di tempo con me, tra le mie ricette e i mie racconti. al prossimo incontro per…strada ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency