girella

Ricordi di gioventù…

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Dolci e Torte Top 10 ricette.

Una delle prime merendine in pacchetto , una delle prime cose mangiate di nascosto dalla mamma perché non voleva che si mangiassero “schifezze” quindi una delle prime (ingenue) trasgressioni.
Quanti ricordi!
Le mie figlie, grandi e piccole non le conoscevano 🙂

Certo è da un po’ che non sono più pubblicizzate, forse il loro gusto è sorpassato, non è più di moda, ma noi in compagnia della girella ci abbiamo passato la nostra infanzia e adolescenza, con la musichetta, vi ricordate “ ..la morale è sempre quella , fai merenda con girella!”. Le mamme che la compravano ai loro figli erano le prime mamme “emancipate” che lavorando fuori non avevano tempo per stare in cucina e preparare merende fatte in casa. Vi confesso che da bambina avrei desiderato anch’io mangiarne un po’ di più, chissà perché il gusto del proibito va sempre di moda.
Così da grande , libera di fare le mie scelte e i miei acquisti ho comprato un pacco di girelle, ne ho aperta una e me la sono voluta gustare con quei ricordi. Beh, volete sapere, un po’ di delusione l’ho provata, me le ricordavo molto, molto più buone, cremose, morbide…chissà se forse è solo frutto di ricordi belli e momenti sereni e forse proprio perché legata a questo la merendina era più gustosa.

Ma ora sono o non sono una vera cuoca? Posso anch’io farmi la mia girella, quella che davvero mi piace , fatta con gli ingredienti che voglio io, senza conservanti, ne coloranti e che mi soddisfi in pieno, o no? Allora ecco qui! Fatte e mangiate nel giro di poche ore con l’approvazione di tutte e il desiderio di rifarne delle altre perché “queste sono finite subito”. Vi lascio questa semplicissima ricetta chissà se c’è tra chi mi legge qualcuno che ha i miei stessi ricordi e non vuole provare delusioni….

girella

Le girelle

Facile
20 minuti

Ingredienti

  • 4 uova
  • 120 g di zucchero
  • 120 g di farina
  • 2 cucchiai scarsi di cacao in polvere amaro
  • 100 g di cioccolata fondente
  • 50 g di panna
  • 100 g di cioccolato fondente (per rivestire il fondo della girella)
  • sciroppo

Per lo sciroppo:

  • 100 g di acqua
  • 70 g di zucchero (anche vanigliato o con l'aggiunta di un po' di vaniglia)

­Procedimento

  • Ad una parte aggiungete il cacao setacciato.
  • Su un foglio di carta da forno leggermente imburrato (il rotolo si staccherà meglio senza rompere la crosticina) stendere il primo impasto quello al cioccolato regolarmente e anche in modo uniforme e sottile, e mettetelo a cuocere per circa 8/10 min a 180gradi.
  • Una volta trascorso il tempo togliete la teglia e stendete sopra l'impasto al cioccolato quello chiaro mettendo di nuovo in forno per altri 8/10 min.
  • Intanto fate sciogliere la cioccolata nella panna(in un pentolino a fiamma bassa o nel microonde), e preparate lo sciroppo di zucchero facendo bollire per pochi minuti l'acqua con lo zucchero.
  • Quando togliete la torta dal forno,  stendete sopra subito un foglio di carta da forno sul quale metterete uno strofinaccio bagnato e strizzato e con questo vi aiuterete ad arrotolare il pan di spagna su se stesso ben stretto lasciandolo raffreddare in modo che conervi la sua umidità.
  • Per farcirlo srotolatelo adagio (non riuscirete a farlo del tutto perchè il rotolo manterrà la sua forma parziale)procedete prima a bagnarlo leggermente di sciroppo  internamente con un pennello o un cucchiaio, poi stendete la ganache al cioccolato uniformemente e mentre lo arrotolate il più stretto possibile continuate a bagnare man mano la superficie del dolce esterna fino a quando non avrete ottenuto un rotolo ben sodo, se occorre banagnate leggermente  anche in questo momento la parte esterna del rotolo.
  • Avvolgetelo con la sua carta da forno ben stretto e mettete a riposare in frigo per almeno un'oretta o fino a quando la cioccolata interna non si rassoda.
  • Sciogliete la cioccolata fondente e dopo aver tagliato le girelle intingetene una parte dentro al cioccolato.

Note

Dureranno anche da voi pochissimo perché sono davvero buone e leggere, senza grassi aggiunti e golose al punto giusto. Buon we. E a proposito di merende per chi ci segue anche sui Piccolini  è online il nostro nuovo video, mhmm questa volta facciamo i...Biscotti
Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, cioccolato, colazione, merenda, tortine


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (59)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency