Chi ha paura degli stregoni…noi no, ce li mangiamo!

Dite che mi sono un po’ “fissata”?
Sarà l’insistenza del dottore, oppure sarà perché ho scoperto questo filone di hamburger vegetariani  mi si è aperto un mondo nuovo e ne sto provando di tutti i tipi, praticamente non mi fermo più. Basta avere avanzi di qualcosa (oggi orzo bollito) e subito comincio a pensare come utilizzarlo e rimaneggiarlo .

Devo dire che anche questi sono andati a buon fine, più delicati e meno saporiti dei precedenti, ma buoni e sicuramente da consigliare. Per chi non volesse cuocerli solo in padella ho provato anche un tipo di cottura più leggera: una girata da una parte e dall’altra nella padella con l’olio poi via diritti in forno sulla carta antiadarenete, per altri 10 / 15 minuti .
E per accompagnarli? Se decidete come me di servirli con carote grattugiate potremmo chiedere a Donatella di pensare ad una favola da raccontare ai nostri bimbi più piccoli per coinvolgerli in un pasto insolito, condito con tanta fantasia.

Di sicuro non ha bisogno di una fiaba per mangiare questi hamburger Guglielmo.
Guglielmo è un blogger 12enne che sta portando avanti un progetto molto interessante “ Nel web con Guglielmo”. Il suo intento è quello di raccontare agli adulti cos’è la rete e cosa fa lui nel web, attraverso piccoli video-tutorial. Ad affiancarlo il padre Edoardo, anche lui blogger e appassionato di tecnologia, che ci racconta come supporta il figlio nella navigazione. Penso che possa essere utile a noi mamme e papà seguire le sue “imprese” visto che a volte capita ancora di essere un po’ confusi sul nostro ruolo di genitori dell’era digitale. A me avrebbe fatto molto comodo avere alcune informazioni quando le mie due prime figlie si sono cominciate ad avvicinare al mondo di internet. E’ bello vedere il rapporto padre figlio mentre si condivide un’esperienza nuova e si intrecciano due diverse conoscenze e aspirazioni. Mi sembra quasi di vedere il lavoro che faccio con le mie figlie in cucina, vi consiglio davvero di andare a vedere i video questo è quello che riguarda la spiegazione di come si gestisce un blog, mi sa che capita proprio a “fagiolo”!!! (i fagioli sono anche gli ingredienti di questa ricetta, ah, ah, che giochino…demente???)

Hamburger di orzo e fagioli

Facile

Ingredienti

  • 50 g di orzo (bollito e scolato)
  • 50 g di formaggio (io ho usato del montasio ma va benissimo anche la fontina)
  • 1 cipollotto fresco
  • 1 uovo
  • 1 scatola di fagioli bianchi di spagna (ma anche borlotti o cannellini)
  • prezzemolo
  • sale
  • pan grattato
  • olio (per cuocere)

­Procedimento

  • Frullate o schiacciate con una forchetta o uno schiacciapatate i fagioli, tritate la cipolla, unite tutti gli ingredienti (formaggio, uova, prezzemolo, sale orzo) e ottenete un impasto che si possa lavorare con le mani.
  • Formate delle polpette schiacciate, passatele nel pan grattato (se ne occorre aggiungetene anche nel composto per addensarlo un po').
  • Cuocetele in padella con un filo d'olio.

Note

Sono ottime anche fredde, servite con pane integrale e carote grattugiate.
Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, Feste, formaggio, orzo, senza glutine, Vegetariane


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (6)

  • Mi fai morire con questi giochini… allora sono demente pure io!!!
    Queste polpette le provo, anche se so che le carote le mangerà Diego, che a differenza delle bimbe ne va matto…
    Io intanto non mollo e continuo a proporgliele anche così… magari gli viene da ridere e le assaggiano anche!
    Grazie per i link che ci hai lasciato, nuovo il primo e sicuramente molto utile il secondo…
    Vabbè… ora vado a pulire il forno, che stasera ho fatto i danni (ho usato lo strutto… ma non dirlo a nessuno!!!) 🙂
    Un saluto e a presto!!!

  • E questa allora la facciamo domani… ho dei borlotti in scatola da fare fuori, sta sera c’è pesce e domeni ci facciamo queste belle polpettine vegetariane… Ary poi adora i fagioli… ehi ma sei tornata alla grande!!!!!
    Grazieeee 😉

  • Anna ODIA gli hamburger 8)
    Credo che sia per la consistenza: mangia la carne, ma non gli hamburger… mangia il pesce, ma non gli hamburger di pesce… mangia i fagioli, i piselli, la soja, i ceci, le lenticchie, la zuppa d’orzo, le polpette di quinoa, le zucchine, le carote… persino il cavolo nero MA NON gli hamburger veg!
    Mi sa che devo lasciar perdere 😀

    … peccato però 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency