risotto integrale al pomodoro

Riso integrale al pomodoro per bambini, e non solo.

Post sponsorizzato

I figli crescono, che frase banale!

Ma è la verità: spesso non ce ne rendiamo conto, eppure condividiamo ogni momento della vita, siamo sempre con loro e a volte sembra che il tempo non passi mai. Altre volte vorremmo farli diventare grandi in fretta per superare in modo più veloce possibile le difficoltà e gli ostacoli che si incontrano in questo difficile mestiere di genitori. Poi è un attimo, ti giri e li sorprendi già grandi, e allora ti ritrovi spesso a voler ricordare i momenti trascorsi con loro, perché sono stati unici e irripetibili: abbiamo gioito, sofferto, lottato, conquistato e nel mio caso anche tanto cucinato ;).

Ultimamente mi è stato chiesto sul web di collaborare nel nuovo sito di BabyFoille insieme ad alcuni blogger, anche qui mi occupo di ricette, e posso finalmente fare alcuni passi indietro nella mia memoria di mamma, ritrovare le mie esperienze con le figlie grandi e riproporre in queste pagine i pasti che ho preparato per loro. Un tuffo bellissimo nei miei ricordi e ne sono davvero grata.

Come questo risotto al pomodoro, che le mie ragazze apprezzavano tantissimo fin da piccoline e io proponevo già da allora in una versione con il riso integrale per non lasciare da parte i benefici di questa tipologia di cereale.

Perfetto anche per tutta la famiglia, è ancora un must, quando voglio coccolare tutti senza appesantirli troppo.

A proposito di ricordi dei nostri bambini, ora le mamme avranno un aiuto in più per appuntarsi i momenti più belli trascorsi insieme: le conquiste, le fasi di crescita, le malattie da ricordare, insomma non sarà più necessario affidarsi alla memoria o a un semplice diario. Infatti, BabyFoille ha creato un applicazione che ha chiamato Piccoli Passi e che potete scaricare gratuitamente direttamente dalla loro pagina Facebook. Si tratta di un’App molto utile per le neomamme che vogliono tenere sotto controllo tutti gli steps di crescita del loro bambino per essere accompagnate e aiutate ovunque si trovino. Tra le molte funzioni utili che si possono trovare, per me ce n’è una molto innovativa che permette di tenere sotto controllo tutte le vaccinazioni dei bambini. Nello specifico, una volta che voi avete registrato la data di nascita del vostro bambino, e in accordo con la regolamentazione sanitaria italiana, l’App vi fornirà in automatico tutte le date delle vaccinazioni da fare ai vostri bambini e vi notificherà l’evento 10 giorni prima. Quindi, per le nuove mamme questo strumento può essere un ottimo compagno di viaggio e vi invito a scoprire tutte le sue potenzialità sul loro sito:http://www.babyfoille.it/baby-book

risotto integrale al pomodoro

Riso integrale al pomodoro

4 porzioni
Facile
10 minuti
30 minuti

Ingredienti

  • 320 g di riso integrale
  • 200 g di passata di pomodoro
  • 80/100 g di mozzarella
  • 1 cipolla
  • acqua
  • sale
  • parmigiano facoltativo

­Procedimento

  • Tritate la cipolla.
  • Rosolatela delicatamente con un po’ di olio, unite la passata di pomodoro e fatela insaporire aggiustando di sale.
  • Aggiungete il riso e portate a cottura unendo un po’ alla volta l’acqua calda.
  • Servite con fiocchi di mozzarella e parmigiano a piacere.
Vuoi condividere questa ricetta?

mozzarella, pomodoro, riso, sponsored post, Vegetariane


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (3)

  • Già…i figli crescono…
    Ricordo perfettamente, come ogni mamma, il giorno in cui i miei figli sono nati, con tutti i bassi e gli alti.
    Il ricordo dei momenti di estrema dolcezza e tenerezza nell’allattamento al seno.
    Dei primi compleanni e Natali…e via dicendo….
    Mi sono resa conto pochi giorni fa, quando il grande ha compiuto “solo” 13 anni che ormai è un ragazzone, cavoli 13 anni: adolescenza, ormoni, primi sintomi del cambiamento che è dietro l’angolo…
    Mi sono sentita un pò rattristita di quello che avrei potuto fare da 0 a 13 anni con lui e che non ho mai fatto per mancanza di tempo, voglia o per altri impegni…
    Lo so che abbiamo ancora tutto il tempo del mondo, ma alcune cose fatte con la mamma nella fanciullezza hanno un senso diverso rispetto ad ora…
    Vabbè, chiedo scusa per il momento “tristezza”….
    Il riso al pomodoro evoca a tutti i ricordi da bambini, chissà perchè…potrei definirlo un “confort food”, che ne dici?

    Grazie Nat, non solo per le ricette ma anche per gli spunti di rilfessione ^_^

  • Io faccio spesso il riso integrale, che appunto fa molto bene, ma non l’ho mai sciacquato prima di cuocerlo!! Ho mangiato qualche schifezza dannosa?!?!? … E nemmeno mai provato col pomodoro…. dovrò sperimentare!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency