• Home
  • Antipasti
  • Crocchette di patate con il cuore di cicoria, una meraviglia!
crocchette di patate con il cuore di cicoria

Crocchette di patate con il cuore di cicoria, una meraviglia!

Scritto da Natalia il .

Finalmente è arrivata l’ora di scrivere nel blog questa riuscitissima ricetta preparata sabato scorso a La Prova del cuoco.
Chi mi segue su fb (ma come, non lo fate ancora ?) me l’ha vista proporre in foto in fase di sperimentazione e già ne ero soddisfatta, e non solo io!

La parte fondamentale della riuscita di una ricetta è a parer mio la qualità degli ingredienti, io non amo le cose troppo elaborate e prediligo decisamente ingredienti semplici che devono essere di qualità.
Da quando posso fare la spesa nei posti “giusti” (ed in città non è sempre facile, lo sa bene chi ci vive come me) ho anche migliorato nei risultati, praticamente ogni cosa che faccio è già buona di per se!
Ora “di mio” devo solo metterci un po’ di fantasia, di capacità e di volontà ed il resto è facile. In questo caso, con queste crocchette, ho pensato di utilizzare i fiocchi d’avena come impanatura perchè sono buoni, croccanti e non si “ammorbidiscono” a contatto con i composti umidi (quali le patate ad esempio); fanno bene perchè sono ricchissimi di sostanze nutritive, soprattutto energetiche (qui ci penserà magari Emanuela ad aggiornarci) quindi sfruttiamoli di più nella nostra cucina.
Io a proposito ho già in mente un’altra ricetta 🙂
La cosa fantastica di queste crocchette è che si possono surgelare anche da crude, la loro bontà non sarà affatto penalizzata quando le vorrete utilizzare, basterà lasciarle scongelare e poi procedere nella cottura desiderata, forno o frittura a voi la scelta.

Un po’ di foto durante la trasmissione e fuori (Lorenzo apprezza la mia crocchetta nel viaggio in treno che lo porta a casa!), queste crocchette hanno davvero conquistato tutti.

crocchette di patate con il cuore di cicoria alla prova del cuoco

crocchette di patate con il cuore di cicoria

Crocchette di patate con il cuore di cicoria

20 pezzi
Facile
40 minuti
10 minuti

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 500 g di cicoria
  • 1 aglio
  • 2 tuorli
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • 50 g di grana grattugiato
  • 50/80 g di formaggio tipo caciottina a cubetti
  • 100 g di farina
  • 150/200 g di acqua
  • 500 g di fiocchi di avena
  • sale
  • olio di semi per friggere

­Procedimento

  • Lessate le patate partendo dall'acqua fredda salata.
  • Schiacciate le patate ancora calde.
  • Lessate la cicoria in acqua salata e ripassatela in padella con poco olio e uno spicchio di aglio.
  • Mescolate alle patate i formaggi grattugiati, i due tuorli d'uovo, insaporite con il pepe salate.
  • Tritate grossolanamente la cicoria insieme alla caciottina.
  • Preparate la pastella per l'impanatura: mescolate la farina con l'acqua fino ad ottenere una specie di colla liquida, salate.
  • Formate le crocchette prendendo una noce abbondante di impasto di patate, ricavate uno spazio al centro nel quale inserite una porzione di cicoria e formaggio, richiudete bene e appiattitele leggermente.
  • Tuffate le crocchette nella pastella di farina e ricoprite con i fiocchi di avena.
  • Procedete alla cottura in olio caldo, oppure nel forno su una teglia foderata di carta da forno leggermente unta rigirando a metà cottura.
Vuoi condividere questa ricetta?

buffet, crocchette, formaggio, fritti, patate, Vegetariane


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (16)

  • Ciao Nat mi spiace aver letto tardi di Monza :(!!!
    Comunque queste fantastiche crocchette le provate mia mamma per il pranzo della domenica (ma noi non siamo andati questo we e niente assaggio) ha preso apposta i fiocchi di avena…”ho visto la signora di Sassuolo e le ho fatte con le cicorie di papà” mi ha detto al telefono!!! La prossima volta frullerà un po’ la verdura xché quelle che raccoglie mio padre sono abbastanza lunghe ;)!!! Grazie e buona giornata Luisa

    • @Luisa-mamilu – ci ritornerò, pare che li mi vogliano bene :)) tornerò ad Aprile sempre nel centro commerciale e a maggio insomma stay tuned . sono contenta che siano piaciute ai tuoi genitori..certo con le cicorie del papà 🙂

  • Ciao Natalia! Ti seguo da anni ormai e finalmente mi decido a scriverti.. GRAZIE DI CUORE per le ricette golose e sane che proponi, il tuo sito è uno scrigno di tesori culinari che a casa mia grandi e piccoli apprezzano sempre. Ieri ho rispolverato la ricetta della polpette con le lenticchie (quelle dei coccodrilli per capirci). Sbranate! Una domanda: con che cosa posso sostituire le uova, che spesso si trovano tra gli ingredienti di polpette/crocchette?

  • Ciao nat!!!
    Innanzi tutto: la nuova grafica di “tempodicottura” è molto bella, semplice e d’effetto.
    Poi: non ci crederai ma sabato ti ho vistaaaa.
    Ho visto te, Lorenzo e le tue strepitose crocchette.
    Semplici, buone, con il cuore di cicoria…che si vuole di più????? Farle e mangiarle, ovviamente!
    Tu sei spettacolare, gentile, cordiale, amorevole, preparatissima, disponibile e Regina dei tempi televisivi ^_^
    Spero di riuscire a vederti un’altra volta, è sempre una gioia vederti, porti decisamente allegria.

  • WOW!!! Apro il blog e cosa trovo?! La nuova grafica!!! Sembra più pulita e moderna…mi sa che mi sono spiegata solo io!!! 🙂
    Sabato ti ho vista in trasmissione e queste crocchette sono una buona idea per chi, come me, non ama particolarmente la cicoria, così “camuffata” diventa sicuramente più gradita!!
    Vado a scoprire un po’ questa nuova grafica…l’unica “critica” che posso fare è che, credo volutamente, l’abbia resa più pulita, come ho detto prima,, mancano un po’ i colori…però la gradisco ugualmente, proprio perché diversa dalla precedente, altrimenti non avrebbe avuto senso cambiare!!! 🙂
    Scusa se mi sono permessa di dire la mia primissima impressione!
    Bye e Baci!!

  • Ciao ma che belle ricette, me le segno con piacere,appena le provo ti dico, complimenti le tue crocchette di patate sembrano davvero buone e poi è un modo per mangiare sano la verdura.. Un saluto da Teresa , passa a trovarmi se ti va..
    Cialde per torte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency