pesto di piselli crudi

Spaghetti al pesto di piselli crudi, veloce e incredibilmente buono.

Più si avvicina il caldo e più aumenta in me la voglia di cucinare poco i cibi.
Colgo così l’occasione di consumare più verdure e soprattutto provarne il loro gusto da crude.
Documentandomi, facendo letture e seguendo gli chef che meglio sanno interpretare questa cucina, faccio i miei piccoli esperimenti domestici utilizzando prodotti di qualità e freschissimi osservando  una regola che per me è fondamentale: il tempo.

Non esistono quindi essicatori, o preparazioni con lunghe attese, mangiare crudo per me significa anche velocizzare, se togliamo la cottura ai cibi perchè poi dobbiamo complicarci la vita cercando di riprodurre ricette che non nascono crude. Certo se lo fai perchè abbracci il crudismo beh, te la dovrai vedere tu , ma se in certi periodi dell’anno, quando la natura ti regala prodotti buoni colorati e ricchi di sostanze nutritive, ecco appunto se inserisci nella tua alimentazione anche un modo diverso per prepararle, un modo che le rispetti che le valorizzi senza perderci troppo tempo anzi guadagnandolo , allora ci sto!

Oggi ho messo su l’acqua della pasta e nel frattempo ho preparato il pesto di piselli crudi.
A casa rientravano Silvia Elisa e mio marito ed ho fatto indovinare loro come avevo condito la pasta.
Niente da fare, non hanno capito , ma apprezzato, quello si e quindi con gran piacere la scrivo qui sul blog per condividere questo bel risultato a tutti quelli che ancora non hanno provato questa preparazione.
A presto

pesto di piselli crudi

Spaghetti al pesto di piselli crudi

4 Persone
Facile

Ingredienti

  • 60/70 g di formaggio pecorino romano o misto con parmigiano
  • 40 g di mandorle senza pelle
  • 80 g di piselli crudi
  • prezzemolo (le foglie di 6/8gambi)
  • pepe nero
  • pochissimo aglio
  • menta
  • olio extravergine di oliva

­Procedimento

  • Mettete a bollire l’acqua e buttate gli spaghetti.
  • Pulite il prezzemolo e asciugate bene le foglie.
  • In un piccolo tritatutto inserite le mandorle e fate andare le lame.
  • Aggiungete il formaggio grattugiato, unite il prezzemolo e continuate a tritare.
  • Tenete una piccola mancina di piselli da parte e inserite il resto nel tritatutto, fate andare le lame fino ad ottenere un composto non troppo fine.
  • Unite l’olio e amalgamate con un cucchiaio.
  • Condite con il pepe.
  • Scolate gli spaghetti e conservate un po’ di acqua di cottura.
  • Versateli in una ciotola di servizio, unite il pesto e mescolate bene con una forchetta aggiungendo se occorre altro olio o l’acqua di cottura.
  • Servite con pepe fresco foglie di menta spezzettate a mano e il trito di piselli tenuti da parte.
Vuoi condividere questa ricetta?

Pasta, Ricette light, Ricette veloci, Vegetariane, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (8)

  • Mi sa che l’ho detto altre volte, ma io vivrei di pesto!!! 🙂
    Sono sempre alla ricerca di ricette particolari…l’ultima che ho provato è stata quella con la lattuga!! 🙂
    Quindi come posso non fare questo con i miei pisellini dell’orto?!
    Se ho capito bene l’olio lo metti alla fine, non mentre fai andare gli ingredienti nel mixer!!
    Bye e Baci!

  • @Patrizia – si l’ho aggiunto alla fine per non scaldare troppo le verdure, devono sentire pochissimo le lame e con l’olio si surriscalda tutto prima, almeno così penso 🙂

  • Ciao Nat mi fa piacere che sia andato tutto bene domenica…adesso ti puoi rilassare un po’ ;)…ah ah battutona…tra poco finisce pure la scuola :)!!!
    Grazie per questa bella idea…noi adoriamo i piselli freschi (il piccolo li preferisce crudi a cotti) e questo pesto “sa’ da fare” (ho appena letto dei riferimenti ai Promessi Sposi :-D)…
    Come tutti i bimbi, anche i miei amano il pesto e cerco di propinarglielo un po’ in tutti i modi, anche se mangiano ugualmente le verdure nella loro forma originale…vivrebbero di insalata e ogni volta la maestra della materna mi racconta che il mio piccolo e’ l’unico che mette da parte la carne per la lattuga ;)! Buona serata Luisa

  • Il pesto di fave lo avevo già visto e provato (delizioso) ma quello di piselli mi mancava.
    La cosa bella è che , oltre ad eliminare i tempi di cottura, i principi nutritivi rimangono tutti belli vivi e il nostro organismo gioisce ^_^
    Mi sa proprio che proverò, grazie Natalia.

  • Non commento da un bel pò, per un periodo abbastanza caotico, ma a tratti positivo, ma ti seguo sempre con lo stesso piacere iniziale. Ma oggi complice una foto così appetitosa, luminosa e solare non ho potuto trattenermi. Ricetta vincente sotto ogni punta di vista e come sempre parte il “copia-incolla” 🙂

    un bacione pieno d’affetto

  • L’ho fatto ieri e mi è piaciuto tantissimo!!! A me è scappato un po’ il frullatore e mi è uscita una polvere fine, che poi con l’olio e l’acqua della pasta ha dato vita ad una crema avvolgente e buonissima!!! Credo che la farò sempre così, perché la replicherò di sicuro!! 🙂
    Bye e Baci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency