E’ finita la scuola!!! Adesso ci vuole un bel premio

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Dolci e Torte.

Ho preparato questi biscotti con le mie bimbe.
La sera prima abbiamo mescolato gli ingredienti, assemblato e cotto i biscotti, abbiamo passato un’oretta giocando, anche se qualche urletto è scappato. Il cane si aggirava tra gli sgabelli pronto ad inghiottire ogni cosa che cadeva dalle mani delle due “maldestre aiutanti”: bastoncini, pezzi di burro, gusci d’uova, speriamo non ci siano “spiacevoli conseguenze”!
Poi questa mattina li ho decorati per fare loro una sorpresa! E voilà, la colazione premio è preparata e potremo contarci fino alla mattina della nostra partenza.

Si c’è aria di vacanza in casa e siamo tutte emozionate/preoccupate, le grandi avranno casa libera per una settimana, ne vogliamo parlare? Me le tenete d’occhio voi, vi prego chi può mi aiuti!!! Le piccoline saranno finalmente coinvolte in un viaggio serio, con volo in aereo, lingua straniera e camminate, si lunghe camminate. L’unico poco convinto della famiglia è mio marito, veramente si era fatto un altro programma visto che quest’anno, il 23 giugno (giorno della nostra partenza per Parigi) è la data del nostro…tenetevi forte lo so che sarà per voi un colpo e immaginatevi per me…ventesimo anno di matrimonio. Nooooooo, come sono vecchia hanno ragione le mie figlie!!!!
Il furbone aveva pensato ad un viaggetto romantico, no dico, il maschietto in casa ormai non ci può più stare, siete d’accordo, mi volete un po’ di bene?????
Così ho coinvolto sapientemente le bambine ed è stato impossibile resistere a quelle due pestine. Anzi lo so che è tardi per chiedere consigli, ma visto che non sono un’esperta di viaggi come lei, e tante altre di voi, avreste qualche consiglio da darmi per portare in giro le due piccole, magari a vedere e visitare posti adatti a loro, avete fatto già quest’esperienza a Parigi con i vostri figli, mi dite cosa avete fatto, dove siete state? Ve ne sarei davvero grata  e potrei dimostrare a mio marito un’efficiente organizzazione!!!
Dunque va da se che il blog rimarrà fermo per una settimana, dai su non fate così, no i capelli no non li toccate! Anzi continuate a leggere e a tornare, magari vi siete perse una ricetta, un commento, una battuta e poi c’è sempre una cosa che potete fare: ordinare il mio libro no?

A proposito vi devo specificare alcune cose:
se volete acquistarne più di una copia ed usufruire degli sconti che la casa Editrice potrà farvi, chiamate o scrivete direttamente a gmgrandi@artioli.it non usate il modulo di pagamento con la carta di credito perché con quello potrete acquistare automaticamente solo una copia, mi hanno detto che funzionano tutti così.
-Altra notizia per chi vive all’estero e vuole il libro: la cosa più semplice sarebbe quella di contattare la Casa Editrice sempre al gentile (ve lo giuro è veramente servizievole e disponibilissimo) Gian Massimo Grandi gmgrandi@artioli.it, fare pagare il libro dall’Italia (chessò, magari da un vostro parente, la mamma, la zia, la sorella…) e dire di comunicare il vostro indirizzo all’estero, ci sarà una piccola maggiorazione per le spese di spedizione, abbiamo visto le tariffe postali e la somma è di circa 4/5 euro e il libro vi verrà spedito direttamente li. Che ne dite? Si può fare??

Ecco quando parlo del libro lascio sempre per ultimo la ricetta, ma anche questa mi è venuta particolarmente bene e come al solito ve la consiglio, uno perché è facilissima da fare anche con i vostri bambini, due vi verrà un biscotto friabile e saporito buonissimo, tre il bastoncino lo rende divertente proprio come piace a noi, vero?

Biscotti nello stecco

20 Pezzi
Facile
20 minuti

Ingredienti

  • 350 g di farina
  • 250 g di burro morbido
  • 100 gr di zucchero muscovado
  • 100 g di zucchero bianco
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • bastoncini per il gelato
  • un po' di cioccolata fondente o glassa e caramelline per decorare

­Procedimento

  • Mescolate il burro con lo zucchero, aggiungete l'uovo, poi unite la farina miscelata con il lievito.
  • Formate una pallina grande come una prugna (piccola), appiattitela leggermente sulla placca del forno rivestita di carta oleata, formate due palline più piccole, adagiatele sulla “testa” e schiacciate anche queste.
  • Infilate il bastoncino al centro della pallina grande e cuocete in forno per 15/20 minuti a 175°.
  • Una volta raffreddati sciogliere la cioccolata e aiutandosi con una sacca da pasticceria dal beccuccio liscio, disegnare la bocca e attaccare le caramelline.

 

Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, biscotti, cioccolato, colazione, decorazioni, glassa, merenda


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (23)

  • Mia cara grazie per la citazione, sei troppo buona 😉 Come diceva Albertone? Mo’ m’hai provocato…. beh stasera ti mando una mail di quelle insopportabilmente lunghe e piene di “noiosi” consigli!;)
    Un abbraccio e buona preparazione!
    P.S Inutile dire che come tutte le cose che fai anche questi biscotti sono spettacolari e da provare subito. Il libro è ovvio che sarà mio, appena torniamo da questo viaggio provvedo subito ad ordinarlo.
    Buona giornata!

  • Grande Nati!!!! buon viaggio!!! io la prossima settimana vado al mare con Ottavio!!! e non vedo l’ora di stare un po’ insieme, soli io e lui!!!!
    vedrai che sarà tutto perfetto, e il maritozzo non avrà nulla da eccepire…..certo però che….partire proprio il giorno dell’anniversario mannaggia 🙂

    venendo alla ricetta, solo una domandina magari stupida ma…i bastoncini per gli stecchi dove li trovi?

    un abbraccione grande grande grande

  • ho una voglia matta di vacanza e di relax… nell’attesa (manca ancora 1 mese) questi bei biscottoni sono l’ideale per festeggiare l’arrivo dell’estate (almeno sul calendario).
    Tanti auguri per l’anniversario e per il tuo bel viaggio con un po’ d’invidia… Parigi e il suo parco Disney fanno parte dei miei sogni infantili… ero quasi riuscita a convincere mio marito ad andarci quest’estate quando esattamente il 23 dicembre, destino infame, si e’ disintegrata la caldaia. Risultato: 15 gg al freddo e al gelo e fondo vacanze prosciugato da una caldaia nuova. Bhe’ sara’ per una prossima volta. Spero di farcela prima dei 20 di matrimonio visto che io sono solo a quota 7!

  • bon voyage!!
    come sono felice di avere tra le mani quel bel librettino… sopprteremo meglio la settimana di assenza.
    buon divertimento

  • oisantamammadeifelini quanto sono belli questi biscotti!
    Li voglio fare anche io…..
    Appena avrò la cucina libera da impicci e muratori li faccio sicurissimamente…
    Geniali…. e … cosa ho letto???
    LIBRO?…..
    oibò, mi è sfuggito!
    VAdo subito a leggere il post e poi so cosa fare!
    nasinasisbadatissimi

  • ciao, bellissimi i biscotti. Se ti serve qualche consiglio per parigi…molto volentieri. Noi ci andiamo ogni anno con le nostre bambine di 8 e 5 anni

  • Nati!!!
    che belli questi orsetti!!!
    vanno fatti subito…
    Goditi Parigi,il viaggio e pure il marito( 😉 ) e ci vediamo presto a San Nicola!!!

  • @Antonietta – grazie!

    @Mammagiramondo – ci conto, grazie a te!

    @Maetta . Allora buona vacanza anche a te! i bastncini li puoi trovare nelle certolerie che lavorano con le scuole, di solito li acquistano le maestre del asilo per i lavoretti manuali dei bambini! semplice no 🙂

    @Robby – solo 7? coraggio, ne hai di tempo per organizzarti. comunque io penso di farci un salto solo un giorno a Disneyland, il resto in giro per la città!!!

    @claudia – grazie, ti piace?

    @miciapallina – una come te la devo assolutamente incontrare, prima o poi lo dobbiamo fare!!! si, si, in bocca al lupo per i lavori!!!

    @Silvia – grazie se ti viene in mente qualcosa al volo e mi puoi mandare una mail mi farebbe piacere. anche cose del tipo “dove mangiare con i bambini al di fuori dei soliti posti” io sono dietro ai champs elysees. grazie comunque …a presto

    @mannu . si legge qui seu tempodicottura no?

    @chiara – si ci vediamo presto baci anche a voi!!!

  • non perdetevi presso parc de la villette la citè des enfants e la geode!!! mio figlio ha uno zio parigino ed ogni estate facciamo tappa fissa lì: il mondo spiegato ai bambini dal punto di vista dei bambini: m.e.r.a.v.i.g.i.o.s.a. !

  • NO! CARA NATTI METTITI ALL’OPERA PER IL SECONDO LIBRO PERCHè IO PROPRIO NON RIESCO A CUCINARE ATTACCATA AL COMPUTER! NON è ROMANTICO E INVECE CUCINARE è MOLTO ROMANTICO! COMUNQUE TRASCRIVO LA RICETTA E LA FACCIO DOMANI A SCUOLA CON I MIEI 26 PICCOLI MOSTRI

  • nataliaaaaaaaaaaaaaaaaaaa… ricetta fantastica!!!!!! ho comprato il libro troppo bello!!!!!!!!!!!!!
    la signora in v. pisa ha detto che le copie stanno finendo!!! e ti saluta!!
    brava brava brava!!!!!!!!!
    un bacione
    Giulia
    ps se trovi qualcuno A roma sud non mi dispiace così lo posso regalare senza attraversare di nuovo tutta Roma :p anzi se ti serve un posticino ne ho uno stupendo.. fammi sapere..
    bacione

  • Ciao, ero alla ricerca di qualcosa di buono e divertente da fare e portare alla festa del primo anno di nido del mio vivace Mattia e ho scelto questi biscotti che trovavo divertenti!
    Li ho fatti sabato e presentati domenica……sono andati letteralmente a ruba!!! :o))
    Oltre che divertenti, davvero facili da fare, mooolto buoni!!
    Ha soddisfatto anche il maschio più grande di casa, mio marito! :o))
    Grazie!! Sfrutterò ancora le tue ricette, mi diverte preparare qualcosa che soddisfa gli occhi oltre il palato!
    Samantha

  • ciao ti faccio subito tanti complimenti per questo tuo favoloso sito che ho scoperto per caso con questa bella ricetta e voglio provarla anche io visto che ho 2 bimbi….dovrei chiederti due cose….scusa sono un po ignorante…vedo che nessunaltra te le ha chieste…..bene prendo coraggio….cosa è lo zucchero muscovado?..e il bicarbonato di soda è quello di sodio?grazie infinite ..spero di riuscire a fare anche io questi biscotti
    donatella

  • ciao ti faccio subito tanti complimenti per questo tuo favoloso sito che ho scoperto per caso con questa bella ricetta e voglio provarla anche io visto che ho 2 bimbi….dovrei chiederti due cose….scusa sono un po ignorante…vedo che nessunaltra te le ha chieste…..bene prendo coraggio….cosa è lo zucchero muscovado?..e il bicarbonato di soda è quello di sodio?grazie infinite ..spero di riuscire a fare anche io questi biscotti
    un saluto donatella

  • @donatella- ciao, grazie dei complimenti. chiedi chiedi pure, così mi accorgo di essere una grande distratta, lo zucchero muscovado è uno zucchero di canna integrale e purissimo , infatti non è raffinato ecco perchè conserva quel colore marrone scuro e il sapore intenso della “liquerizia”. lo trovi nei negozi equo solidali e biologici, è anche ricco di fibre e di proteine. per quanto riguarda il bicarbonato è solo di sodio, mi sono sbagliata a scrivere la ricetta . quindi che dire grazie a te per esserti accorta di queste inesattezze, i biscotti a me sono piaciuti molto, e sono anche molto facili da fare con i bambini! un saluto affettuoso e ancora scusa!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency