Chi ha paura del cimitero?

Un titolo strano per un post ma si sta avvicinando Halloween!
Va bene, lo so che con le nostre festività non c’entra nulla, ne abbiamo già parlato e a dire il vero sono d’accordo con Enza e con il suo bellissimo post di qualche tempo fa, ma quando in casa ci sono bambini è davvero difficile non venire coinvolti da questo tipo di festeggiamento.

Io ho provato con le due figlie grandi a “snobbare” halloween, fino all’ultimo mi sono rifiutata di entrare in questo giro forzato, ma dopo i primi anni, ho dovuto cedere alle loro richieste . Con mio grande stupore però ho potuto verificare che , tutto questa eccitazione e desiderio di emulare i popoli oltreoceano è durata solo il periodo delle scuole elementari. In poco tempo , queste feste hanno abbandonato il loro interesse, mi piace pensare perchè non se ne sentivano far parte. Il gioco , il travestimento, l’affrontare le paure, appartengono in modo spontaneo e naturale al mondo dei bambini ,canalizzarle in un avvenimento ben preciso da loro il modo di sfogarsi di provare queste emozioni di sperimentare, di mettersi alla prova davanti a certe situazioni,   una volta cresciuti e senza avere quelle tradizioni radicate nel proprio modo di vivere ,  questi comportamenti vengono presto dimenticati.

Allora ben venga diventare grandi  e ben venga “esorcizzare” con queste giornate le paure dei nostri piccoli, apriamo le porte di casa e della cucina a ragni, streghe, dita sanguinolente, pezzi di cervello, budini melmosi, vermi che strisciano, cimiteri abbandonati, occhi sporgenti e chi più ne ha più ne metta, anche questo sarà per loro un’esperienza di crescita soprattutto se li coinvolgeremo nella loro preparazione.

Torta cimitero

Facile
30 minuti
30 minuti

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 130 gr di burro
  • 2 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 4-5 cucchiai di crema alla cioccolata (o altra farcitura sempre al cioccolato.)
  • 8 biscotti al cioccolato
  • 50 g di cioccolata fondente

­Procedimento

  • Preparare l'impasto, lasciatelo riposare una mezz'oretta in frigo.
  • Prendete una tortiera rettangolare (la mia era di 18cmx28 )imburratela stendete la pasta facendo una bordatura intorno con un cordoncino di pasta schiacciato con un dito alla parete della teglia.
  • Farcite con la crema al cioccolato e sbriciolate i biscotti in modo da ricoprire la farcitura,dovrà sembrare la terra del cimitero, pressate anche con le mani leggermente. Infornate coperta con la carta di alluminio per circa 20 minuti, poi togliete la carta e fate andare ancora in forno per circa 10 minuti ancora.
  • Nel frattempo con i ritagli di pasta fate le “tombe”, che possono essere a forma di croce o di bara come vedete nella foto.
  • Cuocete anche i biscotti che una volta freddi decorerete con le scritte fatte con la cioccolata sciolta inserita in un cornetto di carta da forno (se volete potete anche utilizzare le penne per decorare i biscotti o le glasse già pronte che si comprano al supermercato così renderete la cosa ancora più semplice!)
  • Una volta pronto tutti i pezzi componete la torta, sarà facilissimo, decidete dove posizionare i biscotti, poi con un coltellino incidete la farcitura praticando una piccola buchetta per inserire la “lapide”, le briciole di biscotti copriranno le eventuali imperfezioni.

Note

Il risultato sarà sorprendente potrete finire la decorazione aggiungendo ragni finti o vermi di caramelle, la torta è buonissima e molto golosa facile veloce che dire di più, provatela!
Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, decorazioni, Feste, Halloween


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (14)

  • ma tu sei pazza! Comunque io, un po’ più grandina delle tue, diciamo in età da motorino, qualche giro al cimitero di Montegibbio me lo sono fatto alla sera al buio… o aspettavo fuori? Non ricordo più, sicuramente c’era sempre qualcuno del gruppo che lo proponeva. Si vede che le nostre mamme non ci facevano fare le torte farcite di tombe 😉
    fifona ero e fifona resto

  • Mannu… Chi ha paura dell’uomo nero???

    QUesta torta è golosissima e molto scenografica, però io Halloween non lo sento molto… ok farò la brava e mi metterò a sfornare biscotti a tema!

  • No.. decisamente troppo macabra! Noi a modo nostro prepariamo Halloween, iniziamo con le zucche ornamentali, già in bella mostra, per poi avere, la sera del 31, la nostra Jack O’Lantern sul balcone (di solito i miei alunni me ne fanno una!). Poi ci raccontiamo delle storie un po’ paurose, parliamo di streghe con i bambini e l’anno scorso ho preparato dei biscotti a forma di strega e di zucca, dicendo loro che proprio le streghe li avevano portati! Beh, devo dire che Adelaide, tre anni, ha le idee un po’ confuse.. in questi giorni mi ha detto che sta aspettando la Befana! Ad Andrea, invece, il clima pauroso piace molto, anche se a volte è un po’ spaventato.. E’ vero che non è la nostra festa, del nostro paese intendo, ma è vero anche che, con i bambini, ogni occasione è buona per fare festa… e Halloween non è poi così male… Io poi, da English teacher quale sono, non posso non considerarla, viste le origini….

  • Che schifosissima bontà! 🙂 Anche se per i miei gusti c’è troppo cioccolato :)…ma ogni tanto vanno bene pure ricette così! Quanto alla festa in sè, non la sento, ma per i bimbi è sempre un’occasione in più per festeggiare!!
    Bye e Baci!

  • E’ vero che non fa parte delle nostre tradizioni, ma ben venga ogni occasione per fare festa e far divertire i nostri piccoli! Grazie per questa originale idea!

  • Ciao, troppo bella questa torta, io, in questo periodo tra la festa di autunno che si svolge a scuola della mia bambina più grande e poi per 31 ottobre ho sempre da fare e mi servono idee originali , perciò grazie..
    baci

  • @Carlottalk sarebbe bello davvero!

    @Mannu – io però non son o fifona, forse le facevo di nascosto…

    @Monica:) – anche io non lo sento ma le bimbe vengono coinvolte da quello che vedono in giro.Dopo le dovute spiegazioni sai che ti dico…lasciamo che si divertano…la vita cari miei non è sempre halloween!

    @Letiziando : streghetta, le mi figlie mi chiamano tranquillamente stregaccia!!!

    @Simo – però è terribilmente buona!!!

    @Barbara – rispetto le tue idee:)

    @Patrizia – sai che l’ho rifatta anche con la crema all’uovo sotto e i biscotti sbriciolati sopra…che te lo dico a fa!

    @elena – e le mamme dove le mettiamo le mamme. sapessi come mi sono divertita ad ideare questa torta!

    @rosa – hai ragione, passa di qua che ti sistemo io!

    @sognandodolcezze – mi fa piacere!

  • Nemmeno io sono una grande amante di Halloween in senso stretto (niente feste paurose o gite al cimitero :o/), però mi piace un sacco preparare regalini per i bimbi o dolcetti divertenti!

    Forte questa torta!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency