Tortine alle carote e arancia, per una merenda a prova di gioco!

Post sponsorizzato Silikomart foto fornita dall’azienda

Eccomi a qui a proporvi per questo fine settimana un altro dolcetto da fare con i vostri bambini.
Semplicissimo, veloce e…indolore!
Non sempre abbiamo tempo da trascorrere in cucina con i bambini e a volte proprio per questo ci sentiamo “frustrate”. Ci chiediamo perchè a noi non riesce organizzare questi momenti mentre ad altre mamme si, cosa ci manca per poter ricreare in cucina quel clima di complicità e collaborazione che ci piace tanto.
Sapete cosa vi dico: a volte manca solo la spinta per farlo!

Un pretesto per iniziare, un idea, un consiglio, e una volta partite ci accorgeremo che non era poi così difficile, anzi più semplice del previsto e anche più veloce.

Detto questo avete in casa una carota un uovo un pugnetto di mandorle (ehi guardate che le mandorle ci devono stare in casa di ogni donna, bisognerebbe mangiarne almeno 5 al giorno per apportare un sacco di benefici alla nostra salute!!), allora dai chiamate i vostri bambini e preparatevi una gustosa merenda.

In 20 minuti (5 in più 5 in meno) sarete li a gustarvela soddisfatti. Io ho utilizzato questi stampini al silicone della Silikomart molto divertenti, questa volta potrò accontentare anche Andrea, l’amichetto di Laura che con le bamboline e orsetti aveva poco a che fare! La dose è perfetta, per una porzione giusta e bilanciata, la ricetta è stata elaborata e creata apposta da me (va bene dai l’ho già detto ma lasciate che me “la tiri” un po? No?) per questa serie dedicata ai bambini, quindi che aspettate!

Tortine di carota e arancia

Facile
20 minuti

Ingredienti

  • 20 g di farina di mandorle
  • 40 g di farina 00
  • 40 g di burro morbido
  • 50 g di zucchero di canna
  • 40 g di carota grattugiata
  • 2 cucchiai di spremuta di arancia e un po' di buccia grattugiata
  • 1 uovo
  • la punta di un cucchiaino di lievito per dolci

­Procedimento

  • In una ciotola mescolate bene il burro con lo zucchero di canna, aggiungete l'uovo, la carota grattugiata, la farina di mandorle, il succo di arancia con un po' di buccia grattugiata.
  • Unite da ultimo la farina setacciata con il lievito.
  • Versate il composto negli stampini.
  • Cuocete nel forno caldo a 170° C per circa 20 minuti.
  • Decorate con una glassa allo zucchero, aromatizzata con il succo di arancia e confettini.
Vuoi condividere questa ricetta?

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (14)

  • Dunque, io sono allergica al silicone, nel senso che NON riesco a comprare articoli x la cucina in questo materiale. Non chiedermi perchè, è più forte di me. Proprio oggi ho preso lo stampo x il panettone, e l’ho scelto in metallo, nonostante i consigli della commessa che mi spingeva verso il silicone. Ma è davvero così pratico come dicono?

  • Devo ammettere che il silicone non mi piace molto… io sento il sapore nei cibi quando li mangio. Ancora, ancora quelli salati vanno bene ma per i dolci il retrogusto mi disturba… però in famiglia sono l’unica a sentirlo quindi, potrebbe anche essere suggestione?
    Forse gli stampini sono ok, sono io da ricovero 🙁

  • Anche qui il silicone non è molto apprezzato, ho giusto uno stampo con delle piccole roselline, molto carino, regalatomi da un’amica che li vende e che sa della mia passione per la cucina!! 🙂 Per il resto non sono mai riuscita a convincere mia mamma…abbiamo giusto qualche spatola, ma nulla più!!! Però la ricetta è molto buona….io devo ancora provare i tuoi mini muffin all’arancia…magari faccio direttamente questa che contiene sia la carota che l’arancia!!! 🙂
    Buon fine settimana!!
    Bye e Baci!

  • Io ho già comprato lo stampo online! L’unica cosa è che con gli stampi in silicone spesso non riesco a staccare la torta, mi puoi dare qualche consiglio?
    Il dolce è stupendo e io sono diventata tdc dipendente! Oggi sperimento qualche ricetta con i bimbi.

  • @simo- sintetizzo il mio parere su questo materiale :bisogna acquistarlo di ottima qualità, solo da aziende serie e affermate, in italia ormai ce ne sono varie che producono seguendo tutte le garanzie e procedimenti necessari per legge che non danneggino la salute. io all’inizio della loro comparsa ne ho fatto scorte infinite che inevitabilmente sono rimaste nel cassetto perchè non adeguate agli usi che ne volevo fare: tipo gli stampi grandi per torte tonde crostate e pan di spagna ancora non riesco ad apprezzarli. per quanto riguarda i piccoli stampi trovo che questa misura si presti molto di più all’utilizzo, parlo sempre come mia esperienza personale, a volte li uso come semplici contenitori per appoggiare all’interno i pirottini di carta, i minimuffin a casa mia vanno tantissimo. trovo che siano imbattibili per la congelazione, per dare forma a gelatine e a mousse perchè ho finalmente risolto lo stress della “sformata” non ci sono problemi e anche un bambino rimarrebbe soddisfatto della riuscita perfetta. spero di essere stata abbastanza chiara tanto proseguo con i commenti sotto baci e grazie

    @Mannu – certo ben arrivata alla piccola Viola che ci ha fatto anche prendere un po’ di paura! baci

    @Monica:)- non sei l’unica! anche io in alcuni stampi sento il retrogusto e anche io in famiglia sono l’unica 🙂 devo dirti però che non capita con tutti gli stampi! che strano e il perchè me lo sono chiesta parecchie volte. stessa marca prodotti diversi diverso risultato di retrogusto finale! per quanto riguarda questi stampini non ho avvertito nulla. è un piccolo divertissement, diciamo così. io li ho regalati ad una amichetta di laura per il compleanno, il costo è di circa 7 euro la confezione è molto accattivante e all’interno c’è un libricino con tutte le 8 ricette create da me, ho fatto un gran figurone, un regalo originale che la bambina ha apprezzato moltissimo e ho dato un idea in più alla mamma per giocare in cucina con la figlia. certo che questa ricetta puoi farla in ogni modo tieni presente che la quantità è limitata a due o tre tortine normali da muffin quelli in alluminio intendo! baci

    @Patrizia . si mescola pure le ricette cambiale modificale la cucina è bella proprio per questo , questa è una ricetta poco dolce ma alle mie bambine è piaciuta così ho pensato di osare un po’ scrivendola per il ricettario, non tutti i bambini hanno gli stessi gusti quindi perchè no! se ti capita provala anche nel tuo stampino, fai e prove così vedi come ti trovi!!!

  • @Elena : accipicchia elena che velocità!!! vedrai che ti piacerà! allora la prima volta ti conviene ungerlo con un po’ di burro o altro grasso . dopo nelle volte successive non ci dovrebbero essere problemi, asoetta sempre che il prodotto all’interno si sia raffreddato . il silicone è comodo anche perchè non va più unto dopo il primo utilizzo . prova poi fammi sapere, vedrai che carina la confezione, poi all’interno potrai scegliere diverse ricette in base al gusto e agli ingredienti che ti ritrovi in casa. dimmi la tua impressione ci conto , anche perchè ne sto facendo altre di esperienze come questa e mi servono i vostri pareri! grazie mille

  • Io col silicone mi sto trovando benissimo, ma, come dice Natalia, con quello buono.
    Avevo uno stampo da ciambellone, che non mi ha mai soddisfatta, ma era piuttosto economico. Poi ne ho comprato uno di quelli color terracotta, per capirci, che sono di ottima qualità, molto più spessi e hanno anche la piccola intelaiatura di plastica rigida nel bordo per tenerli in forma negli spostamento.
    Tutto un altro pianeta! Le torte si cuociono prima e in modo uniforme ed escono dallo stampo saltando via da sole 😉
    Ho preso anche il foglio di silicone da usare sulla placca da formo e un paio di presine comodissime.
    Quindi, come per ogni articolo, ce n’è di ogni qualità.
    Mi sa che mi è venuta voglia di comprarmene qualcuno sfizioso per questi dolcetti da merenda!

  • Anche io sono sempre un pò restia al silicone, però noto che ora moltissimi utilizzano solo questo materiale in cucina.
    La ricetta mi piace, veloce e facile.
    Mi piace anche l’idea di utilizzare stampi “a tema”.
    Cara Nat credo proprio che proverò.
    Stef

  • anche io non sono una fan! E non mi piace la cottura, perche’ mi risulta piu’ complicata da seguire! Devo pero’ ammettere che si vuole fare qualcosa di originale nella forma, solo il silicone rimane come soluzione.
    Buon inizio settimana a tutte!! qui a Lux il tempo é cosi’ pesante…

  • Ciao Natalia,
    vorrei fare questa ricetta…ne ho provate 2 tipi ma nn mi sono venute bene quindi ora voglio fare questa xche’ devo regalarli a un compleanno ma userò le formine x muffin in alluminio monouso,me ne servono 12 pz,come faccio le dosi giuste?Grazie😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency