• Home
  • Secondi
  • L’arrosto della domenica anche se oggi è lunedì!

L’arrosto della domenica anche se oggi è lunedì!

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Secondi.

Mi sono accorta che in questo blog non ci sono molte ricette “eleganti”, di quelle che ogni tanto dobbiamo preparare per inviti a casa dove occorre fare “bella figura” con una portata e che possa piacere ai componenti della famiglia e ai nostri eventuali ospiti di ogni età.
Visto che in questi giorni si avvicinano momenti “culinari” importanti e impegnativi cercherò di proporre a voi e alla mia squadra alcuni piatti che possano farci fare bella figura con poco impegno e possibilmente anche con poca spesa (il caviale e il tartufo per il momento non ve lo cucino ok?)

Le mie domeniche saranno quindi particolarmente festose in questo periodo e anche un po’ sperimentali e il lunedì vi farò un bel rapporto per lanciarvi qualche idea, iniziamo con questo profumatissimo arrosto di maiale all’arancia!

Vi devo subito dire che è stato apprezzato dalle due piccole e non dalle due grandi prevenute, una perchè il suo ragazzo le aveva appena accennato di un disastro culinario del padre che a tutti i costi voleva sperimentare la frutta di stagione nel cibo ed aveva presentato a tavola un piatto con sarde e arance bocciato dalla famiglia (chissà il perchè l’abbinamento non è niente male!). L’altra perchè l’arrosto di maiale che faccio io si deve mangiare solo con il sughetto alle erbe come viene preparato di solito e basta! Laura ed Elisa invece si sono leccate le dita, facendo anche una considerevole “scarpetta” quindi considero l’esperimento riuscito!

Facilissimo e relativamente veloce se lo cuocete nella pentola a pressione, economico e di bella presentazione direi che come prima proposta ci siamo, ora penserò alla prossima domenica e con queste preparazioni ci rivediamo lunedì! Fatemi sapere se questa idea vi piace così vado avanti.

Arrosto di maiale profumato agli agrumi

8 Persone
Facile
1 ora 15 minuti

Ingredienti

  • 800 g di arista di maiale (o filone per chi è delle mie parti)
  • 1 a rancia (se è bella succosa due se sono piccole)
  • 1 limone
  • 4-5 scalogni
  • 1/2 bicchiere di brodo (io uso sempre il dado che faccio con il bimby vedete un po' voi come sostituirlo)
  • 2 cucchiaini di maizena per addensare il sugo
  • qb olio extravergine

­Procedimento

  • Legate la carne, mettete l'olio nella pentola (se avete usate la pentola a pressione) e fate rosolare bene lentamente da tutte le parti il pezzo di carne.
  • Qui fate questo lavoro con pazienza, sarà l'unica attenzione che dovrete prestare a questo pezzo di carne quindi ne vale la pena.
  • Intanto spremete l'arancia e il limone, quando l'arrosto sarà bello colorito aggiungete gli scalogni tagliati a metà, fateli rosolare un minuto poi unite il succo di frutta, il brodo caldo salate e pepate(poco per i bambini).
  • A questo punto potete mettere il coperchio alla pentola e se è a pressione considerate 40 minuti circa di cottura dall'inizio del fischio, se procedete ad una cottura normale fate attenzione che il sughetto non si asciughi allungando ogni tanto se necessario con un po' di acqua calda, il tempo di cottura sarà di un'oretta e un quarto circa.
  • Trascorso questo tempo, togliete la carne, frullate il liquido rimasto passate al setaccio e se ne è rimasto molto addensate aggiungendo la maizena (va aggiunta sempre facendola sciogliere in un po' di acqua fredda mi raccomando!) iniziate con aggiungerne un cucchiaino, fate andare un po' e vedete se il vostro liquido raggiunge la cremosità desiderata.

Note

A questo punto si può ulteriormente arricchire il piatto con l'aggiunta di qualche fetta di arancia pelata a vivo, io non l'ho fatto per non “impressionare” troppo i miei commensali, ho abbinato l'arrosto a delle carote cotte nel micronde e insaporite poi in padella con una noce di burro e un paio di cucchiai di sugo di carne messo da parte, ci stanno bene e il colore è perfetto!!!
Vuoi condividere questa ricetta?

arance, Carne, maiale


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (23)

  • Buon lunedì mia cara Natalia!
    L’arista all’arancia, insieme all’arista alle prugne, è anche uno dei miei piatti col “barbatrucco” per quando voglio stupire i familiari.
    Poca fatica tanta resa..
    Mi piace molto questo appuntamento del lunedì..i pranzi e le cene delle festività sono davvero dietro l’angolo!!!
    Baci
    Chiara

  • Promossa a pieni voti!!! Sia per l’idea di proporre il lunedì una ricetta per fare “bella figura”, sia per questo buonissimo arrosto! A me invece piace molto la cottura con le arance…a tal proposito…dato che ormai sai della mia invadenza, vorrei proporti anche un primo, preso alcuni anni fa in un giornale, a mio avviso, molto buono!

    TRENETTE ALLE VERDURE

    Ingredienti per 4 persone:

    350 GR TRENETTE ( LINGUINE )
    2 ARANCE
    200 GR ZUCCHINE
    200 GR CAROTE
    1 SCALOGNO
    MAGGIORANA
    OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
    SALE
    PEPE

    Passate le carote e il verde delle zucchine per il lungo sulla mandolina, ottenendo così degli “spaghetti” di verdure.
    Mettete a bollire l’acqua per la pasta, salatela e cuocetevi le trenette. In una larga padella, soffriggete uno scalogno a rondelle con un filo d’olio e gli spaghetti di verdure.
    Bagnate con il succo delle arance, salate, pepate e versatevi le trenette scolate al dente che vanno saltate a fuoco vivo. Completate con un trito di maggiorana, pepe macinato, un filo d’olio, buccia di arancia a filetti e servite.

    Io la maggiorana non l’ho mai messa perché non l’avevo a disposizione, però se viene indicata nella ricetta, deve starci bene.

    Scusa ancora per la mia solita intrusione!! 🙂
    Bye e Baci!!!

  • Troppo tardi!
    La suocera è venuta ieri a pranzo 😉
    Me la sono cavata con spatzler agli spinaci pollo alla birra, però questa ricettina me la segno e la farò presto.

    Ho un pezzo di spalla di suino… secondo te la posso usare per questa preparazione?

    Buona settimana.

  • Dunque, io non amo particolarmente la carne, i miei bambini invece molto! Devo ammettere che, per quanto adori cucinare, la carne proprio faccio fatica a farla… x i bambini sono sempre bistecchine impanate, involtini, coscette di pollo, cordon bleu (fatti, non comprati già pronti!), carne alla pizzaiola… sì, lo so, che montonia! Tra l’altro, a loro l’arrosto piace (lo mangiano dalle nonne), ma a me spaventa.. nel senso, non so mai quanto la carne deve cuocere, ho sempre paura che diventi dura e asciutta, ogni tanto dico “dai, ne compro uno”, ma alla fine lascio perdere. Poi leggo questa e altre ricette e un po’ mi spiace… Ma, conoscendomi, penso e temo che continuerò così… La famosa “pentola per l’arrosto” che tutti devono avere nella lista nozze… ecco, la mia è nuova, mai usata… Magari puoi pensare a qualche ricetta vegetariana per queste feste?? Che, naturalmente, i miei bambini nemmeno assaggeranno!!!

  • ciao ..che bella idea questa rubrica del lunedi’…grazie anche a Patrizia per la ricetta delle trenette…grazie delle belle idee…sai è circa un anno che ti seguo…grazie buon tutto ciao manu

  • Pensa che ho fatto un arrosto di maiale proprio domenica con contorno di carote julienne saltate in padella…. però senza arance perchè i bimbetti non avrebbero mangiato!!!
    Personalmente sono una che prova ed azzarda….solo io perchè gli uomini della mia famiglia sono tradizionalisti…
    Complimenti davvero!!!

  • appena mangiato funghi, pomodori, 2 uova in camicia, un salsicciottino e una crocchetta! e mi sono trattenuta, ed è solo colazione!! Secondo me gli inglesi si fermano qui, passano direttamente alla colazione del giorno dopo! So do I. Prossimo pasto domani mattina in Italia. Ciao, domani telefonata di un’ora e mezzo. A proposito, l’arrosto è decisamente invitante e leggero, mica come certa roba che ho visto qui…

  • Appoggio alla grande questa tua idea di proporre portate da “parata” per impressionare i commensali della tavola delle feste. Colpita al cuore del gusto con questo arrostino agrumato 🙂

    Bacione cara

  • sai una cosa? adoro fare l’arista perchè, al contrario dell’arrosto di manzo, quasi mai risulta troppo duro o gommoso, e poi cotto nella pentola a pressione è abbastanza veloce… Lo proverò certamente e mi piace molto questo nuovo appuntamento del lunedì…perchè direi che ormai è deciso, no!?

  • @Chiara – bene bene, vedo che siamo sempre sulla stessa linea 🙂 un bacio e speriamo di vederci presto!

    @Patrizia – ma grazie, che bella ricetta io me l’appunto e appena la provo ti farò sapere! grazie grazie e ancora gBarrazie!

    @barbara – si presenta bene e ci fa preparare le papille gustative 🙂

    @Monica:) – apperò come la tratti bene la suocera!! si penso che tu possa usare benissimo anche la spalla decisamente più saporita e meno secca dell’arista!! baci

    @simo – di carne meno ne fai mangiare meglio è…io mi limito a cucinarla solo ogni tanto, e quella buona, ovvero presa dalla cooperativa che ti garantisce l’allevamento. per la pentola a pressione, beh, in quella ci cucinerei anche i sassi, io la trovo fantastica, su, dai prendi coraggio e comincia dalle cose semplici, un bel minestrone ad esempio, vedrai in quanto poco tempo lo cuoci e come rimane saporito 😉 per le ricette vegetariane…si dai ci proverò!!

    @emanuela – grazie a te mi fa piacere conoscere nuove ragazze 🙂

    @Stef – ti capisco benissimo !!

    @Silvia gc – ok!

    @cleareilpomodororosso – è fantastica poi le nuove sono anche bellissime!

    @lunalu – e allora cosa aspetti?? provaci!

    @Mannu – ecco la tua telefona mi ha portato via un sacco di tempo però…quanto ce piace chiaccherà vero sorellina???? ci vediamo presto!!!

    @Letiziando – sto pensando al piatto di domenica…mi sa che farò felici tutti questa volta!

    @Paola – si è deciso, almeno per questo mese!!! in effetti anche a me piace il maiale arrosto bisogna solo non oltrepassare la cottura…baci

  • Avatar

    francapulvirenti@yahoo.it

    Buono questo arrosto lo farò molto presto sarà buonissimo al profumo degli agrumi. Mi piaccionono tantissimo le tue ricette sono semplici e molto buone!Ho fatto i biscottini al cocco sono venuti buonissimi!❤?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency