Il mio roll chicken, ve lo ricordate?

Eccomi qui con la ricetta proposta oggi alla Prova del Cuoco.
E’ stata scelta dagli autori per la sua praticità e semplicità, adatta a tutta la famiglia, bambini ovviamente compresi, si può preparare la mattina prima di uscire da casa ed avere così il pasto assicurato al rientro, comodissima per tutte quelle famiglie che come le mie, hanno orari differenti di rientro al pasto di mezzogiorno ad esempio, oppure quando si vuole organizzare un momento di convivialità informale con gli amici, da consumare magari davanti ad un film o ad una partita di calcio in tv.


Questa ricetta è stata resa preziosa dai consigli di Nizam, lui fa il kebab più buono di Roma, mette una cura particolare nella scelta degli ingredienti, nella presentazione e nella proposta dei suoi piatti. Nel suo Istambul kebap di via Giustiniano Imperatore 29  prepara da accompagnare al kebab un pane che chiama piadina, fatto semplicemente di acqua farina e sale che è buonissimo, è lui che mi ha spiegato i trucchetti per la buona riuscita e spero di riuscire a trasmetterli anche a voi. E’ davvero semplicissimo.
Che dirvi di più, seguitemi se fate in tempo alle 12,00 su Rai uno e per quelli che non ci sono riusciti vi lascio qui sotto di nuovo la ricetta di questo panino gustoso e leggero, naturalmente ogni vostra modifica è sempre ben accetta, anzi se vi va di condividerla qui sotto ci farete felici!

Roll chicken con verdure

5 Pezzi
Media
30 minuti

Ingredienti

Per la pasta:

  • 300 g di farina
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 130-150 a cqua tiepida.

Per il ripieno:

  • 3 belle carote
  • 300 g di cavolo cappuccio
  • 1 + 1/2 vasetto di yogurt bianco magro
  • 300 g di petto di pollo
  • 4 cucchiai di maionese
  • 1 paio di cucchiai di senape dolce (se per adulti anche piccante)
  • 2 cucchiai di aceto
  • sale

­Procedimento

Per la pasta:

  • Mescolate e impastate bene.
  • Fate riposare, dividete l’impasto in 4-5 palline e stendete sottilmente.
  • Cuocete in forno caldissimo o alla piastra,rigirandole un paio di volte non appena faranno le bollicine e si gonfieranno saranno pronte, coprite e mettete da parte.

Per il ripieno:

  • Stracciate il petto di pollo (intendo tagliarlo sottile e a pezzi irregolari) mettetelo a marinare con mezzo vasetto di yogurt (anche un po’ di più se occorre) aspettate almeno una mezz’oretta.
  • Tagliate a julienne sottili le carote e il cavolo preparate una crema con lo yogurt (circa 4 cucchiai), la maionese, l’aceto, il sale e la senape, mescolate bene e versate sulla verdura amalgamandola bene aggiustate il sapore a vostro gradimento.
  • Cuocete il pollo con un cucchiaio di olio in una padella antiaderente, salate e mettete da parte.

Per farcire il rotolino:

  • Prendete una piadina sistemate prima la verdura, lasciate almeno un paio di centimetri sconditi di un bordo per facilitare la confezione del rotolo, adagiate la carne e iniziate ad arrotolare ben stretto.
  • Fissate il rotolo con carta da forno o di alluminio e mettete a riposare in frigo fino al momento del suo consumo.

Note

Al momento di portare in tavola potete suddividere il lungo roll in più parti per ricavare bocconcini più gradevoli e facili da mangiare, io ne ho ricavati 4 da ciascuna piadina.
Si presentano benissimo e…incrociamo le dita, con una bella spremuta accompagneremo questo piatto, e anche oggi…avremo mangiato.
Vuoi condividere questa ricetta?

Carne, pollo, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (16)

  • Mamma mia, sarà che ho già una fame da lupi, ma ho una voglia di azzannare lo schermo del PC……
    Purtroppo non riesco a seguirti da Antonellina e mi devo accontentare di vederti qui!!!
    Altra ricetta da provare.
    Brava bravissima, e ringrazia il tuo amico Nizam, ma non dirgli che non ho mai assaggiato il kebab… 😉

  • E chi se lo scorda!!! Questa ricetta è proprio completa perché parte dalla pasta, per chi se la vuole fare in casa, e perché ha dentro sia carne che verdura…insomma una bontà!!! Avevo pensato di farlo uno di questi giorni e dovevo rintracciare la ricetta, ma dato che l’hai riproposta si può dire che mi abbia letto nel pensiero!! 🙂
    Oggi davanti alla tv come sempre!! 🙂
    Bye Bye e Baci!!!!

  • Fantastico !!! Questo roll chicken a casa mia è diventato un MUST !!! Le mie bimbe lo adorano. Io faccio la piadina in versione senza glutine, con la farina per celiaci e viene buonissima. Ne faccio di più e le congelo e poi quando serve le passo un attimo nel forno ed sono squisite. Grazie mille Natalia per tutte le tue ricette !!

  • Avevo imparato a fare il pane arabo in tunisia, ma il tuo abbinamento e soprattutto la presentazione con i tovagliolini sono stati fantastici! ieri pomeriggio ci siamo divertiti con mio figlio ad impastare ed “intrugliare” e ha presentato tutto contento i suoi rotolini infiocchettati al papà. Grazie per questi spunti sempre così divertenti.

  • @Stef – se capiti a roma facci un salto: visiti la Basilica di San paolo e di fronte alla metro c’è Nizam che ti aspetta! ciao

    @patrizia – esatto quest ricetta è davvero perfetta ecco perchè ogni tanto bisogna ricordarsela!

    @beatrice – grazie della dritta, io la farina senza glutine non l’ho mai usata e questo tuo consiglio è prezioso davvero! sono molto felce!

    @manuela – ieri alla Prova del cuoco sono andata in panne, non mi aspettavo la pubblicità del mio libro da parte di Antonella così dopo non ho più capito nulla… in effetti portati in tavola così colorati fanno allegria e sono molto invitanti. complimenti al tuo aiutante !

  • quindi le verdure sono crude? e se fossero cotte secondo te andrebbe bene lo stesso?

    purtroppo non riesco mai a vederti alla prova del cuoco……ma ti vedono i miei!!! e ogni volta mi dicono: “c’era la tua amica di Roma oggi in tv!!!”
    sei andata nel panico? beh, immagino che sentire Antonella fare la pubblicità al tuo libro debba essere stata una sorpresa……bella però: giusto????
    un abbraccio

    • @maetta – ma certo puoi mettere dentro quello che vuoi, io ieri con quelle avanzate ancora dalla trasmissione le ho farcite con formaggio e salame come le piadine romagnole beh, che te lo dico a fa’? In effetti non ho retto all’emozione 🙂

  • Ricetta davvero stuzzicante, come tutte del resto!!! E anche il tuo libro è carinissimo!!! Il corriere me lo ha appena consegnato…complimentoni!!!! Proprio un bel lavoro!!!

  • ancora una cosetta Nati, di carattere tecnico…
    perchè non metti a dx della videata del blog il riquadro del libro nuovo?
    nella parte cosiddetta “in evidenza” non si nota bene perchè una parte rimane tagliata…..
    paradossalmente si vede meglio ricette per gioco in fondo alla pagina!!!
    scusa l’intromissione eh!!! baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency