Torta salata a spicchi con zucchine e formaggio

Veloce e divertente ecco la mia proposta di oggi per preparare una torta salata “pratica”, perché se vogliamo possiamo rendere personalizzabile cambiando il ripieno in ogni spicchio, della serie ad ognuno il suo!

L’esigenza nasce perché in famiglia a volte dispiace non riuscire ad accontentare i gusti di tutti.  Se questa azione costa poca fatica possiamo anche venire incontro a qualche “capriccio”, della serie chi vuole il formaggio chi non lo vuole, chi la desidera piccante chi no…
E il gioco potrebbe continuare all’infinito.
Ancora questa torta salata potrebbe essere perfetta per esaurire un po’ di ingredienti nel frigo, avanzi ad esempio di verdure, oppure di carne perché no!
Insomma avete capito la mia idea!
Il procedimento è semplice, basterà segnare in spicchi la base scelta, io oggi ho utilizzato della pasta briesè pronta, e inserire dentro ad ogni spicchio la farcitura desiderata.
Poi ricoprire con un altro foglio di pasta e sigillare bene gli spicchi , lucidare con un po’ di uovo sbattuto ed evidenziare la differenza del ripieno con semi diversi, in modo che ognuno sappia individuare il proprio pezzo.
Che ne dite vi piace ?

 

Perfetta da essere portata fuori per un pasto fuori casa e con la bella stagione in arrivo questa cosa farà ancora più comodo!

Il tipo di impasto lo potete scegliere voi, questo è molto veloce, ma potete preparare anche una base di pasta di pane.
Se volete vedere il procedimento live seguitemi oggi sulla mia pagina fb nella diretta di oggi, vi aspetto verso le 13,40, oppure se non fate in tempo potrete sempre andarla a rivedere nella sezione video.
Oggi vi lascio qui la versione con un unico ripieno, perché vi potrebbe fare comodo per capire la quantità degli ingredienti.
Ho scelto zucchine, cipolla e formaggio brie che mi piace molto , un po’ di nocciole che non guastano mai ma sono naturalmente facoltative e la mia torta salata è pronta!

Torta salata a spicchi con zucchine e formaggio

8 persone
Media
20 minuti
30 minuti

Ingredienti

  • 2 fogli di pasta brisè
  • 350 g di zucchine
  • 1 cipolla bianca
  • olio extravergine
  • 2/3 cucchiai di nocciole tostate
  • 80/100 g di formaggio brie
  • semi sesamo
  • semi di papavero
  • 1 uovo per spennellare
  • Sale
  • Pepe
  • Peperoncino

­Procedimento

  • Tagliate a cubetti le zucchine salate e lasciatele riposare alcuni minuti.
  • Nel frattempo rosolate dolcemente la cipolla tritata, unite le zucchine ben strizzate, condite con pepe e peperoncino se piace e fate cuocere facendo evaporare l’acqua di vegetazione ma mantenendo le verdure belle croccanti .
  • Una volta cotte lasciate raffreddare.
  • Prendete il primo foglio di pasta brisè, piegatelo in due, per segnare la metà, piegatelo dall’altra parte, ricaverete 4 spicchi che andrete a piegare di nuovo , dovrete ottenere 8 spicchi segnati .
  • Passate sui segni un po’ di uovo sbattuto.
  • Appoggiate all’interno degli spicchi il ripieno che avrete scelto, io oggi metterò le zucchine, pezzetti di formaggio fatto a dadini e un po’ di nocciole.
  • Prendete l’altro foglio di pasta brisè, appiattitelo leggermente con un mattarello per ingrandirlo un po’, passate con un pennello un po’ di uovo sbattuto e aiutandovi con la carta da forno appoggiatelo sopra agli spicchi farciti, pressate bene seguendo i bordi di ogni spicchio per sigillare .
  • Bucherellate con una forchetta la superficie.
  • Chiudete il bordo esterno rigirandolo, spennellate con l’uovo sbattuto e distribuite sugli spicchi i semi di sesamo e di papavero in modo alternato.
  • Cuocete nel forno per circa 30 minuti.

Note

Vuoi condividere questa ricetta?

formaggio, pasta brisè, Vegetariane, zucchine


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency