• Home
  • Primi
  • Tortillias in forma: prove d’invito per gli amici di Chiara

Tortillias in forma: prove d’invito per gli amici di Chiara

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Primi.

In questi giorni è previsto un ritrovo qui a casa degli amici di Chiara. Niente di speciale, si vogliono incontrare prima delle feste, faranno due chiacchiere e forse si guarderanno un film. L’ho già detto altre volte: mi fa piacere avere una casa “aperta”, ovvero dare la possibilità alle mie figlie di chiamare amici qui. Mi ricordo che da ragazza anche i miei genitori ci avevano messo a disposizione una parte della casa, la tavernetta, per i nostri incontri, un bellissimo spazio con bagno e cucina, arredato e sistemato da noi ragazzi e sfruttato al massimo per feste scatenate con centinaia (sissì tantissime) persone, ideale per incontri e approcci con i ragazzi che si volevano conoscere meglio – beh mamma le feste servivano a questo no?-


Per l’occasione voglio servire qualcosa di speciale e allora via con gli esperimenti. L’esigenza principale è quella di preparare un piatto vegetariano Elena e Francesco non mangiano carne, Elena mi ha promesso di aprire un gruppo su Fb “siamo tutti fans di Natalia” (ah, ah, per fortuna che tra il dire e il fare…) Francesco invece è diventato un mio collaboratore qui nel blog, è a lui che devo le traduzioni in inglese di alcuni post, quindi non posso deludere questi miei due sostenitori. Un pacco di tortillas prese al supermercato mi ha dato l’ispirazione per preparare questo piatto divertente, ai ragazzi piace scoprire nuovi sapori, soprattutto quando sono in compagnia, anche per ricordarsi meglio della serata, magari a casa scansano la cipolla o le “cose” nere e verdi ma tra di loro è tutta un’altra storia! Ho pensato di fare un viaggio con i sapori messicani anche se il piatto poi non viene da li, è una mia invenzione, però è bello pensarlo, fantasia, ci vuole fantasia! Ho utilizzato fagioli rossi, mais e peperoni, il tutto condito con un formaggio filante, e il risultato, questo “tortillas pie” è molto originale, veloce e sono sicura che i vostri giovani ospiti apprezzeranno molto. Si può anche mangiare con le mani come fosse una torta morbida, basta farla intiepidire, buona anche fredda però! Se volete potete provare a farcirla anche con ingredienti diversi, poi basta cuocere nel forno per circa 20 min e la cena è servita!!
Evvai con la tortillas pie!

Se volete vedere il video della ricetta realizzata in trasmissione andate qui

Tortillas Pie

Facile
20 minuti

Ingredienti

  • 1 confezione di tortillas ( da 8 pezzi già pronte)
  • 240 g di fagioli rossi già cotti
  • 140 g di mais sgocciolato
  • 300 g di formaggio gouda ( grattugiato con la grattugia a fori grossi)
  • 1 scatola di pomodori pelati
  • 1 cipolla
  • 1/2 peperone giallo
  • 1/2 peperone rosso grandi
  • sale e olio

­Procedimento

  • Fate rosolare la cipolla tagliata a pezzetti con dell'olio, aggiungete i fagioli, poi dopo alcuni minuti il pomodoro passato, salate e cuocete per alcuni minuti.
  • In un altra padella saltate i peperoni tagliati a cubetti con l'olio non cuoceteli molto, lasciateli croccanti.
  • Aggiungete il mais e lasciate insaporire.
  • Ora prendete una tortiera dello stesso diametro delle tortillas (la mia era di 20cm) poi sistemate senza ungere la prima, (veramente io ho messo sotto un foglio di carta da forno ritagliato come un orologio, dove il quadrante corrispondeva al diametro della tortiera e il cinturino a due ali lunghe che mi sono servite per tirare su la torta e riporla nel piatto di portata con molta facilità).
  • Distribuite i due ripieni, di fagioli e di peperoni, poi ultimate con una bella manciata di formaggio, continuate fino ad esurire gli strati.
  • Ecco il vostro piatto è pronto, dovete solo metterlo in forno per far sciogliere il formaggio, per circa 20min a 180/200gr e...Buona domenica!
Vuoi condividere questa ricetta?

fagioli, mais, tortillas, verdure, videoricette


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (19)

  • Oddio,a prima vista mi sembrava una lasagna…
    non avrei mai immaginato un uso così originale delle tortillas…
    Che ne pensi,a quadrotti potrebbe essere un’idea-aperitivo?!?!

  • posso dirlo? Me le hai decantate un sacco al telefono: “falle, falle, falle!”.
    E io le faccio! mica aspetto un’occasione. L’occasione me la creo, come al solito. Chi mi conosce bene sa che io sono un’occasione…mancata!
    bye e buon fine settimana. Comportati bene domani e non darmi TROPPE emozioni!

  • bellessima, spiritosa e molto giovane questa ricetta! vuole fatta assolutamente. i miei ragazzi l’apprezzeranno molto, ne sono certissima.!
    hei bella fanciulla,in bocca al lupo per sabato ..e………come al solito mi emozionerò!
    ciao e a presto (bel tatino)! ciao, ciao

  • Che ficoooo! Posso venire a fare da assaggiatore ufficiale durante questi tuoi esperimenti? Non avrei mai pensato alle tortillas come alle lasagne! Geniale Natalia, sei geniale!

  • Oh Natalia, non ti proccupare, appena capisco come si fa creerò il tuo fun club su FB…sempre perchè tra dire e fare…c’è da lottare con facebook! Comunque trovo sia una grande idea questa ricetta, anche per far conoscere ai ragazzi un’alimentazione un pò particolare ed insolita.
    Credo che la riutilizzerò anche io organizzando qualche cenetta a casa e magari invitando amici mentre mi diletto tra i fornelli (facendo danni)!
    un bacio..e…al più presto ad assaggiare a casa vostra qualche buona ricetta!
    ciao!

  • che idea originale! . brava Natti complimenti… qualcosa di nuovo in cucina.. mi ispira la tortilla, mi vengono in mente un sacco di ripieni.
    in bocca al lupo…bacioni

  • Decisamente bellissima a vedersi e deve essere anche buonissima oltre che…mooolto importante veloce da preparare!!

    Grazie per l’idea la copierò senz’altro

    Tante serene giornate
    nonnAnna

  • Anche i miei hanno sempre aperto la casa ai miei amici.
    Per loro era molto meglio in casa che fuori, e così controllavano anche le mie frequentazioni. Io pensavo fossero moderni, ora capisco che erano soltanto tanto furbi!
    Che bella questa PIE!!

  • Ma non eranolasagne!!!
    Bella ricetta, da provare presto.

    Volevo dirti che oggi pomeriggio ho fatto la tortina al limone per degli amici che venivano a prendere il te: favolosa… io ero l’unica a pensare che fosse un po’ troppo dolce, quindi mi sa che non apporrò modifiche 🙂

    Ho fatto anche la pasta per modellare, è venuta bene (persino a me che non ho pazienza) quindi ne ho in programma 4 dosi da portare sabato pomeriggio ad un compleanno.
    Grazie magica Natalia 😉

  • complimentissimi! anche ” nel lancio senza paracadute” sei apparsa sicura di te e padrona delle tue emozioni!
    come sicuro di sè è questo delizioso piatto che vuole essere assolutamente assaggiato!
    ciao, ciao lucy

  • ho ancora negli occhi l’immagine di te che chiaccheri e ti diverti e mi sembra di sentirti al telefono con la mannu.
    questa è una genialata delle tue.
    stavo pensando che si potrebbe variare in mille modi, che ne so pollo e peperoni al posto dei fagioli.
    anche io ho il concetto di casa allargata e sto tentando in tutti i modi di convincere il marito a prendere una casa con la taverna apposta per riservare un grande spazio feste incontri alle mie quasi 4 pesti.

  • mooolto mooolto invitante, direi che oggi la provo. dopo il fine settimana in versilia dai nonni a Pietrasanta ci serve qualcosa
    di buono e allegro per assorbire un po’ l’impatto del lunedi. poi visto che é buona anche fredda potrebbe essere l’idea giusta per la merenda degli scouts quando tocca alla squadriglia di Isabella (W i pipistrelli Isa! E tutti gli altri, certo). Prima la provo a casa, tranquilli tutti. Non sarete voi a fare da cavie povere creature! baci ci risentiamo qui.

  • @Chiara – ho ripreso con i miei scherzetti! no dai questa volta non ci avevo nemmeno pensato, in questa foto si nota di più la somiglianza che dal vivo,. si a quadrotti andrebbero bene ma…le tortillas sono rotonde, in queto modo le devi sagomare o sovrapporre. ah, domenica niente san nicola, elisa aveva un po’ di febbre, e oggi tocca a laura…

    @Sunflower8 – grazie

    @marta – carina vero?

    @Mannu – mamma mia come passa il tempo, riesco a risponderti solo oggi…e quante cose sono già passate, diretta compresa, andata …beh non mi sono vista ma dicono bene!!!
    quante emozioni, la vita è piena di emozioni, sennò che vita sarebbe?

    @lucy – si fallo ai tuoi ragazzi e ai loro amici, vedrai questo piatto li conquisterà! baci

    @lenny – chiara ha apprezzato, è andata!! ora toccherà rifarla per l’occasione, niente modifiche a noi è piaciuta così! grazie lenny, mi conforta e mi rafforza sapere che davanti ho persone care che mi seguono e mi sostengono. che fatica e che emozione!

    @barbara – sembri mia figlia! quale? quella che vuoi dicono tutte “che fico” silvia docet. ho preso l’idea da una pubblicità di un prodotto cremoso (schifiltoso ragù di carne) in una rivista americana che hanno dato a Chiara per leggere articoli in lingua. serve tutto,serve tutto!

    @Elena – questa è dedicata a te!!! ciao bella ci vediamo….a casa!

    @mara – si, si può fare con tutto!! grazie mara ti penso sempre un bacio

    @nonnAnna – ottima anche per i tuoi nipoti, magari con gusti un po’ più delicati! grazie

    @alem – noi genitori andiamo avanti con tattiche e astuzie tramandate da generazioni in generazioni..furbi? no, solo speranzosi!! ciao alem

    @monica:) – lo dico sempre che mi dai grosse soddisfazioni monica, grande!!! a parte gli scherzi sono contenta, la torta per me è una delle più buone che ci siano, e la pasta da modellare ne ho fatte a chilate …c’è stato un periodo che il farmacista appena mi vedeva entrare mi preparava già la bustina di cremor tartaro. che ne dici potrebbe anche essere una bella idea per regalare a natale ai figli delle nostre amiche, magari trovando confezioni carine. ho visto dei vasetti di yogurt di vetro con il tappo a vite senza nomi ed etichette. si potrebbe mettere la pasta li dentro e prepararne diversi colori in una bella scatola tinta unita, magari quelle di ikea…si potrebbe fare. ciao un bacio

    @chiarona – quello del libro piacerebbe tanto anche a me, dai chiara che tu mi porti fortuna, pensalo ancora per un po’, non si sa mai che babbo natale non ci faccia un pensierino!

    @enza – sarebbe bello, convincilo iginio, non è facile trovarla però avete ancora tempo!!! anche a me è piaciuto incontrarti, ti immaginavo prorio così, una ragazza sicura, dallo sguardo intelligente (non solo quello eh!) piena di vita e di desiderio di fare (il nastro fuori alla porta come è andato a finire?) la tipa che una ne pensa e cento ne fa, continua così enza sei una vera ricchezza! a presto

    @nicoletta – che bello risentirti, sissì, fai prima le tue prove poi…vedrai ti garantisco un sucessone, magari ci metti dentro quello che vi piace di più! a presto nico, sono proprio contenta di sentirti qui, grazie

    @barbara – ma sei appena tornata! sei instancabile!! baci

  • Bella Idea Natalia! magari anche col pane carasau….che ne dici?
    inoltre, se gli amici di tua figlia non mangiano carne, un’altra ottima proposta potrebbe essere la farinata, con farina di ceci….anche arricchita con verdure: per il pranzo al sacco del viaggio di andata per Roma, l’ho fatta coi carciofi….divina!
    Un bacione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency