Aggiornamenti e…ll piattomangiatutto!

Aggiornamenti.
Famigliari:
oggi ho dovuto acquistare un modem nuovo perché il cagnone che fortunatamente si è ripreso bene dall’intervento ,scorrazzando per casa con il collare elisabettiano (quella specie di imbuto che si mette al collo) ha tirato giù tutto quello che poteva compreso i fili del pc e i cavi annessi con la scatoletta appunto.
Personali : nel pomeriggio mi sono alleggerita di qualche grammo. Visto che a parlarne fa bene, vi comunico che ho subito una bella estrazione dentale, ahia, alla faccia del reality blog!  Così  fino a domani pomeriggio non mi muoverò da casa e non aprirò la porta a nessuno, tanto meno sorriderò, rimarrò molto seria e concentrata e  magari, mi dedicherò alla cucina!
Lavoro/libro:vi avevo promesso Ricette per gioco oggi ma…per fare bene le cose ci vuole tempo! Oggi lo stanno rilegando, non perderete nemmeno una pagina,starà per sempre bene incollato alla copertina,  l’operazione viene fatta con cura e la Casa Editrice avrà il libro a disposizione da lunedì. Mi hanno anche detto che per chi si trova da quelle parti può anche andarlo a ritirare direttamente li da loro (via Emilia Ovest 669 Modena)in orari d’ufficio, sarete senz’altro i primi!!! Arriverete anche prima di me, io lo vedrò non appena me lo spediranno e vi confido che  non ce la faccio più ad attendere!!!
Ricetta: di una cosa però sono felice oggi, questa ricetta, mi ha davvero dato delle soddisfazioni, l’ho chiamata il “piattomangiatutto” . Una base croccante e saporita che può essere un contenitore salato ma se aggiungete un cucchiaio di zucchero nell’impasto può diventare una ciotolina dolce per frutta, gelato o dessert estivi
E’ una ricetta buonissima, una pasta sottile e scroccherella che si divora in un attimo dopo aver esaurito il suo contenuto. Alle bimbe piace moltissimo ed anche al nostro papà che con l’ultimo pezzettino ci ha anche abbinato una fettina di salame piccante rinunciando alla fetta di pane per lui sacra! Potete preparare le coppettine in anticipo anche una settimana prima senza doverle congelare, riempitele però all’ultimo momento o fino a poco prima per mantenerle croccanti e impermeabili.

Io oggi l’ho riempite con un insalata di farro, fagiolini , mandorle e feta, un must che insegnavo quando avevo la scuola di cucina e di successo assicurato anche per i più piccoli, ma potete ovviamente utilizzarla con le vostre ricette di fiducia.

Piatto mangiatutto

3 Pezzi
Facile
20 minuti

Ingredienti

per 3 ciotoline grandi come una coppetta di macedonia e 4-5 cucchiaini (si sa questi vanno a ruba!):

  • 100 ml di panna da cucina da montare
  • 120 g di farina
  • sale

Per l'insalata i farro(le quantità sono circa per 4/ 6persone):

  • 200 gr di farro
  • 100 gr di feta
  • 50 gr di mandorle
  • 1 limone (prezzemolo)
  • 200 gr di fagiolini
  • 4-5 pomodori non troppo maturi
  • olio di oliva

­Procedimento

  • Cuocete il farro partendo dall'acqua fredda, dopo averlo ben risciacquato.
  • Impastate gli ingredienti, ricavate tre dischi dal diametro circa di 15 cm o quello che vi occorre per ricoprire il dietro della vostra ciotola di porcellana, di vetro oppure anche il fondo di un bicchiere che avrete leggermente unto.
  • Bucherellate il disco di pasta con i rebbi di una forchetta e adagiatelo sulla ciotola rovesciata.
  • Stendete una striscia di pasta anche su un cucchiaino da tè, io l'ho posizionata dalla parte dritta del cucchiaio sempre leggermente unto.
  • Infornate a 180° per circa 15 minuti o non appena vedrete che la pasta prenderà colore. Togliete dagli “stampini occasionali” e lasciate raffreddare così evaporerà il calore e la ciotolina di pasta rimarrà croccante.
  • Per l'insalata i farro: cuocete il farro partendo dall'acqua fredda, dopo averlo ben risciacquato..
  • Tostate le mandorle.Lasciate raffreddare poi frullatele con il succo di un limone, olio di oliva un pezzetto di formaggio feta il prezzemolo aggiungendo anche un po' di acqua di cottura dei fagiolini fino ad ottenere un composto abbastanza fluido, aggiustate di sale.
  • Cuocete i fagiolini per 5 minuti, lavate i pomodori e tagliateli a fettine.
  • Condite il farro con l’emulsione di olio, unite delicatamente i fagiolini la feta sbriciolata e i pomodori tagliati.
  • Tenete in un luogo fresco fino al momento di servire.

Vuoi condividere questa ricetta?

cereali, farro, Vegetariane, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (32)

  • Cara Natalia, mi sa che questo “figlio” ti sta facendo penare…come ogni buon maschietto!
    ma dopo……saranno solo soddisfazioni!!! 😉
    A parte gli scherzi,aspetteremo con ansia lunedì per conoscere finalmente la tua creatura…
    Bacibaci
    zia Chiara

  • dai dai che ci siamo quasi.
    mi sa che queste ciotoline sarebbero perfette, come le sigarette più sotto per la partita ma, avendo noi 4 femmine, più che la partita stasera danno Sabrina alla tele ;D

  • povero cagnone, comunque dopo tutto haoi la scorza dura ma il cuo0re tenero, ammettilo.
    mai e poi mai avrei pensato che potessi portarlo tu dal veterinario-
    Sara mi sta già chiedendo un cane (o un fratellino) ma io resisterò oh se resisterò

  • stupendissime!! Ma nn si attaccano alla ciotola/bicchiere? sicuro ke nn combino casini e mi basta ungere bene il tutto? Chiaramente serve ceramica che puo andare in forno..

  • bellissime queste ciotoline…
    proverò senz’altro la ricetta
    non vedo l’ora di avere il libro tra le mani!!!
    lunedì mi sa che organizzo una spedizione a modena apposta….
    ma io vorrei poi l’autografo
    quando passi da queste parti ad autografare le copie???

  • Conosco solo ora il tuo splendido blog.
    Eccezionale questo piattomangiatutto!!!
    Oggi provo sicuramente a farlo anch’io e poi…continuerò a seguirti!
    Ciao
    Giulia

  • Se tu hai il cane io ho la chiocciola!
    Quella che mia figlia ha disperso in ufficio circa un mese fa.
    Ieri e’ saltata fuori (sara’ stata lei o una sosia?) dopo che ormai ne disperavo il ritrovamento.
    Ai tempi degli scout ricorderai il ritornello “lenta lenta lenta va la lumaca la lumaca…” che si intonava i ritardatari: una calunnia verso queste piccole creature.
    La chiocciola trovata da mia figlia nel cortile della scuola faceva bella mostra di se’ in un vaso di vetro chiuso con un velo di tulle che Elena ha rimosso, per “farla respirare meglio… solo 5 minutini, mamma…”. Sono bastati 5 secondi di distrazione e il viscido invertebrato se l’era “data a gambe” se cosi’ si puo’ dire.
    A nulla sono valse le ricerche: nemmeno CSI l’avrebbe rintracciata.
    Ieri e’ riapparsa attaccata a un rotolo di materiale che mi stavo portando a casa. Chiusa nella sua casetta ma ancora viva. E affamata. Spero di convincere Elena a liberarla lontano da casa prima che faccia fuori tutta l’insalata del mio orto.
    Scusa la divagazione ma oggi non ho voglia di lavorare: sara’ il tempo uggioso??? mha?
    Comunque ho guardato su googlemaps dove si trova la casa editrice. Se lunedi’ o segg. riesco a fuggire dall’ufficio ci vado di sicuro.

  • Ma che balla idea queste ciotoline corredate di cucchiaini! e come di capisco, sono mesi che rimando il dentista….
    Vedo che il farro va anche a casa tua, proverò la tua versione!
    Un abbraccio e a presto!
    Lucia

  • Ciao! non ho ancora capito come sono arrivata a qs blog ma ora mi domando una cosa… come ho fatto a non scoprirlo prima?!?!?! me ne sono innamorata subito!!!
    grazie per qs ricetta, la metterò in pratica quanto prima!! mi sto già leccando i baffi!
    tornerò a trovarti!! Smile

  • Ho fatto i miei “piatti mangiatutto”: un successone!!!!!
    Tra qualche giorno, se me lo consenti, pubblicherò un post con le mie foto dell’ottima preparazione, facendo riferimento al tuo.
    Grazie e ciao!
    Giulia

  • Ciao,
    stiamo facendo la torta di due post fà, quella con le fragole, la base che ho preparato aspetta i bambini pronta per essere farcita con panne e le fragole.
    Ho mangiato parte dell’impasto, il primo assaggio perchè non credevo che i corn flakes fossero buoni, il secondo perchè ne ero stupita e il terzo per golosità.
    Ti farò sapere come se la caveranno i piccoli pasticceri.

  • miiiiiii mi ero persa la notizia della vendita online…….
    ma come si fa per l’autografo????? mannaggia…….

    questa ricettina invece mi sembra strabiliante….me la segno subito è un’idea troppo bella!!! non sono sicura che i cucchiai di pasta scrocchiarella verranno come i tuoi ma….si può provare!!!!
    bacioni

  • @chiara – hai ragione, il povero monky pende già dalle mie labbra. Ah, ma cosa farò io a questi maschi!!!!

    @natalia – le hai dette tutte! grazie. (i denti ora sono a posto:))

    @chiara – Solo su internet e già da domani se fai il bonifico, per la carta invece bisogna aspettare a lunedì/martedì. sono emozionatissima!!!

    @enza – dicevo così anch’io ma alla fine sono stata “fregata”!! però tutto sommato…piace anche a me (a parte i peli e la puzza in casa, a questa non ci sono ancora abituata ma…se tanto mi da tanto…)

    @Cleare – tranquilla, tranquilla, non serve la ceramica da forno, pensa che io ho usato le ciotoline in vetro basic di Ikea, basta che la temperatura del forno non superi i 190/200° resiste anche il vetro!!! dai fai la prova anche tu vedrai come è divertente!!

    @claudia- domani spiego tutto nel post ma qui ti do un’anticipazione: il libro lo potrai trovare a Sassuolo da incontri . se vuoi comprarlo a modena devi andare da Artioli che lo hanno già subito pronto da oggi!

    @giulia – ti ho già detto quello che penso di te vero? sei fantastica!!!

    @quasimamma – infatti ottima considerazione, anche qui le temperature sono accettabilissime e si può ancora accendere il forno!!

    @robby – non amo molto le lumache, infatti non riesco nemmeno a mangiarle!!! quella bavetta che lasciano dietro…però alle mie figlie piacciono tanto e alla sera al mare ne fanno sempre incetta!!! ci giocano poi le lasciano andare mica le cucino!!!
    Il libro è già a disposizione, evviva, è pronto e sta li ad aspettarvi. va beh, che lo potrai anche trovare in vendita a Sassuolo alla libreria Incontri!!! vedi tu!!! I sassolesi sono avantaggiati e te pare poco!!

    @lucia – l’unica consolazione è che il mio dentista è molto simpatico e quando vado da lui riesco a farmi anche due risate, nonostante tiutto!!! il farro piace tanto anche ai bambini, ho fatto un sondaggio con le mia amiche e tu me ne dai un ulteriore conferma!!! i cucchiaini sono finiti subito e il pasto è stato continuato con le posate regolari, ma c’era da aspettarselo, è una vera tentazione questa pasta saporita e croccante.

    @Smile 1510- grazie e posta pure quello che vuoi, il tuo blog è molto interessante e anche tu hai vedo che hai la passione per la cucina!!!

    @manuela – dai, dai, falla tu la pasta è facilissimo!!!

    @giulia – certo che te lo consento, non dvi nemmeno chiedermelo!!!! sono felice che vi siano piaciute

    @maetta – ma certo è facilissimo, hai lo stampino del tuo cucchiaio, sono facilissimi!!! ti toccherà senza autografo….mannaggia, dai se mi organizzi qualcosa li da te, che sò una presentazione, un piccolo laboratorio o qualcosa del genere, vengo su e te lo firmo!!!! cosa non si fa per la pagnotta!!!

  • è troppo divertente l’immagine di quel”bel bestione di Monchy “che scorazza per casa col collare elisabettiano”!. Devo dire comunque che ti è andata ancora bene, visto che poteva demolirti mezza casa.
    Bel cucciolone, io sono un’accanita animalista, quindi mi sei particolarmente simpatico e…….mi auguro che tu ti rimetta velocemnte……….. Suggerisco alla tua padrona di viziarti con bel “piatto mangiatutto “ripieno di.croccantini profumati.
    Questa tua nuova proposta sbalordirà i nostri ospiti……….
    complimenti…..lucy…lucky e nina..

  • Ciao,
    io al momento vivo negli USA ma mi piacerebbe moltissimo avere il tuo libro. Non è che fate anche spedizioni oltreoceano?
    Complimenti per il libro e il blog.
    Ciao.

  • nonostante sia stata colpita “a tradimento” da una gastroenterite virale,(così mi dice la guardia medica) domttina solo che respiri, nulla mi impedirà di fiondarmi alla libreria in via indipendenza a comprare l’ultimo “nipotino della famiglia”un bel libretto di ricette di cucina………l
    Sì ,……….sì……..ne sono molto orgogliosa!
    lucy

  • gli “aggiornamenti personali” da reality blog sono una vera chicca!! C’è chi sa che la sua vita è definitivamente cambiata quando entra nel mondo del lavoro, o ha il primo figlio, oppure quando gli viene chiesto per la prima volta di scendere in cantina a prendere l’acqua!
    Il primo dente definitivo che parte e ti lascia per sempre è il “la” che dà il via a una serie innumerevole di pensieri. Per me un momento importante, che ho superato pensando che il buco nell’arcata avrebbe distratto l’osservatore dalla ruga sul sopracciglio.
    Il corpo dice di là e la testa di qua, visto le ricettine sempre giovani e fresche che ci dai.
    Carlo, Elena, Vittorio sono impazziti per il libro, mi stanno stressando con quello che a parere loro mi è sfuggito. Dicono che la zia sì che capisce i giovani!!!!

  • Bene bene… vado allora a Sassuolo. Oppure spedisco la mia mamma… o mia sorella… o mobilito il vicinato…
    in ogni caso visto che adesso sto a Scandiano di qualche km mi dovro’ spostare…

  • .. proverò anche io la ricetta, magari con la Laura! Volevo complimentarmi anche per chi ha gestito l’ufficio stampa ho letto l’articolo su sassuo2000, è merito sempre della Mannu?
    baci e a presto

  • Questa idea è bellissima!!! Proverò a farla (non so quando… qui fa caldissimo e non mi va proprio di accendere il forno!!!) e se mi riescono le rifarò x la festa di compleanno del mio bambino. Non ho capito però se la panna è quella fresca(crema di latte x intenderci) o quella a lunga conservazione da cucina?? CIAO ANNA

  • Natalia e Manuela ………..che dire di voi?
    che mi inchiodate al computur per leggere le vostre prefazioni,
    le vicende della vostra vita di famiglia, gioie, piccole delusioni,
    storielle divertenti come il “brodo di pollo”(molto richiesto in Islanda),il cane che si aggira come un fantasma col collare elisabettiano…………..e che di notte apre il frigo per papparsi il piattomangiatutto pieno di bocconcini gustosi!
    Macchè blog di cucina! questo è un crocevia bollente di esperienze di vita che ci fanno sentire parte di un tutto!
    voi due, natty e mannu, siete il vero succosso di questo blog di ricette, naturalmente senza nulla togliere loro1

  • @lucy- monky si sta riprendendo…anche troppo in fretta!! rimettiti presto anche tu!!!

    @Nick – mi informerò lunedì e ti farò sapere 🙂

    @Mannu – lo so che mi capisci!!! grazie e ringrazia anche i miei sostenitori under 18 di famiglia che tutte le volte che telefono mi accolgono entusiasti con un “tziaaa” baci

    @Glu.fri – secondo me si può fare, tu prova e poi mi fai sapere 🙂

    @Robby – “te tocca”! come dicono a Roma, e visto che ti devi spostare magari puoi farne anche una “scorta” magari per le amiche no? baci

    @sandra – no il comunicato stampa l’ha fatto Micheloni Marcello, un giornalista noto a Sassuolo e…in famiglia 🙂 !

    @Anna Maria – ciao, la panna è qualla liquida, la crema di latte, quella che si usa fresca per essere montata. ma secondo me puoi farla anche con quella a lunga conservazione. se provi poi mi dai la conferma 🙂 grazie!

  • Ho preparato tempo fa le tue ciotoline ed erano meravigliose. Per le mie bambine è stata una sorpresa assoluta. Il successo si è ripetuto quando le ho rifatte a Capodanno… con la pasta sfoglia già pronta. Buone, belle, ma erano decisamente quelle fatte con la tua ricetta. Volevo, quindi, farti i miei complimenti e chiederti un piccolo consiglio: secondo te, le ciotoline si possono fare anche con la pasta frolla? Grazie infinite. Spero di leggerti presto.
    Maddalena

    maddalenaronzoni@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency