Oggi a casa mangiamo questo : roll chicken con verdure. Strepitoso !

Anche se per il momento lo dico solo io!
Ho finito di preparare adesso questi rotolini di pollo  con verdure(chissà perchè con il nome inglese fanno più figo!) , fotografati e messi in un contenitore in frigo, saranno il nostro pranzo di oggi perchè ogni tanto un panino ci vuole, o no?

A noi piace molto mangiare in questo modo, è più facile, soprattutto quando la giornata si presenta piena di impegni , si pranza, si parla , si è tutti soddisfatti e siamo subito pronti per affrontare il nostro piccolo mondo.

Quando poi ci sono piccoli esperimenti di questo tipo c’è anche la sorpresa, nessuno si aspetta questa elaborazione, ma io sono convinta che piaceranno, conosco ormai le mie pollastrelle, con il gallo poi vado sul sicuro , ho già detto che in cucina mi sostiene sempre?

Ieri sera ho preparato le “pite”, la ricetta me l’ha fornita gentilmente Nizam,a proposito chi è di Roma o viene da queste parti non si dimentichi di passare al suo Istabul Kebab proprio di fronte alla metro San Paolo,  se vuole mangiarne uno davvero strepitoso, con tante altre specialità e con Nizam gioco in un certo senso in casa, vero Chiara, uhm, solo a parlarne me ne viene voglia…

Eccco allora per il pane basterà impastare acqua e farina con un po’ di sale, far riposare, dividere in palline e stenderle sottili, sottili, poi avete due scelte una è quella di cuocerle al forno alla massima temperatura togliendole non appena si gonfieranno, l’altra , ed è quella che ho scelto io, di cuocerle alla piastra rigirandole una volta. Finite di preparare le ho avvolte nella pellicola e conservate per stamattina. Perfette!
Ma eccovi l’intera ricetta, non si sa mai che vi venga voglia anche per il  weekend ,ad esempio io la rifarò senz’altro per i sabati sera quando le ragazze si organizzano con gli amici o le piccole si vedono un film, è perfetta!

Roll chicken con verdure

4 Persone
Facile

Ingredienti

Per la pasta (si ottengono 4 piadine):

  • 300 g di farina
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 130-150 g acqua tiepida.
  • Mescolate e impastate bene.
  • Fate riposare (dividete l'impasto in 4 palline e stendete sottilmente.)
  • Cuocete in forno o alla piastra (coprite e mettete da parte.)

Per il ripieno:

  • 3 belle carote
  • 400 g di cavolo cappuccio
  • 1 vasetto e mezzo di yogurt bianco magro
  • 300 g di petto di pollo
  • 1 cipollina fresca
  • 4 cucchiai di maionese
  • 2 cucchiai di senape dolce (se per adulti anche piccante due cucchiai di aceto, sale)

­Procedimento

  • Stracciate il petto di pollo (intendo tagliarlo sottile e a pezzi irregolari) mettetelo a marinare con mezzo vasetto di yogurt ( anche un po' di più se occorre) aspettate almeno una mezz'oretta.
  • Tagliate a julienne sottili le carote, il cavolo e la cipolla se “potete” ( io con le grandi ho il divieto assoluto!), preparate una crema con lo yogurt (circa 4 cucchiai), la maionese, l'aceto, il sale e la senape, mescolate bene e versate sulla verdura amalgamandola bene aggiustate il sapore a vostro gradimento.
  • Cuocete il pollo con un cucchiaio di olio in una padella antiaderente, salate e mettete da parte.
  • Ora avete tutto quello che vi occorre per farcire il vostro rotolino.
  • Prendete una piadina sistemate prima la verdura, lasciate almeno un paio di centimetri sconditi di un bordo per facilitare la confezione del rotolo, adagiate la carne e iniziate ad arrotolare ben stretto.
  • Fissate il rotolo con carta da forno o di alluminio e mettete a riposare in frigo fino al momento del suo consumo.
  • Al momento di portare in tavola potete suddividere il lungo roll in più parti per ricavare bocconcini più gradevoli e facili da mangiare, io ne ho ricavati 4 da ciascuna piadina.

Note

Si presentano benissimo e...incrociamo le dita, con una bella spremuta accompagneremo questo piatto, e anche oggi...avremo mangiato 🙂
Vuoi condividere questa ricetta?

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (13)

  • buoni buoni buoni! quasi quasi me li faccio lunedì da portare in ufficio!! bellissima idea!
    non ho mai provato a condire con lo yogurt (che noiosa che sono) ma sul pollo mi piace l’idea 🙂

  • Ma come si fa a non farsi piacere una cosa così buona e pratica!!! E come si fa a non rifarla!!! Altra ricetta da segnare e fare il prima possibile!!! 🙂 Dovrebbero inventare anche i computer 3D con sensi incorporati, per poter addentare un morso o soltanto assaporare i profumi!!! 🙂
    Buon fine settimana a tutte/i!!
    Bye Bye e Baci!!

  • Fatti ieri sera!
    Ho commesso un errore, però, quindi vi metto in guardia: ho cotto troppo le pite e quindi sono diventate troppo dure. Soprattutto se si preparano molto tempo prima (io le avevo fatte dopo pranzo per la cena), vanno lasciate belle bianche e morbide e coperte con la pellicola. Comunque ho rimediato mettendole un momento in microonde, che ridà umidità.
    Sono venuti buonissimi, ma la prossima volta, con più dimestichezza sulla pita, verranno ancora meglio.

  • Silvia gc, le ho fatte anche io ieri sera!! non ho resistito anche se in casa non avevo nulla con cui condirle, o meglio non avevo il condimento proposto da mia sorella. Avevo però una tot di hummus, e allora…. Ma che facili, e che buone! Grazieee a tutti, a chi ha condiviso 🙂

  • Complimenti anche a Nizam per il suo Istambul Kebab. Roma non è istambul, ma comunque un po’ troppo in là per me per farci una capatina 🙁

  • @Paola – vedrai che beneficio ne avrà anche il pollo rimarrà morbidissimo. Baci

    @Mannu – si freddo è meglio

    @lalletta – meno male ! in ufficio è un bel pranzetto ciao

    @PAtrizia – hai ragione sai però come diventeremo grassi ? io poi grassissima perchè quando vedo una cosa che mi piace vorrei mangiarla subito!

    @Silvia gc – hanno apprezzato tutti? niente osservazioni sullo yogurt e maionese? dico i tuoi uomini si sono accontentati? oh, sono proprio contenta!!! io il pane l’ho fatto perchè l’avevi fatto tu!!!

    @Chiara – grazie a voi, sono molto fortunata perchè sono circondata da persone che continuamente contribuiscono ad “arricchirmi la vita” grazie ancora

    @Mannu – appena vieni a ROMA ti ci porto!!! brava la sorellina!!!

  • Ciao! li ho fatti ieri sera e ci sono piaciuti moltissimo!
    certo non sono venuti belli come i tuoi ma molto buoni, e per di più mio marito si è mangiato un bel po’ di cavolo cappuccio senza accorgersene…
    grazie per la ricetta!
    Irene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency