Vi sentite osservati? Halloween is coming…

La festa dei mostri e mica per forza solo questa di halloween, noi l’abbiamo sempre festeggiata. Si in casa mia ai tempi delle mie due figlie grandi non si era ancora diffusa questa festa straniera, ma il fascino dei fantasmi dei ragni delle streghe e degli insetti ha sempre molto attratto Silvia e Chiara.


Lo possono testimoniare tutti, per primo i nostri famigliari vero Zia Mannu? Quante volte queste nipoti ti hanno sorpresa prendendo in mano rospi, roba organica poco piacevole, oppure parlando con disinvoltura di storie di lupi, bambini coraggiosi e sangue ?
Quando  vedevo che non tutti i bambini avevano la reazione delle mie figlie mi veniva spontaneo  farmi tante domande, e oggi poiché “il problema” si è raddoppiato anche con Laura ed Elisa, le due piccole non sono senz’altro da meno delle sorelle, alle domande ho trovato una risposta che scrivo anche  nell’introduzione della Festa mostruosa tratta dal mio libro Bambini in Festa:

Ho sempre pensato di avere delle figlie fuori dal comune: nessuna delle quattro ha mai avuto paura di mostri , animali e insetti, anzi!
Quando devono scegliere un film di loro gusto lo preferiscono proprio se ci sono lupi mannari , vampiri o fantasmi (sempre per bambini naturalmente). Molto di questo coraggio è stato un “dono” di mio marito che da incredibile affabulatore quale è ha saputo popolare la fantasia delle nostre figlie di personaggi un po’ mostri un po’ mostriciattoli aiutandole ad esorcizzare la paura.

Ecco qui, è un fatto genetico bastava poco per arrivarci , così non ci facciamo mancare nulla anche il padre un po’ “pulp” abbiamo!
Ma attenzione, non vorrei spaventare le persone che non ci conoscono, mio marito è un bravissimo medico cardiologo quindi diciamo che il fatto di essere un po’ “insensibile” a certe situazioni può derivare anche dalla deformazione professionale vero?

Per dirvi anche due cose su questa ricetta ecco sono felice, felice perchè questi biscotti che ho chiamato per l’occasione “occhi di fantasmi”sono venuti proprio come volevo io: fragranti ma che si possono “masticare”. Sono il risultato della mescolanza di due ricette che arrivano dai corsi professionali per pasticcere, le ho mescolate io perchè prese singolarmente non mi convincevano come gusto.
Perfetti e in questa versione sono mostruosamente buoni, fateli con i vostri bambini e sarà un divertimento garantito (se avete un po’ di pazienza però…)

Ps Se volete avere un ‘altra idea di occhi mostruosi sul mio libro eccola qua, quale sarà la più buona?

Occhi di fantasmi

25 Occhi
Facile
30 minuti
15 minuti

Ingredienti

  • 250 g di farina
  • 80 g di fecola di patate
  • 160 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 130 g di zucchero a velo

­Procedimento

  • Amalgamate al burro la farina la fecola aggiungete lo zucchero, il sale e le uova (vi piace di più se vi dico che io ho messo tutto nel robot ?)
  • Raccogliete l'impasto e fatelo riposare almeno una mezz'oretta.Stendete circa a 3 millimetri e ricavate due formine per ogni biscottino una delle quali sarà ovviamente bucata al centro.
  • Per fare i due stampi io ho utilizzato un cerchio di metallo al quale ho dato la forma di uovo, mentre per il buco al centro ho usato un tappo.
  • Mettete a cuocere nel forno a 170g per circa 15 minuti, attenzione che se rimangono chiari è meglio per l'effetto occhio!
  • Da freddi farciteli con cioccolata fusa insieme a nutella o panna (2/3 cioccolata e 1/3 panna o nutella) aiutandovi con un cornetto e disponendo la farcia al centro del biscotto.
  • Ricoprite con il coperchio e nel caso colmare con la cioccolata l'incavo fino al bordo.
Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, biscotti, Feste, Halloween, merenda, nutella


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (13)

  • A me, amante del fantasy, piace un sacco halloween, e quindi è ovvio che abbia trasmesso ai miei figli lo stesso interesse…
    Per noi halloween è mangiare mostruosità a lume di candela, per rendere l’ambiente più pauroso..si divertono da matti, anzi da mostri ^_^

  • Che idea carina e facile da fare!!! Ma solo io non ci vedo degli occhi mostruosi?! Fanno più paura quelli salati!! Sono strana…lo sò!!! 🙂
    Buon Fine Settimana a tutte!!
    Bye e Baci!

  • Ciao Natalia,

    chiedo una spiegazione perche’ del nuovo sito non ci capisco molto, come faccio ad andare a vedere le ricette? quando apro i link non vedo nulla… grazie mille come sempre.
    ps. ho comperato il tuo libro e’ stupendo! un salto di qualita’ galattico, complimenti.
    Elena da Modena

  • @Alessia- ottima scelta direi!
    @Sref -benevenuta nel gruppo, tu mi capisci allora!!
    @Letiziando – ecco dov’eri finita!!! Scusami ma tra un ompegno e l’altro (libro, ripresa scuola bambine, lavoro etc…) mi ero dimenticata che eri arrivata alla fine, che hai “sfornato” una delle tue ricette migliori, Luca è bellissimo , a dir poco meraviglioso e ti assomiglia tanto. congratulazioni letizia davvero di cuore!
    @Patrizia – tu sei MOOOLTO coraggiosa allora!!!!
    @Elena – hai ragione ho notato anche io che non è immediato, aiutatemi a capire cosa devo correggere. cominciamo dalla tua domanda: le ricette le dovresti trovare cliccando sulla banda in alto alla voce cucina, li c’è un sotto menù che te le divide in antipasti, primi etc cliccando sopra avrai la tipologia che hai scelto altrimenti se clicchi solo cucina puoi scorrere il blog e ti copaiono le foto e le ricette in ordine cronologico… prova e fammi sapere

  • Ciao Natalia,

    allora sono andata sia su cucina che su Indice ed ho provato a cliccare su Twist di pollo e su freccette di pollo saporite (ho preso sue ricette a caso) ma, in entrambi i casi, mi si apre la ricetta, ma non la visualizzo. dove sbaglio?
    grazie mille e complimenti, sei il mio faro nella notte.

    • @Elena – che strano io ho provato a fare quello che hai fatto tu e sono riuscita a leggere il post con la ricetta, non riesco a capire che difficoltà incontri come facciamo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency