rosa di pizza

Oggi alla prova del cuoco: “Rosa di pizza”!

Il nome mi è venuto “al volo” quando Gioia la caporedattrice della trasmissione mi ha detto : -bella questa torta come la chiamiamo?  Io ho sparato “Rosa di Pizza” e il  mio autore ha annuito subito (di solito devo fare più proposte…) e così sia…

Li ho abituati bene i “ragazzi”, dovete sapere che , quando propongo le ricette alla redazione mando anche una foto, per dare a loro la possibilità di vederla realizzata e vedere anche l’effetto telegenico , eh, si vanno proposte in tv quindi devono presentarsi in un certo modo 🙂

E’ stato bello partecipare a questa trasmissione tutto l’anno, mi hanno fatto fare tantissime cose: dalle ricette anni ottanta a quelle vegetariane, quelle solo per bambini e quelle invece per tutta la famiglia, insomma mi sono messa alla prova e sbizzarrita , divertita e a volte anche impegnata più del previsto, io le ricette che faccio in tv le preparo personalmente prima ( non fanno tutti così) per essere sicura che il risultato finale sia proprio il mio!

Ho preso l’idea di questa forma di torta da un blog di una ragazza della Malesia che a sua volta l’ha tradotto da una blogger bulgara, viaggi gastronomici che solo nel web si possono fare, le loro versioni sono dolci, io naturalmente ho stravolto tutto ed ho fatto una rosa di pizza salata.
Ho pensato di fare anche una versione mono porzione mettendo le rose nei vasetti di terracotta ed ecco i miei due risultati.
Per capire meglio i procedimenti li ho fotografati così sarà più facile se vorrete riprodurli.
La mia Rosa di pizza si può fare il giorno prima e riscaldare in forno , rimane buonissima.

Con questa ricetta concludo per quest’anno la mia presenza alla prova del cuoco, grazie per avermi seguito anche li, il vostro supporto si è sentito, e ve ne sono davvero grata!!!

 

rosa di pizza

Rosa di Pizza

Media
45 minuti

Ingredienti

  • 500 g di farina 0
  • 100 ml di latte
  • 100 ml di acqua
  • 30 g di olio extravergine
  • 2 uova
  • 2 cucchiaini di lievito di birra disidratato
  • 1 cucchiaio raso di zucchero
  • 10 g di sale fine
  • 50 g di pomodoro concentrato
  • 1 cucchiaio colmo di origano
  • 150 g di pomodorini secchi sott'olio
  • 30 olive taggiasche
  • 100 g di provola dolce
  • 50 g di parmigiano
  • olio extravergine qb

­Procedimento

  • Preparate la pasta: fate sciogliere il lievito nel latte tiepido con lo zucchero e aspettate che si attivi.
  • In una ciotola versate la farina, l'origano, il sale. In un'altra ciotola mescolate l'acqua al pomodoro concentrato, l'olio e unite alla farina insieme alle uova già sbattute.
  • Impastate fino ad ottenere un composto morbido liscio ed omogeneo, fate lievitare affinchè non raddoppia il suo volume.
  • Tritate i pomodorini con le olive, grattugiate grossolanamente il formaggio e procedete a dare forma alla torta.
  • Dividete l'impasto in due parti, e suddividetele in altre quattro palline l'una.
    torta salata
  • Prendete due palline e stendetene una alla volta ottenendo dei rettangoli uguali di circa 16 per 18 cm. 
    torta salata 2
  • Farcitene uno cospargendolo con un velo sottile di crema di pomodorini e olive e un po' di olio, sovrapponete a questo un secondo rettangolo e farcitelo come il precedente.
  • Arrotolate la coppia di paste e continuate allo stesso modo con gli altri pezzi, fino ad ottenere 4 cilindri con due rettangoli farciti ciascuno.
  • Tagliate dai cilindri le estremità e metterle al centro di una tortiera di 24 cm di diametro, dividete poi ogni pezzo in 4 parti con tagli obliqui e disponete ciascun pezzo intorno ai fiori centrale per ottenere la corona.
    torta salata 3
  • Cospargete d'olio, aspettare 15 minuti e infornare a 180° per circa 45 minuti.
  • Alla farcia interna si possono aggiungere a piacere, peperoncino, capperi e acciughe per un sapore più deciso. Disponeteli come nella foto in una tortiera di 24 cm di diametro.
    rose di pizza
  • Ed ecco le rose nei vasetti: procuratevi vasetti in coccio, lavateli e metteteli a bagno almeno per un oretta.
    rose
  • Preparate i pirottini con la carta da forno ritagliando dei quadrati che infilerete dentro al vasetto aiutandovi nel dare la forma inserendone un altro.
  • Seguite le foto qui sotto per fare la rosellina che andrete ad inserire nel vasetto. Lasciate riposare per circa 10 minuti e infornate a 180 gradi per circa 10/15 minuti.
    rose

Note

Vuoi condividere questa ricetta?

centrotavola, formaggio, pizza, pomodoro


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (25)

  • Complimenti dell sempre gradite e squisite ricette,se dovessi sostituire il lievito secco con il lievito madre quale dovrebbe essere la quantità alla pari?? Grazie

  • Buongiorno grazie delle squisite e semplici ricette, se possibile mi piacerebbe fare le rose di pizza col lievito madre che quantità dovrei usare per sostituire il lievito secco???
    Grazie e complimenti!!!

  • Meravigliosa! La proverò sicuramente, magari con una variante x i piccoli, i pomodori secchi ancora nn sono apprezzati…nn sanno cosa si perdono con quell della nonna :)! Bmancherai mancherai almeno per la “compagnia” in tv! Bacioni luisa

  • cara Natalia, è stato un vero piacere guardardi tutto l’anno alla prova del cuoco, soprattutto l’ultimo mese in cui finalmente hai avuto piu’ spazio! questa pizza è fantastica, io già la conoscevo perchè l’avevo scoperta su un blog credo americano, anche se l’impasto era semplice e non farcito…tu hai sempre l’idea in piu’!

  • Ricetta fantastica, anche le monoporzioni, sicuramente la farò presto…amo i lievitati, sia dolci che salati!! Tu sei fantastica…anche i passo passo ci metti ultimamente! E’ stato un piacere seguirti a La Prova del Cuoco, era come se tutte noi che ti seguiamo avessimo un appuntamento fisso con te, un po’ ci mancherai, ma continueremo a leggerti qui! 🙂 Spero che ti abbiano confermata anche per l’anno prossimo, sarebbero matti a non averlo fatto!
    By e e Baci!

  • Grazie Nat, come ti chiama Anto, idea stupenda e da copiare ………
    Grazie per le tue altre meravigliose ricette………………..e……………..
    ti aspetto a Settembre………..
    buone vacanze!!!!!!!!!!!

  • l’idea dei vasetti per mono porzione è bellissima sicuramente quanto prima proverò a farli in una cena f
    con tanti amici grazie per i’originale suggerimento.

  • Natalia ti seguo da sempre, sei bravissima!!!Io cosi’ in genere faccio la torta dolce ma devo provare mi ispira davvero tantissimo, spero di vederti un altr’anno alla prova del cuoco, sei unica!!! Un abbraccio Laura!

  • Purtroppo i miei orari di lavoro non mi permettono di seguirti in diretta, ma ti riguardo comunque sempre su Rai Replay. Anche quest’anno hai regalato ricette azzeccatissime il linea con le stagioni, le feste, le occasioni che si susseguono durante l’anno con una scioltezza e una professionalità ancora migliorate. Tanti complimenti da una tua devota fan! (avevo scritto “vecchia” ma poi ho cancellato…)

  • non ho il “pollice verde” e solitamente le roselline le faccio perire… ma per queste farei volentieri tanti esperimenti da riempirmi le due terrazze di casa. E poi ovviamente le pancie dei mie familiari 😉 Come sempre non ne sbagli una!

    un bacione bella

  • me tapina, eppure conosco a memoria il tuo blog, invece ieri ho copiato questa ricetta dal un altro sito che l’ha spiegata malissimo, purtroppo non ho potuto seguire per bene la puntata e così, senza pensarci ho copiato da lì 🙁 Comunque stamattina ho fatto la rosa di pizza, ad occhio e croce è venuta bene lo stesso ma i tuoi suggerimenti erano molto più precisi, epperforza, la ricetta è la tua ahahahahah
    Grazie ancora per tutte le splendide ricette che c’hai regalato……………………..e pur epe ril blog che è molto interessante.
    Baci

  • 01-06-2013
    ho provato tutte le tue ricette e ho fatto sempre un figurone!!! grazie per i tuoi consigli. Spero che il prossimo anno sarai di nuovo alla “prova del cuoco”, vorrei carpire qualche altro tuo segreto. Buone vacanze. gerardina

  • Ti seguo sempre quando vai alla prova del cuoco e devo dire che tu nelle tue ricette ci metti fantasia, e tanto amore.Complimenti , per la tua grande creatività.Grazie per tutte le ricette che ci doni.

  • grazie Nat anche per questa ricetta che ho subito provato ma poi ho dimenticato di tornare per dirtelo 🙁
    E’ stata apprezzatissima ed ora che accender eil forno non sarà unproblema la rifarò sicuramente…………………..sono proprio contenta che sia stata riconfermata nella trasmissione, purtroppo però non mi è troppo simpatico il ragazzo che è con te, urla troppo, ma considerato che è un personaggio della TV dei ragazzi forse è giusto che sia così……………………….ma poi non ci si stupisca se i bambini invece di parlare urlano 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency