Gelato con il biscotto

Gelato al biscotto, per consolarci di questa strana estate!

Da tanto tempo avevo visto questa ricetta nel blog della mia cara amica Antonella, brava bella e sorridente come non mai, questa “fata cuoca” con la sua esperienza e il suo lavoro si prende cura di tantissimi piccoli bambini del suo asilo di Modena, inutile dire quindi che le sue ricette sono tutte perfette e infallibili, e che prendere spunto da lei non si sbaglia mai.


Per festeggiare il ritorno delle mie bambine dal campo scout ho finalmente preparato questi gelati, non vi nascondo che questa è stata solo la scusa officiale perchè io non vedevo l’ora di provarla dal momento che ho sempre adorato il classico gelato al biscotto, mi ricordo ancora quando lo andavo a comprare spendendo 50 lire!
La ricetta è davvero semplice e veloce, quello che ci vuole per non perdere tempo e godere poi di queste giornate “strane” ma sempre di vacanza anche se io non ne sto sentendo molto lo spirito. Una serie di situazioni, famigliari e non, stanno facendo volare via questi giorni senza farli riempire di qualcosa che poi ti possa lasciare un bel ricordo.

Stiamo assistendo a guerre, sconvolgimenti atmosferici, persone che improvvisamente ci lasciano , e tutto ciò mi sta mettendo un senso di inquietudine, che non mi è mai appartenuto, io che sono abituata a vivere in modo spensierato cercando di vedere sempre il lato positivo .

Ecco perchè ci vuole questo bel gelatino, e non vi nascondo che oltre alle bambine me ne sono mangiata parecchi anche io, alla faccia della dieta, uffa, tanto non ci riuscirò mai a perdere quei chili di troppo, sono pigra e golosa fate voi!

Io vi lascio qui gli ingredienti anche se sono pari pari uguali a quelli di Antonella e se andate da lei potete anche seguire il procedimento perchè oltre alle spiegazioni ci sono le foto, io ho solamente foderato il contenitore con carta da forno per facilitarne l’estrazione, tagliato poi il gelato seguendo la forma dei singoli biscotti e incartato uno ad uno sempre con la carta da forno per dividere e conservare meglio le porzioni, naturalmente ho montato il tuorli a bagnomaria così oltre ad essere più sicuro la preparazione è venuta anche un po’ più sostenuta. Se avete una gelatiera potete anche solidificarlo li e poi versare il composto sui biscotti livellandolo bene.

Gelato con il biscotto

Gelato al biscotto

20 pezzi
Facile

Ingredienti

  • 500 ml di panna da montare
  • 125 g di zucchero a velo (potete aggiungerne o togliere in base al vostro gusto)
  • 3 tuorli d'uovo
  • 2 stecche di biscotti (tipo Rigoli o Mattutini)

­Procedimento

  • Montate i tuorli con lo zucchero (a bagnomaria mettendo il contenuto dentro un recipiente di vetro o di metallo sopra ad una pentola con acqua che sobbolle) fino a quando non saranno diventati chiari e gonfi.
  • Montate la panna.
  • Unite i due composti delicatamente.
  • Distribuite sul fondo di un recipiente rettangolare una stecca di biscotti mettendone uno accanto all'altro con la parte rigata verso il basso.
  • Adagiate il composto di panna livellandolo bene e sistemate sopra in corrispondenza degli altri i biscotti rimanenti con le righe rivolte verso l'alto.
  • Fate congelare il composto, estraetelo poi dal contenitore tagliando in porzioni seguendo la forma dei biscotti.
  • Incartate singolarmente per averli sempre pronti al consumo.

Note

 

Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, estate, gelato, merenda


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (18)

  • Nat! sentirti così “giù” mi riempie di tristezza.. davvero.. tu sempre così solare…
    Purtroppo i periodi no fanno parte della nostra vita, ma tu hai un dono meraviglioso.. anzi due… e anche più.. ma sicuramente puoi contare sulla tua voglia di vivere sorridente e felice… e sul fatto che ogni tanto qlc piccola golosità fa bene allo spirito soprattutto quando la fai con le tue manine.. in quei pochi momenti, mentre cucini tutto ha un sapore diverso.. anche la vita!
    Un bacio grande e grazie a te e Antonella (sto andano ora a spulciare nel suo blog) per qs delizie.. io sono una divoratrice di gelati al biscotto (quelli con i pezzetti di fondente intorno poi mi fanno impazzire)

    Pat

  • ehi……
    qui il tempo non aiuta di certo, se qualcuno volesse tirarsi un po’ su …. hai ragione, l’aria non è tersa e pulita, non si può respirare bene…… ognuno ha i propri grattacapi e le proprie difficoltà….. forse condividere alleggerisce e fa sentire meno soli, mentre se si rimugina tra se e se, si finisce per ingigantire le cose…..
    questi gelati sono davvero fast! 😉 eheheheeee …. io non ho la gelatiera, quindi adotterò il metodo tradizionale. Dai Nat! dobbiamo crederci al sorriso!!!! 🙂 e lo dico in un momento dove mi verrebbe solo da piangere!
    Baciiiiiiiii 🙂

  • Fantastici! Anch’io adoro questi biscotti gelato, mi ricordano l’innocente e spensierata infanzia ormai andata.. eh sì, l’amarezza ci accumuna in tanti in questo momento storico e sociale, comprendo a fondo la malinconia che ho letto nelle frasi precedenti.. Come dice Emanuela, cerchiamo di farci coraggio, anche magari preparandoci qualcosa di buono e goloso, così da tirarci su e almeno per quei 5′ di golosità, dimenticare ed alleggerire il tutto..
    PS: bellissima ricetta!! Immagino che la montata di uova a bagnomaria vada fatta raffreddare prima di amalgamarla alla panna… se sì, sempre montando????

  • Se non erro Antonella è la stessa che ti ha ispirato quegli angioletti di cioccolato per Natale, ricordo che nel suo blog c’erano ricette davvero golose…dovrò tornare a farle visita! 🙂
    Come dicono le altre, cerchiamo di tirarci un po’ su preparando e gustando qualcosa che ci appaghi e ci metta di buon umore..questo gelato è perfetto e da rifare sicuramente!!!
    Non c’entra con questa ricetta, ma mi è venuta voglia di fare i ghiaccioli, sono andata a prendere la tua ricetta e, pur specificando che si può fare con qualsiasi frutta, per la grammatura che dai tu quanta ne devo mettere, oltre a quelle 25 ciliegie che ora non sono di stagione?! A mio gusto?! Anche scegliendo l’anguria che contiene molta acqua?! Grazie di tutto come sempre!
    Bye e Baci!

  • Concordo con te cara Nat sul fatto che è un periodo veramente particolare: guerre, fenomani atmosferici, omicidi e soprattuo tante care e buone persone che conosco in questa “non-estate” ci hanno lasciati.
    Quindi capisco il tuo senso di inquietudine…fortuna che ci sono i figli che rallegrano le giornate ^_^

    Questi biscotti gelato “vintage” mi piacciono un sacco, però li farò con il gelato fiordilatte ( solo latte, panne e zucche) fatto con la gelatiera che comprai con il mio primo stipendio da 14enne….queta sì che è vintage…
    Per il resto speriamo in tempi migliori…

  • Che carina!!!
    Arrivi sempre a portarmi una nuova carica nei momenti più opportuni!!! Parlavamo di questa ricetta una settimana fa con mia cognata Anna, ti racconto questo aneddoto; sua suocera si è aggravata con la salute e spesso si “perde” … ma si ricorda SEMPRE quanti biscottini ha nel freezer !!! Sono anche terapeutici ….haaaa!!!!!
    Un dolcissimo abbraccio Antonella

  • @Patrizia A- … e che a volte si passano momenti di sconforto in generale, ma in effetti grazie a tutto l’affetto che mi circonda faccio presto a rimettermi in forze! avevo già cominciato con scegliere questa ricetta come vedi 🙂

    @Emanuela – 🙂

    @Debora – non dovrai aspettare tanto perché si riscalda appena, quindi l tempo che monti la panna e poi puoi unire il tutto!

    @Patrizia A – dovrai andare ad occhio, in base ai tuoi recipienti, assaggia il frullato di frutta e …via!!

    @stef -Ottima idea!

  • Natalia,

    grazie di questa super ricetta! Mia mamma adora i biscotti gelato, ma solo alla vaniglia…li ho fatti ieri! Squisitissssssssimi! Salvo la ricetta per quando la mia Rebecca (che per ora sta dentro la mia pancia…) mi chiederà una merenda golosa!
    🙂
    Sara

  • Ma allora basta solo “scaldare” leggermente la montata di uova, si pastorizza lo stesso? Trovo sia importante questo passaggio, da fare correttamente…. 🙂
    Buone vacanze se le farete!

  • Bentornata NAt!! Sia qui nel blog che alla prova del cuoco.. sei ancora + bella e solare, complimenti!!
    Ho un favorino da chiederti: conosci il lievito madre in polvere essiccato che si trova da qualche tempo al supermercato? Cosa ne pensi? Potrebbe essere una valida alternativa a quello di birra ed al laborioso madre vero da curare ogni giorno.. grazie sempre ed in bocca al lupo x tutti i tuoi progetti…..

  • Ciao! Ho provato il biscotto al gelato.buono e carino da presentare.mi occorre pero’ un consiglio:dopo aver montato i tuorli con lo zucchero ho lasciato che si raffreddasse ma si e’ cristallizzato non sciogliendosi quando l’ho unito alla panna.sono rimasti tutti pallini gialli.cosa posso fare?
    grazie in anticipo!!
    Lucia

    • @Lucia – da come mi descrivi forse hai lasciato fermo i tuorli e lo zucchero senza mescolarli per un po’ di tempo, in questo caso le uova si cuociono, cambiano colore, e rimangono degli antiestetici grumetti scuri nell’impasto.

  • 4 stars
    Questa stupenda ricetta, postata nel 2014, ci trova ora, nel 2020, con una situazione sociale non più allegra di allora e quindi ben venga questo gelato al biscotto, con tutti i bei ricordi che si porta appresso.
    Grazie Natalia, e…mi peserò a fine estate 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency