Insalata di polpo/Come si cuoce un polpo

Durante la quarantena ho fatto dirette con molti amici chef che generosi hanno condiviso con noi le loro ricette e i trucchi per ottenerle al meglio.
Tra questi la dolcissima e bravissima Ginevra Antonini, volto noto della trasmissione televisiva La prova del cuoco.
Tra le tante preparazioni cucinate in diretta è piaciuta tantissimo la sua insalata di polpo e il metodo infallibile per ottenere un prodotto tenerissimo.
Lei ne ha proposto una versione gourmet, io ho semplificato la sua preparazione utilizzando gli stessi ingredienti per presentare un piatto più casalingo alla portata di tutti
La cottura del polpo suggerita da Ginevra è quella in tegame senza l’aggiunta di acqua , solo pochi ingredienti per aromatizzare e il trucco per creare una cottura molto simile a quella della pentola a pressione : avvolgete il coperchio del tagame con più giri di pellicola trasparente , appoggiatelo sulla pentola e fate una leggera pressione.
Il polpo cuocerà con i suoi umori a bassa temperatura e trascorso il tempo necessario, calcolate che per 1 chilo di polpo vi occorrerà un ora e mezza a fiamma bassa, avrete un prodotto meraviglioso.

Insalata di polpo/come si cuoce un polpo

Ingredienti

  • Un polpo da 1 kg
  • 1 arancia biologica
  • 2 foglie di alloro
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Per l’insalata
  • Sedano
  • carote
  • cipolla dolce di tropea
  • origano
  • peperoncino
  • 1 barattolo di fagioli cannellini ben sciacquati

­Procedimento

  • Rivestite il coperchio del vostro tegame con due o tre giri di pellicola trasparente.
  • Mettete in un tegame l’olio il succo di arancia con i suoi gusci posti sul fondo.
  • Accendete la fiamma e scaldate bene, quando inizierà a “friggere “inserite il polpo e le due foglie di alloro.
  • Coprite e fate una leggera pressione per fare aderire bene alla pentola.
  • Abbassate la fiamma e proseguite la cottura per un ora e mezzo .
  • Spegnete e senza aprire lasciate intiepidire il polpo.
  • Preparate un’insalata con il sedano, le carote tagliate a fettine sottili, la cipolla e i fagioli cannellini.
  • Prendete il polpo e fatelo a pezzi, io tolgo solo le ventose grandi ma lascio la pelle perché è proprio li che si conserva tutto il sapore.
  • Potete sia ripassarlo sulla griglia per renderlo croccante oppure utilizzarlo direttamente mescolandolo al resto degli ingredie

 

Vuoi condividere questa ricetta?

Pesce, piatti freddi, piatti unici, Ricette light, senza glutine, senza latte, senza uova

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency