Calza della befana Cream Tart

vai subito agli ingredienti

Ma quanto sono carine le Cream Tart?
Queste torte a più strati farcite con creme a piacere ci permettono di festeggiare in ogni occasione, di solito hanno la forma di numero o di iniziali, ma ora grazie alla fantasia di abili pasticcere o appassionati golosi, le possiamo vedere di ogni forma e colore.
Le basi sono state proposte inizialmente con frolla fine, ma capita di vederle anche preparate con pasta bisquit per un risultato più leggero.
La loro ideatrice, una giovane pasticcera israeliana, ne ha create tantissime, una più bella dell’altra, e dalle sue proposte sono state ideate tutte le altre.
Anche io mi diverto molto con questa tipologia di dolci e oggi voglio proporvi la calza della befana, una frolla farcita con la mia crema al cioccolato che preparo sempre quando voglio fare bella figura.
Per assicurarvi un taglio preciso queste torte le dovete preparate in anticipo, almeno 4/5 ore prima, bene anche la mattina per la sera, la pasta assorbirà un po’ di umidità senza ammorbidirsi troppo.
Le dosi che vi lascio qui vanno bene per una torta calza della befana grande lunga circa 30 cm oppure per 5 coppie di calze più piccole come quella che vi ho messo in fotografia, vi consiglio inoltre di preparare piccoli biscottini con gli avanzi che vi serviranno per decorare le vostre calze.

Calza della Befana Cream Tart

10
Facile
1 ora
30 minuti

Ingredienti

per la frolla

  • 400 g di farina 00
  • 1 uovo intero 2 tuorli
  • 220 g di burro
  • 160 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino raso di lievito
  • Pizzico di sale

per la crema al cioccolato

  • 750 ml di latte
  • 150 g cioccolato fondente
  • 15 g cacao
  • 3 uova intere
  • 60 g di amido di mais
  • 225 g di zucchero
  • 30 g di burro

per decorare

  • 150 g di panna montata
  • Caramelle e biscottini a piacere

­Procedimento

  • Preparate la pasta frolla come di consueto: sabbiate la farina con il burro, aggiungete lo zucchero a velo il sale, le uova e formate velocemente un panetto morbido.
  • Avvolgete in pellicola e fate riposare in frigorifero almeno un’ora.
  • Per la calze piccole:riprendete il panetto dividetelo in 5 parti, tirate fino a raggiungere lo spessore di 3/5 millimetri e ritagliate su ciascun panetto la sagoma di una calza precedentemente ricavata su cartoncino, adagiate su carta da forno e cuocete nel forno caldo a 170 gradi per 15 minuti
  • Preparate la crema, versate in ciotola le uova con lo zucchero, mescolate bene aggiungete l’amido setacciato con il cacao, e unite un po’ alla volta il latte.
  • Mettete sul fuoco e cuocete, la crema sarà pronta non appena si sarà addensata.
  • Toglietela dal fuoco e aggiungete il cioccolato fondente tritato grossolanamente e la noce di burro mescolate bene. Coprite con pellicola e fate intiepidire.
  • Montate la torta: adagiate la prima sagoma di calza sul piatto da portata, inserite la crema dentro alla tasca da pasticcere e distribuitela a ciuffetti su tutta la superficie. Sovrapponete la seconda sagoma e procedete come sopra, adagiate l’ultima sagoma, decorate con la crema, le caramelle i biscottini a piacere e da ultimo a piacere completate con ciuffetti di panna montata
Vuoi condividere questa ricetta?
Nessun tag per questo post.

Comments (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency