Polpette di lenticchie rosse in trionfo di verdure

vai subito agli ingredienti

Con gli ingredienti che costituiscono la cosi detta dieta mediterranea, definita nel 2010 dal UNESCO patrimonio dell’umanità, è semplicissimo preparare menù equilibrati, leggeri, facili e alla portata di tutti .
Proprio per questo è anche facile evitare in queste preparazioni materie prime che derivano dagli animali, per approntare in poche mosse menu vegani per tutta la famiglia senza il minimo sforzo.
Nella diretta del lunedì sui miei canali social ho preparato delle polpettine di lenticchie rosse decorticate, che ho accompagnato a verdure: alcune gratinate al forno, altre lessate e altre crude per giocare con consistenze e colori e rendere tutto più bello e buono.
Le polpettine sono incredibili: basta ammollare le lenticchie per almeno due ore poi si frullano con ingredienti che aggiungono sapore come cipolla aglio prezzemolo, carote … si formano le polpettine e si cuociono in padella con un filo di olio o addirittura si mettono nel forno.
Sono buonissime mangiate appena fatte ma anche fredde il giorno dopo, si digeriscono con facilità perché le lenticchie sono prive di buccia e non producono i fastidiosi gonfiori del giorno dopo.
Io ne sono davvero entusiasta, mi ero appuntata questa ricetta dopo averla vista nel blog Cooking for Peanuts e naturalmente l’ho elaborata accostandola più verso i nostri gusti.
Provate anche voi, tra l’altro il mese di gennaio è il mese di sensibilizzazione verso l’alimentazione vegana, non per niente è stato chiamato “veganuary”e troverete sul web e sui social molti influencer che si prodigano per diffondere una maggior conoscenza prestando aiuto e consigli.

Polpette di lenticchie rosse

16
Facile
15 minuti
30 minuti

Ingredienti

  • 150 g di lenticchie lavate e ammollate
  • Prezzemolo
  • Due cipollotti
  • Due carote medie
  • Mezzo spicchio di aglio
  • Cumino se piace
  • Sale
  • Pepe

Per accompagnare

  • 1 cavolo
  • 400 g di zucca
  • 1 spicchio di cavolo viola
  • 500 g di broccoli
  • 300 g di riso integrale cotto
  • Semi misti

per la salsina

  • 1 yogurt greco al naturale
  • Succo di limone
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di maionese
  • Sale
  • Pepe

­Procedimento

  • Grattugiate le carote salate e fate riposare 10 minuti.
  • Inserite le lenticchie ben scolate nel frullatore, aggiungete i cipollotti, l’aglio, il prezzemolo, le carote private della loro acqua di vegetazione, sale pepe, cumino se piace e fate andare le lame fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Prelevarne piccole quantità, appiattitele leggermente e ponetele in padella con giusto un filo d’olio, mantenendo la fiamma media fate cuocere per circa 3 minuti per dogni lato.
  • Potete cuocere le polpette nel forno a 200 gradi adagiandole sulla carta da forno leggermente unta e rigirandole dopo circa 5 minuti.
  • Tagliate il cavolfiore a fette e adagiatele sulla teglia del forno condite con olio sale curcuma e pepe, aggiungete anche bastoncini di zucca conditi con olio e sale e cuocete nel forno caldo a 200 gradi per circa 20/30 minuti.
  • Lessate i broccoli in acqua salata.
  • Tagliate con il pelapatate o la mandolina il cavolo viola
  • Quando avete pronto tutti gli ingredienti componete il piatto condite con olio e sale e portate in tavola con la salsina.
Vuoi condividere questa ricetta?
Nessun tag per questo post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency