Mamma, questa è “la ciccia più buona che c’è”!

Parole di bimba, contenta e soddisfatta di mangiare questo piatto .
Lo riconosce subito, Laura, quando comincia a sentire il profumo della carne che rosola, si avvicina alla cucina e mi guarda con quegli occhi furbetti come se mi volessero dire – lo so cosa stai facendo mamma, ti ho beccata, mi vuoi far proprio contenta eh?- Certo il suo sguardo mi dice tutto questo ed io le rispondo “si” con il mio. Poi a tavola, il commento a parole – mamma questa è la ciccia più buona che c’è! Come voler confermare il significato di quello scambio di occhiate avvenuto un’oretta prima.

Io ovviamente contenta ed appagata nel vederla soddisfatta (lei non mangia volentieri la carne, ed io ne faccio veramente poca) guardo il resto della famiglia gustare quelle fette di rotolo di pollo nella sua semplicità così saporito, sugoso, confortante, accompagnato da patate schiacciate con zucchine(quando posso le verdure le metto anche nascoste) e il quadretto della famiglia felice e serena , almeno davanti a questo piatto, si stampa nei miei occhi e mi accompagna per tutta la giornata.
Ps .Nelle foto vedete la famiglia felice fotografata qualche anno fa, per dir la verità alcuni protagonisti sono stati fotografati troppi anni fa, però a volte è bello anche ricordarsi di come eravamo!!!!

Il rotolo di pollo farcito

4 porzioni
Facile
40 minuti
Il rotolo di pollo farcito

Ingredienti

  • 1 petto di pollo
  • 100 g di pancetta dolce (tagliata a cubetti o a fettine)
  • 2-3 fette di prosciutto cotto
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • olio
  • aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • brodo
  • 4 patate piccole lessate (1 patata a persona)
  • 2 zucchine lessate (1/2 zucchina a persona)

­Procedimento

  • Fatevi aprire dal macellaio il pollo a libro (se preferite potete fare anche due rotoli piccoli quindi fatevi dividere il petto in due parti e farvelo sempre aprire a libro).
  • Salate leggermente poi distribuite la pancetta, il prosciutto e il formaggio. Richiudete arrotolando e fermando con lo spago da cucina.
  • In un tegame mettete un po’ di olio, sistemate la carne e rosolatela da tutte le parti, aggiungete il vino, lasciate evaporare, salate e unire lo spicchio di aglio.
  • Continuate la cottura con il brodo per circa 30/40 min se fate due arrostini o 45/50 se ne fate uno grande.
  • Servite con la patata e la zucchina schiacciate insieme condite con olio e sale.
  • Se volete addensare la salsa del rotolo, sciogliete un cucchiaino di amido di mais o riso o fecola di patate in mezzo bicchiere di brodo o acqua fredda, versatela nella pentola e lasciate cuocere per alcuni minuti fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  • Servite tagliato a fettine non troppo sottili per non fare aprire le fette.
Vuoi condividere questa ricetta?

arrosto, Carne, formaggio, patate, pollo, verdure, zucchine


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (17)

  • Come sempre bravissima: una ricetta semplice egustosa e le foto della famiglia come petali…mi sà tanto che ti copio tutta, ma proprio TUTTA l’idea.
    Un saluto
    Lety

  • Proprio un bel piatto Natalia! Mi piace per la sua leggerezza e per gli accostamenti. Una buongustaia la tua Laura eh? E che belle le vostre foto! Brava Natalia, anche voi poca carne e bianca, vedo…
    A presto!

  • Anche io sono sempre alla ricerca di alternative all’hamburger o a qualsiasi fettina di carne immancabilmente accompagnata da ketchup o maionese… qualcosa di saporito e genuino (magari anche veolce da fare) che li educhi al gusto… a volte ci riesco, altre mi dò un gran daffare per poi sentirmi chiedere lo stesso il ketchup… impareranno!

  • Oh Natalia…….stavolta te lo devo proprio dire…il rotolo di pollo sarà pure buono……ma in questo post le foto eil racconto sono le cose che mi piacciono di più!!!!
    baci

  • ma che cos’è questo piatto perfetto che hai preparato oggi………….?
    ma certo ,per una bellissima famiglia come questa è proprio ciò che occorre………….bravissima natty.

  • Nati,oggi se non sbaglio…Un fiore del tuo splendido giardino diventa grande:Silvia compie 18 anni!
    Tanti auguri a lei ed alla sua meravigliosa giovane mamma!!!
    Baci Chiara

  • @lety,- fare questa semplice ricetta fa stare bene!!! fammi sapere!

    @mannu – c’è chi i gnocchi li fa e chi gnocchi è!!! eh, eh

    @natalia – per me e mio marito 25 anni fa dovevamo per forza essere belli, no? buoni non te lo garantisco però! grazie per le cups, sei stata troppo gentile!! vediamoci da enza organizza tu a me vanno bene tutti i giorni eccetto il mercoledi :)!

    @Barbara – ho scoperto di aver fatto sempre un gran casino con le Barbare, tu sei con la maiuscola ed hai un belissimo blog, veramente tantissimi complimenti! laura è di palato fine, un po’ più difficile di Elisa quindi se manda in estasi lei, la ricetta ne vale la pena, se non altro per la sua velocità e possibilità di variazioni sul tema!

    @alem – dici davvero? non per i belli, ma che la rifai!!!

    @barbara – si carne pochissima e in prevalenza bianca!!! il dottore vuole così! grazie barbara noi eravamo giovanissimi, è una delle poche foto che ho da ragazza, mi pare che avevo circa 22 0 23 anni!!! Elisa è irriconoscibile, silvia era dolcissima con un fiore in mano , laura non si vede tanto e chara era biondissima,beh, siamo tutti un po’ cambiati chi in meglio chi in peggio….

    @lucia – abbi pazienza, che impareranno, tu però non arrenderti e ogni tanto tira fuori qualcosa di diverso!! baci

    @iana – davvero, semplice e azzeccato. oh, ma quanto sei diventata brava con le foto, iana il tuo blog sta crescendo a vista d’occhio. sei bravissima davvero complimenti!!!

    @maetta – grazie…sono contenta è tutto quello che ho!!!

    @lucy – quando voglio andare sul sicuro: rotolo di pollo in arrivo e ci tiriamo tutti su!

    @chiara – la giovane mamma ti ringrazia di cuore!!!

    @betty – ciao bella! con il pettone ruspante sarà una meraviglia!!!

    @soribel- grazie a te sono contenta che ti piaccia. un caro saluto

  • ma sai che l’ho fatto questa sera e i miei ragazzi mi hanno riempito di lodi!! Io continuavo a sostenere che la ricetta l’avevo presa da qui ma loro non volevano sentire ragioni: questa sera i meriti erano tutti miei!! Buffi, no? Specie Vitto che in questi mesi mangerebbe anche me tanta è la fame! Continuava a ripetere: no mamma è che sei brava, troppo troppo brava!
    L’unico sussulto l’ho avuto dal macellaio quando volevo spiegargli cosa intendevo io per libro… Per me un libro ha delle pagine, quindi il mezzo petto doveva potersi sfogliare. Gli ho dunque proibito di aprirlo a brochure, a trittico per intenderci! Mi ha ubbidito, il cliente ha sempre ragione, ma mi ha guardato male.
    Poi a casa tutta diligente ho letto per benino la ricetta e c’era scritto ROTOLO!! Chi glielo dice la prossima volta che aveva ragione??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency