Torta pesche in fiore

vai subito agli ingredienti

Come ogni anno, con l’arrivo della bella stagione mi piace preparare dolci con la frutta, li trovo leggeri, gustosi e decisamente invitanti.
Utilizzo la frutta fresca o quando ancora non riesce a dare il meglio di se, la frutta sciroppata preferendo quella conservata al naturale che ormai si trova ovunque nei supermercati.

Gli altri ingredienti sono i soliti, quelli semplici che abbiamo in casa uova farina zucchero e burro, senza dimenticarmi di quello più importante: la fantasia e la voglia di preparare ogni volta qualcosa che possa stupire .
Questa torta pesche in fiore è semplice da realizzare perché basta alternare spicchi di frutta a spicchi di pasta, ho utilizzato una frolla leggera perché all’interno c’è il lievito che la rende soffice e delicata, anche la fetta si presenta bella e gustosa perché ad ogni morso sentirete un pezzo di frutta .
Quando le pesche saranno belle succose e di stagione vi invito ad utilizzarle, ma anche ad alternare tipologia di frutta provando la torta con albicocche, susine e perché no anche le mele.

Torta pesche in fiore

10
Facile
20 minuti
45 minuti

Ingredienti

  • 500 g di farina 0
  • 3 cucchiaini di lievito per dolci
  • 200 g di burro
  • 200 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 limone
  • sale
  • Per il ripieno:
  • 8 mezze pesche sciroppate
  • 300 g di confettura di pesche
  • 50 g di mandorle a scaglie
  • 20 g di zucchero

­Procedimento

  • In una ciotola o in una planetaria con frusta a foglia versate la farina, il lievito setacciato, il burro, lo zucchero e impastate.
  • Unite le uova, la scorza grattugiata di un limone lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso, nel caso dovesse servire aggiungete un paio di cucchiai di latte.
  • Con un mattarello stendete l'impasto allo spessore di circa 1 cm, foderate la base di uno stampo da 24 centimetri imburrato, ricavate con il resto dell'impasto dei dischi con l'aiuto di un bicchiere o di un coppa pasta da 5 cm di diametro.
  • Dividete i dischi a metà e formate il bordo della torta sovrapponendoli leggermente.
  • Farcite la base con la confettura di pesche, conservatene un cucchiaio da unire al cucchiaio di zucchero e a quello di acqua fate bollire 2 minuti e tenetelo da parte per lucidare la torta.
  • Tagliate a spicchi le pesche, sistemate le fettine alternandole ai dischi di impasto fino a comporre un fiore, depositate al centro le mandorle a scaglie.
  • Cuocete nel forno caldo a 180°C per circa 45 minuti, sfornate e lucidate con lo sciroppo precedentemente preparato, servite. Si conserva per 2/3 giorni

 

Vuoi condividere questa ricetta?

Commenti (2)

  • Maniscalco Giuseppina

    Natalia volevo sapere se posso sostituire la marmellata con la crema pasticcera e le pesche con i frutti di bosco o con frutta secca
    Comunque la torta è buonissima
    Sabrina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency