crema di finocchi e patate

Crema di finocchi e patate con prezzemolo e olive taggiasche

E dire che non ci avrei scommesso nulla!
Chiaretta, la mia bella figliola adora le minestre, lei e il padre sono gli unici in famiglia che amano le “brodaglie” quindi non sono molto propensa a preparale per non sentire le lamentele del resto della “truppa”.
Solo quando faccio brodo e tortellini stanno tutti zitti ma questa è un’altra storia.

Così è capitato che difronte all’ennesima richiesta non corrisposta ho deciso di accontentarli e organizzare una crema di verdure con gli ingredienti che avevo in casa : tre bei finocchi!
In genere qui li preferiamo crudi ma questa volta ho provato a fare una crema perchè quella dovevo fare ! Ho aggiunto patate cipolla e voilà . No aspettate un attimo, non ero molto sicura del risultato, voilà l’ho detto solo alla fine quando ho assaggiato la crema con la rifinitura che ho pensato di metterci sopra.
Un risultato davvero super, inaspettato devo ammetterlo, ma il bello di fare esperimenti e “trafficare” in cucina è anche questo. Ora avrò un occasione in più per acquistare i finocchi e un’altra possibilità con grande risultato di cucinarli .
Questa crema è perfetta anche da servire per una cena con amici, fa una grande figura nel piatto con il giro d’olio crudo da veri gourmet e una grattatina di buccia di limone che dona altra freschezza per non parlare dell’aggiunta di alcuni crostini che la renderanno piacevolmente croccante. Fatela mi raccomando!

crema di finocchi e patate

Crema di finocchi e patate con prezzemolo e olive taggiasche

2 porzioni
Facile

Ingredienti

  • 1 bel finocchio (circa 250/300g)
  • 1 patata ( circa 200g )
  • 1 cipolla piccola
  • olio extravergine
  • 500 ml di brodo di verdura
  • 2 cucchiai di olive taggiasche
  • prezzemolo
  • buccia di limone
  • crostini di pane

­Procedimento

  • Tritate la cipolla e fatela appassire dolcemente con un po’ di olio.
  • Unite i finocchi puliti bene e la patata tagliati a pezzi (ovviamente più piccoli saranno prima cuoceranno), fate insaporire bene con la cipolla.
  • Dopo un minuto coprite con il brodo di verdure (quando vado di corsa lo faccio con i preparati di verdure biologici, o con quelli a basso contenuto di sodio).
  • Portate a cottura.
  • Frullate con un minipimer fino ad ottenere una bella crema che diventerà ancora più vellutata se la passerete poi con un colino aiutandovi con un cucchiaio (io l’ho fatto perché diventa ancora più buona).
  • Preparate un battuto di prezzemolo con le olive taggiasche.
  • Disponete la crema di verdure nelle fondine (aggiustate di sale e pepe) e sistemate al centro un abbondate trito aromatico.

Note

Servite a piacere con crostini fritti o tostati.

 

 

Vuoi condividere questa ricetta?

crema, patate, Ricette light, Vegetariane


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (10)

  • Bella questa Nat! 🙂 te la copio subitissimoooo come del resto tutte le altre ricette!!!
    credo sia davvero perfetta per domani che è viglia… cioè dai il venerdì di quaresima… anche qui le “brodaglie” non vanno un gran ché soprattutto a mio fratello e devo confessarti che anche io sono più per la consistenza … però questa te la copio, se non altro perché qui oggi è un freddo che mai, tira un aria ghiacciata!!!! e questa scalda sicuro!
    Grazie infinite!
    UN ABBRACCIO!

  • Anche da me è come da te…le “brodaglie” piacciono solo a me e mamma, quindi per non sentire le lamentele di mio padre non le prepariamo spesso!!! Posso solo dire che questa vellutata mi ispira un sacco…prima o poi la farò! 🙂
    Bye e Baci!

  • Anche i miei ragazzini “brodagliano” volentieri, come la sottoscritta…ho fatto creme e zuppe varie ma non ho mai provato quella di finocchi perchè anche noi li adoriano crudi.
    A quanto pare è davvero super, quindi al prossimo giro finocchi crudi ed in crema, così proviamo.
    Grazie Nat

  • Io l’ho fatta…buonissima, non lo avrei mai creduto….anzichè le olive, che non avevo, ho usato dei crostini al farro 😉
    Grazie mille per la ricetta 🙂

  • Io l’ho provata, è piaciuta a tutti, veramente delicata e, cosa che non guasta in questi tempi di abbuffate poco sane, sgonfia tantissimo la pancia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency