Ci facciamo una partita a scacchi con papà?

Mamma tu che regalo fai a papà? Ma bimbe il papà Roberto è il vostro papà!
Io al mio di papà, che in questo momento se la sta spassando a Parigi con la nonna, gli manderò un sms (praticissimo no?) siete voi con le vostre sorelle che dovete fare un regalo a questo papà!
La cosa non è molto chiara ma viene accettata.

Devo dire che questa giornata mi è un po’ passata dalla mente dal momento che martedì scorso ho fatto fare a tutta la scuola delle bimbe, 75 bambini tra i 3 e i 5 anni, i bon bon al cioccolato appunto per oggi.

Però, qui, nel mio blog non posso dimenticarmi di fare una piccola ricetta divertente da dedicare a tutti i papà. Così, veloce veloce, ho pensato a una merenda-dolcetto-gioco, da presentare al papà per condividere un momento dolce, per giocare con lui quando ritornerà a casa, lasciargli la prima mossa e poi seguirlo tutti, giocando di strategia e imbroglio (con il papà si può) fino ad esaurire tutte le golose “pedine” sono sicura che il nostro papà sarà molto contento, a loro si sa basta poco…  Buona festa del papà a tutti!

La scacchiera dolce

Facile

Ingredienti

  • fette di pane (per tramezzini)
  • ricotta
  • nutella
  • frutta ( a piacere)

­Procedimento

  • Semplicissimo: spalmate le fette di pane alcune con la nutella dentro e la panna sopra e altre al contrario, poi usate il trucco di Montersino: congelate per alcuni minuti per farle indurire bene.
  • Dopo di che con un coltello tagliate tanti quadratini, essendo dure le parti riusciranno meglio e non vi sporcherete le mani (io ho usato fette quadrate 12 x 12 cm quindi ho ricavato quadratini di 3 × 3 cm).
  • Al posto della ricotta potete usare anche burro o panna, come volete voi, con quello che avete in casa, io ho usato metà ricotta e metà panna montata.
  • Sistemate tutto su un vassoio o una scatola piatta, decorate con la frutta e fatevi una bella partita in famiglia! Buon weekend!
Vuoi condividere questa ricetta?

formaggio, frutta, nutella, pane, ricotta, torta


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (15)

  • SEI …SPETTACOLARE !!
    Sei veramente una fonte di idee…a volte persino disarmante la tua fantasia e la “semplicità” con cui coinvolgi i bambini…sempre con le mani in pasta e con le idee a mille!!!
    Complimenti davvero !
    Mio figlio quando ha visto i coniglietti li ha subito adottati come dolcetti da preparare insieme,per portarli a scuola ai suoi compagni,per Pasqua (modificando la ricetta di base visto che una delle sue maestre è celiaca).
    Complimenti ancora.
    Tanti Smile
    Lucia

  • e brava la sorellona, idea facile e divertente.
    Tutti domani a guardare la puntata della prova del cuoco, pensa che non esco neanche più per paura di fare tardi. preparo tutto prima, apparecchio etc così alle 12,00 occhi puntati al video, bip lavatrice e forno spenti, telefono a portata, mi accomodo su un cuscino sul tappeto e mi isolo dal resto del mondo! Non mi scappa neanche una battuta, alla faccia di chi mi crede un po’ imbambita (eh Robby??),
    Ciaoooo

  • E vero.. i bon bon al cioccolato… li avevo fatti l’anno scorso al MIO papà. Quest’anno al Comandante avevo preparato la “faraona in teccia” e… ha avuto un impegno al lavoro, è arrivato alle 20:30 e siamo amndati di pizza.
    La faraona a domani!
    E mi sa che faremo anche questa merendina per quando Chiara torna da ginnastica.

    La pratica di shiatsu va alla grande.

    Domani devo stirare una montagna di roba, quindi alle 12 mi trasferisco davanti alla tv con asse, ferro e panni… per non sbagliare metto anche la sveglia 🙂
    Lo sai che con la tv non ho un bel rapporto, ma per vedere te, questo e altro 🙂

    Buon fine settimana

  • e per fortuna mi faccio la mia escursione quotidiana su tempodicottura. Chi si ricordava che era la festa del papa’???? Considerando che mi sono dimenticata l’anniversario di matrimonio (mio, eh) questo tutto sommato mi sembra meno grave. Capito Mannu? Non che non ci tenessi, é stato solo un momento di distrazione, o come qualcuno direbbe di imbambitaggine.
    Dunque grazie Nati, il mio papa’ da anno scorso e’ fra le stelle quindi mi sfoghero’ su quello dei miei figli. Idea semplice, di effetto e sicuramente gustosissima. Buona trasmissione, siamo in tante ad avere stravolto la scaletta del sabato mattina per guardarti!!! Baci

  • Ciao Natalia, una ragazza (Monica) ha scritto di una torta arlecchino di Luca Montersino, si potrebbe avere la ricetta o dove posso trovarla? Spero non sia solo nel suo libro, ahimè, per ora non posso comprarlo!
    Grazie mille, Cecilia.

  • veramente deliziosa e raffinata questa scacchiera…………..
    sembra creata dalla fantasia di una fata pasticcera .in questa primavera che tarda un pò a decollare|
    sicuramente da leccarsi le dita|
    complimenti alla tua creatività sempre molto originale.

  • @CECILIA:
    La ricetta della torta arlecchino la trovi digitando su google “ricette bimby torta arlecchino” trascritta da fede78.

    Il video di lui all’opera lo trova su youtube digitando “Torta Arlecchino di L.Montersino1/2 o 2/2”

    Io la voglio provare per pasqua… ho una suocera golosa da coccolare 🙂

  • @MONICA: Ciao, grazie mille per le tue indicazioni, sei stata gentilissima, cercherò la ricetta e se è semplice proverò a farla, devo fare la torta di compleanno per la mia nipotina che compie 5 anni, per la scuola, e non ho ancora deciso quale fare e come decorarla.
    Grazie ancora e buona giornata, Cecilia.

  • @alem – grazie a volte bastano davvero cose semplici!

    @Lucia – mi hai lasciato senza parole 🙂 grazie

    @Mannu – e anche questo sabato è andato!!! io ti sostengo sempre sorellina, non ti preoccupare di quell’infimo cognato!!!!

    @maetta – e se lo sono pappate in un attimo, chi riesce resistere alla nutella?

    @annarita – visitando il tuo blog ho avuto l’ispirazione!!!

    @Monica 🙂 – peccato che non siamo vicine (preciso meglio, che non abito da te!!!) perchè potrei fare uno strappo alla regola e sforzarmi per commissionarti un bel massaggio, io odio farmi mettere le mani addosso, fanghi, massaggi, estetiste, parrucchieri…vade retro!!!!!

    @nicoletta – mi piace un sacco leggerti da queste parti nico, mi sembra di essere ancora li con voi, davanti al piazzale della chiesa di Braida!!!! in quanto a non ricordare date di anniversari nella mia famiglia siamo due esperti, si può dire che ormai l’abbiamo cancellata entrambi dalla nostra testa, vero caro maritino? ma mica perchè ce ne pentiamo, nooooo!!!! è solo che…io non sono molto brava con le date e chi mi conosce lo sa bene. grazie per il sostegno mediatico, a volte sapere che ci siete mi fa bene, mi carica, mi sostiene!!!!grazie a tutte

    @lalla – grazie

    @Cecilia – grazie a monica, siete in gamba ragazze!!! io invece sto avendo giorni un po’ , diciamo pieni!!! a volte non riesco nemmeno ad aprire il pc!!! scusatemi tutte! ciao cecilia e non viziarli troppo i tuoi nipotini…

    @Lucy – grazie , fata non mee lo aveva ancora detto nessuno, stasera in bagno , prima di andare a letto le bimbette mi hanno detto che sono la mamma più bella del mondo, più “cuciniera” del mondo e più “famosa” del mondo. Contente loro!!!

Rispondi a alem Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency