Fettuccine al pomodoro…naah…banale!!!

E’ da un po’ di tempo che sono troppo seria con il cibo, sto proponendo sempre ricette da “manuale”, veloci, sane, belle buone (che modesta eh?), basta, adesso è tornato il momento di divertirmi un po’ con una sana e piacevole proposta stravagante.

Abbiamo finito il nostro pasto e ci ripresentiamo in tavola con un bel vassoio di fettuccine al pomodoro, dicendo “ e adesso siete pronti per ricominciare?

Carino magari fare questa piccola “scenetta” se abbiamo anche degli ospiti a tavola, magari gli amici con i figli che vediamo di solito il sabato sera, invito che diventa la nostra unica possibilità di frequenze serali se non abbiamo baby sitter disponibili o nonni a portata di mano. E mentre noi chiacchiereremo in sala da pranzo i nostri pargoli smonteranno completamente la cameretta Ikea, ma tanto il giorno dopo è domenica e noi abbiamo tenuto tutte le istruzioni per l’uso!

Fresche, piacevoli, queste striscioline di crepes, avvolte nello zucchero, condite con una salsa alle fragole, limone, menta e spolverate con una grattugiata di cioccolato bianco diventano un dessert che ci farà fare la “nostra bella figura”. E ancora una volta ce la saremo “cavata” con poco tempo, magari potremmo anche preparare questo scherzetto con i nostri figli, rendendoli complici di questa sorpresa, ci lanceremo occhiatine tutte la serata fino a quando non sarà il momento di portarle in tavola!!! Divertente vero?

Scusatemi se in questi giorni sono un po’ diciamo, assente, qui nella blogsfera! C’è un lavoro che sto ultimando e non appena ne saprò qualcosa di più preciso ve lo farò subito sapere e poi, mi sono concessa due giorni di full immersion totale dentro le pagine del libro di Patrizia Violi, alias extramamma. Mi è piaciuto tantissimo, le mie figlie mi hanno spesso sorpresa a ridere e commentare da sola allora io per giustificarmi le ho anche rese partecipi di alcuni brani e il loro giudizio è stato “forte mamma, la tua amica scrive bene!”…capito loro?

Io stasera andrò alla presentazione del suo libro qui a Roma, la voglio assolutamente conoscere di persona, abbiamo tante cose in comune, a tutte due piace divertirci e ognuna lo interpreta come meglio sa! Ci si vede?

Le fettuccine dolci al pomodoro

2 porzioni
Facile

Ingredienti

  • 120 ml di latte
  • 100 g di fragole
  • 60 g di farina
  • 1 uovo
  • buccia di limone grattugiata
  • zucchero
  • cioccolato bianco

­Procedimento

  • Facilissimo: preparate la pastella delle crepes, la ricetta si tiene in mente bene praticamente pesate l’uovo poi prendete il doppio del suo peso per la farina e il doppio del peso della farina per il latte, ve l’avevano mai fatto notare?
  • Ora con questa dose farete tre o quattro crepes, al solito modo no, versando un mestolino di pastella in un pentolino precedentemente imburrato (si fa solo per la prima) girando velocemente la padella per distribuire bene il composto, cuocere da tutte due le parti.
  • Una volta preparate le crepes, frullate le fragole con un po’ di zucchero, fate cuocere per alcuni minuti per addensate la salsa.
  • Spolverate le crepes di zucchero, arrotolatele e tagliate a striscioline, sistematele nel vassoio o nel piatto individuale condite con la salsa di fragole, la menta e il cioccolato bianco e lo scherzetto è fatto!
Vuoi condividere questa ricetta?

crepes, fragole, frutta, merenda, Pasta


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (29)

  • sei mitica, ci ero cascata. Eppure ti conosco da un po’…
    Divertitevi questa sera, io sarò fra i tornanti delle nostre colline (ricordi Monteombraro? le estati con La città dei ragazzi?) per accompagnare Carlo a un incontro Interculturale, Patrizia Violi spero di conoscerla lunedì pomeriggio a Bologna! ciao

  • fettuccine di crepes??? salsa di fragoleee??? cioccolato biancooo???
    Sei una forza! Ci son cascata con tutte le scarpe!
    Io credevo che fosse un primo piatto…
    Bravissima come sempre, geniale!
    Baci e buon w.e.

  • Tu sei un mito cara! Ed io che pur conoscendoti… avevo visto il piatto di fettuccine… che ingenua!!!
    Si, forte Extramamma, salutala da parte mia, stasera lavoro e non potrò esserci, le faccio tanti auguri!! Un abbraccio e a presto!!!

  • Io ricomincerei di sicuro con una portata del genere!! Ma che idee che hai, sei proprio fantastica!! Sembravano davvero fettuccine!!

    Io invece ho preparato una crostata di frutta ed ho preso in prestito la mousse al cioccolato bianco e yogurt di Chiara per farcirla.. ottima!!

    Baci!!

  • Wow! Complimenti c’ero cascata in pieno! Infatti quando ho visto la foto e poi ho letto “sempre le stesse cose” ho pensato che la foto non c’entrasse nulla in quanto veramente usuale !!! Proverò senz’altro! Giulia

  • WoW !! C’ero cascata pure io ! Ho appena visto che le fragole del mio orto sono quasi mature….non vedo l’ora di provarla. Grazie mille per le tue fantastiche e inimitabili ricette !

  • che dire?non ho parole !da qualche sera ho scoperto il tuo blog…e ho ritrovato in te la mia stessa voglia di sperimentare,stupire e coinvolgere i miei figli nella cucina …grazie soprattutto per le ricette senza glutine che mi hanno dato una nuova carica per continuare a cucinare e a scoprire nuove alternative. in particolare sto cercando di fare il pane ma con scarsi risultati …vorrei infatti non usare i mix di farine dietoterapiche che si vendono in farmacia (hanno tutte un cattivo retrogusto), ma usare ingredienti più naturali…hai qualche consiglio da darmi?
    grazie per la tua passione e simpatia!

  • Ciao Natalia!
    Sono appena giunto a casa dallo Studio 3 e ho voluto fare subito un salto per ringraziarti: sei stata di una gentilissima con noi tre. Grazie, grazie ancora!
    E complimenti per le tue 4 bellissime figlie.
    Quando si è tra il pubblico in sala non si capisce molto di quello che succede tra le cucine, tant’è che a memoria non saprei dirti neanche una ricetta di quelle fatte oggi (ricordo solo un buon profumo di fritto che veniva dalle tue padelle, poi prese d’assalto da tutto lo staff). Però ci si diverte e il tempo è volato via.

  • Ciao complimentoni per il blog e le ricette!!…sono davvero ottime!!…anche io da qualche mesetto ho aperto un blog (www.spadelliamo.blogspot.com)ed essendo una giovane cuoca…mi farebbe molto piacere leggere i tuoi commentini e che tu facessi parte dei miei sostenitori…per darmi qualche dritta :O) un ringraziamento in anticipo!!ti aspetto…smakkkkkkkkkk!! :O) e buona giornata!!

  • Scusate ma ho avuto( e ancora ci sto lottando) problemi di connessione, la linea va e viene, insomma fa un po’ come le pare, io sono negata e l’unica cosa che so fare è aspettare che torni tutto a posto.
    @mannu – devi assolutamente andare a conscere Patrizia, chi non è venuto si è perso l’incontro con una scrittrice davvero piacevole, simpatica, intelligente, tenerona e anche (da non escludere affatto) bella!!! Ci siamo divertite , quando si sta con persone che hanno una marcia in più si va che è una meraviglia!

    @alem – pensavi, pensavi!!

    @Lizzina – si , te la consiglio, facile, veloce buona e che sorprende tutti!

    @lenny – ci provo lenny, ci provo!!!

    @luby – arriverà un momento che quando farò le fettuccine al pomodoro davvero arriverò a stupirvi comunque perchè nessuno se le aspetterà più!!!! eh, eh ,eh

    @claudia- magari ci riscopriamo in una foto di gruppo delle giovani atlete del tempo che fù?

    @Betty – grazie betti cono sicura che sorprenderesti anche le tue babine!!! bacioni (fai delle torte stupene, bravissima… e ti dirç finalmente anche buone!!!! spesso le torte decrate che si vedono in giro tralasciano un po’ l’elemento gusto, le tue invece si fanno prima mangiare e poi anche ammirare!)

    @Glu:fri – come si può farle senza glutine, ce l’hai una ricetta, mi piacerebbe sapere, usi le farine autorizzate, come vengono? baci ps la faccenda dei cerbiattio mi aveva un po’ destabilizzato avevo letto bambini invece di bambi e mi chiedevo e mo’ che c’entrano i cerbiatti con le fettuccine di crepes, ah, ah, ah ,la fretta e le associazioni mentali a volte giocano certi scherzetti!!!! A proposito francesca , più in basso, mi chiede un consiglio sulle farine senza glutine, mi dai una mano tu a risponderle perchè io non sono molto informata sull’argomento!!! 🙂

    @barbara – lavoro, lavoro, lavoro…. riguardati un po’ però, sono contenta per te:)

    @Stefania, che bella idea, devo tenerla in mente anch’io di questi periodi è senz’altro più fresca di una crema!!! grazie

    @Giulia – scusate questi giochini, ma mi diverto tanto soprattutto quando li penso!

    @Mammafelice – pensa un po’ io ho conosciuto patrizia e la mannu conoscerà te, basta che si incontrano le due sorelle e il gioco è fatto. sarà uno scambio di descrizioni, impressioni, commenti….già me lo sto gustando questo momento!!! Barbara ci hai visto sabato alla pdc, io e i miei 4 tesorucci????

    @Beatrice _ saranno ancora più buone con le tue fragole!!! grazie a te della visita

    @Francesa – sono felice di sentirti dire queste parole, mi fa piacere riuscire a trsmettere questa passione che è anche divertimento, gioco, conoscenza… grazie francesca a te . Dunque per le ricette senza glutine, io veramente non sono un’esperta in rete, cerco di proporre ricette dove non vengono utilizzate grano e suoi derivati e così taglio la testa al toro. qui nei commenti c’è senz’altro una persona che ne sa più di me è GLU.FRI, lei è abilissima e nel suo blog, scrive dall’argentina ma i post sono tradotti anche in italiano, mette ricette senza glutine. Glu Fri puoi dare tu qualche consiglio sulle farine a francesca????

    @Francesco – grazie a te!!! Sono molto contenta che tu sia stato in trasmissione per poter seguire da vicino tutto! anche per me è stata una sorpresa a suo tempo, rimasi impressionata dall’organizzazione, dal numero di persone coivolte, dal lavoro dietro le telecamere. Così sarà più facile quando dovrai occuparti di scrivere pezzi sui programmi tivu capire i meccanismi e i tempi. Bello in fan club, non mancherò di sentirvi anche li, tempo e linea permettendo. siete una bella squadra ed Elisa è ben sostenuta!!! Mi ha fatto piacere conoscervi e….se avete bisogno di una ricettina veloce….sai dove trovarmi! grazie
    ps peccato che non avete potuto assaggiare il (non lo mi raccomando ci siam presi questa licenza grammaticale)gnocco fritto, da qualche anno hanno vietato il consumo di cibo in studio ma come hai potuto notare la regola non vale per tutti!!!!! (ora mi ammazzano) ciao

  • caduta in questo divertente trabochetto” degno del grande Oudinì”(ma si scrive così?) mi sono piacevolmente deliziata ……..da questo mix di crepes ricamate da salsa di fragole, zucchero e cioccolato candido come la neve.
    s’intona perfettamente a queste giornate ……….che precedono l’arrivo dell’estate!
    sei grande,grande natty

  • @mannu, la parola Monteombraro mi ricorda una wolkswagen nera cabrio con a bordo due splendide bambine, una mamma e una zia che vi accompagnava in piscina a monteobraro per nuotare, prendere il sole e tanto tanto divertimento……….fantastici anni che..purtroppo non tornano più.però chi se ne frega…il meglio deve ancora arrivare……ciao bella un bacione

  • Natalia, sabato eravate deliziose! La piccolina, con quel broncio, mi ha fatto morir dal ridere. E Nestore, vedendo le ragazze grandi (bellissime, tra l’altro…) mi ha subito detto: le avrà pagate! ahhaaaaa

  • @lucy – che dire se non grazie alla mia ziuccia, beh, diciamolo che sei di parte, non s’era mica capita? ti voglio bene lucy 🙂

    @mammafelice – eh, nestore la sa lunga!!! ma la piccola elisa è tremenda!!! le avevamo fatto anche il lavaggio del cervello e le grandi la tenevano a bada con dosi di caramelle ma niente, è andata di testa sua e ormai si metteva anche a piangere!!!

  • Complimenti per le fettuccine… io ho pensato “perchè banali? sono buone invece” e poi… trucchetto: ci son cascata!

    Sabato, come sai, ero a casa e così mi son consolata guardandoti alla PdC, Paolo ha tentato di chiedermi a che ora fosse perchè voleva guardare le prove della Formula uno… ma ha prontamente capito che non era il caso di discutere!
    Si è piazzato sul divano di fianco a me e si è sciroppato anche Branco… una parte, poi ha preferito andare a stendere una lavatrice di roba e mi ha detto “chiamami quando c’è Natalia”.
    Le tue quattro donne sono una meraviglia, le due ragazze grandi sono molto belle, quella bionda (Chiara?) ti somiglia molto e così anche Laura direi, Elisa mi ha fatto morir dal ridere, credevo stesse per mordere la sua omonima (che se lo sarebbe meritato dato che continuava imperterrita con la richiesta del sorriso), Paolo mi ha fatto notare gli orecchini di Silvia (?) con uno sghignazzo: io sono terrorizzata da qualsiasi tipo di ornamento che preveda buchi o aghi, non ho neanche i classici 2buchi alle orecchie, mi son sempre rifiutata in preda al terrore, non uso neanche orecchini a clips perchè mi fanno male 🙁 sono un vero disastro.
    Non so se sia vero che le hai pagate per presenziare alla trasmissione ma, se fosse vero, direi che è stato un ottimo investimento!
    Ora vado a tirar fuori dal forno la torta per la festa di Chiaretta del Betta…
    A presto 🙂

  • @Monica – grazie ,diciamo che sono molto fiera delle mie figlie, per quanto riguarda le somiglianze mi piace sentire le diverse opinioni, anch’io credo che le due figlie che hai citato mi somiglino molto, l’unica che con me non ha niente a che vedere è Silvia, anche se qualche mi amica di gioventù afferma chesiamo uguali…bah,
    Povero paolo lo capisco benissimi anch’io preferirei il bucato a branco, poichè faccio fatica a credere nelle stelle…

  • Natalia, ma che sorpresa! L’ennesima, per me che ho conosciuto il tuo blog e la tua energia appena due settimane fa. Che rivelazione! Per fortuna il tuo libro è arrivato in fretta…altro che brodo, dovresti vedere come se lo ciuccia Gemma (1 anno appena compiuto), ha già capito tutto! E Sofia (2 anni e mezzo)…”a facciamo, totta tutta loloata?”…insomma, ci hai conquistato tutti e tre. sabato si parte per le vacanze, pronta a sperimentare quanto più possibile dei tuoi suggerimenti. ai fornelli è sempre più un piacere, brava!!!!

  • @Clara – mamma mia clara che compania che hai già due bimbe e così vicine ….Brave le ragazze, buongustaie , faranno strada!!! grazie millle ho bisogno dei vostri incoraggiamenti!!! mi danno altra energia e mii stimolano a fare sempre di più!! Buona vacanza allora e…divertitevi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency