• Home
  • Dolci e Torte
  • Colazione per la Befana e se ne lasciasse un pezzettino anche a noi?

Colazione per la Befana e se ne lasciasse un pezzettino anche a noi?

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Dolci e Torte.

In questi giorni mi sembra di essere diventata a pieno titolo un'”animatrice” per bambini!
Laboratori, feste, intere giornate trascorse rigorosamente con chiunque non superi l’altezza di un metro e venti e con un minimo di tre o quattro piccoli alla volta, bellissimo ma mi chiedo: “riuscirò a guardare a quattro occhi una persona alla stessa mia altezza che non sia ovviamente mio marito, con lui sono riuscita a parlare, almeno ogni tanto!”

Ma certo che riuscirò, a meno che poi non me ne penta subito 🙂

Nel programma di intrattenimento rientrava ovviamente anche questa “sorpresa/colazione” per la Befana che stanotte verrà a trovarci, verrà da tutti vero? Abbiamo pensato di realizzare una calza di biscotto con gli avanzi dei quintali di pasta frolla che avevo fatto e previdentemente surgelato. Siccome le mie figlie sono diventate delle vere “asso” nella decorazione con le glasse la abbelliremo come ormai sappiamo fare noi ma anche tutti quei bimbi che ho incontrato ed ai quali ho insegnato a tenere in mano un cornetto e a spremerlo “come un tubetto di dentifricio”, mi raccomando ricordate?
Se poi la Befana ne lascerà un pezzettino anche a noi, beh, la colazione sarà ancora più bella e più buona, che ne dite è un lavoretto che oggi, in questa giornata un po’ uggiosa, se state a casa lo potete organizzare anche voi!

Io dove andrò?
Questa mattina gita istruttiva e godereccia alla Basilica di San Paolo con alcune mamme blogger. Troverò, tra le altre Silvia, Anna, Chiara, Arianna, Flavia e porteremo i nostri bambini a vedere questa chiesa ed Alessandra (la nostra bravissima guida) cercherà di far rimanere impresso nelle nostre teste qualche cosa di interessante. La parte godereccia sarà spesa al Kebab di fronte alla metro, il compagno di Chiara ci offrirà le sue specialità, anche questa parte della gita non sarà affatto male!
Tra l’altro le mie figlie non hanno ancora mai preso la metro qui a Roma, quindi un sacco di cose nuove da fare.

Pomeriggio, beh relax! Quasi!
Di corsa in moto a Via dei Gracchi dove pare, che una ventina di bambini mi aspettino per replicare la realizzazione della casetta, ma questa volta avrò per loro una sorpresa, la casetta sarà della Befana, ovviamente!!!
Che raccontarvi ancora, un resoconto ricco non c’è che dire, speriamo che tutto torni presto “nella normalità “ anche se la vita così piena è proprio….VITA!
Ciao a tutti buona Epifania e …com’è quel detto…Tutte le feste se le porta via!!

Vuoi condividere questa ricetta?

Feste


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (13)

Rispondi a natalia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency