Buon compleanno Elisa! Questa volta me la cavo con poco, anzi pochissimo.

Mi devo sentire in colpa?
Forse non ho insistito abbastanza?
Non è che la trascuro?
Non mi ha chiesto di organizzarle nessuna festa a casa, non vuole nessun regalo, ovvero mi ha detto fai te, mi ha perfino aiutato ieri con la sorella a fare la sua, dico la sua torta da portare a scuola perché vuole essere festeggiata solo li!
Rifletto un po’ poi mi dico: Elisa ma sei un mito!!!
E mi spariscono tutti i sensi di colpa, voilà, sono tremenda!!!!!

Dunque indovinate quale torta? Ormai dirlo è quasi superfluo, le due piccole non si spostano dalla scelta della torta allegra , evvai doppia dose e anche questa volta è fatta. Un po’ di pizza bianca e pizza rossa, succhi di frutta, impacchetto e metto tutto nel carrello, pronto da portare a scuola, si in città mi muovo così (chi l’avrebbe mai detto?) . Ma mi direte, non prepari una cosa nuova ? In fondo ti è andata troppo bene , una cinquenne che non chiede nulla, si merita una sorpresa ?
In effetti avete ragione, tranquille tranquille, ecco a cosa ho pensato: le ho proposto di preparare questa collana di caramelle dovutamente confezionata da lasciare come regalino per i bambini a scuola. Quando l’ho informata di questa idea non stava più nella pelle e mi ha aiutato ad infilare le caramelle con grande entusiasmo , anche perchè ogni tanto qualcuna andava a finire in bocca ;).  Ma per i maschietti? La collana Elisa non l’ha trovata adatta, che ci volete fare lei ha ancora idee classiche!  Qui Ikea mi è venuta in aiuto (tanto per cambiare!), avevo comprato diverse confezioni di pennarelli, quelli con i timbrini a 90 cent sei pezzi, allora ho distribuito i pennarelli due a due in un sacchettino trasparente aggiungendo anche li una scatolina di caramelline colorate e un lecca lecca e il gioco è fatto!

Questa collana l’avevo preparata per l’articolo su A Tavola di maggio, nella mia rubrica ho messo alcuni consigli per i bambini e per i papà su come festeggiare la mamma il giorno della sua festa, andate a curiosare se l’argomento vi interessa, potete far trovare in casa il giornale “per caso” …e chi “ha orecchie per intendere intenda”…..
Del resto la rete è piena di idee interessanti e colorate, io queste collane le ho fatte in tutti i modi, anche con i biscotti, con le anelline di cereali colorate, con caramelline tutte uguali, le polo sono perfette(ispirata a quelle che si compravano una volta dal sapore di medicina ve le ricordate?), Mariaelena invece ha utilizzato la pasta, guardate qui che capolavori !

 Bene, è inutile che vi lasci la ricetta solo il consiglio di assortire al meglio la vostra collana , di scegliere caramelle con il buco e per quelle che non ce l’hanno di praticarlo voi con un bastoncino appuntito (fatelo voi mi raccomando), poi come cordoncino ho trovato molto comodi i quelli di plastica per fare gli scoubidou , mettendolo doppio o triplo riuscirete meglio ad inflarlo nel dolcetto, un nodino un pacchettino e stupirete le vostre invitate o…le vostre mamme! Auguri a tutti

Vuoi condividere questa ricetta?

caramelle, Feste


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (34)

  • Auguri Elisa!!! Anch’io ho una signorina in procinto di compiere tre anni.. A questo proposito, pensavo di farle la tua mousse in crosta di nocciole. Lei non mangia torte, ma adora il cioccolato.. questa mi sembra un buon compromesso!! Buona giornata a tutta la fmaiglia!

  • Un cosa: se nella mousse uso il cioccolato al latte? Ho paura che con il fondente sia troppo amara e i bambini non la mangino.. Grazie

  • TANTISSIMI MA PROPRIO TANTISSIMI AUGURI!
    Ely 5 anniiiiii!!! Ma come sei diventata grande!!!
    Anche io ho una pupa di 5 anni ma lei non ha fatto le collanine come te… l’anno prossimo gliele propongo..
    E’ una bellissima idea questa e per la prossima festa di compleanno non possono mancare!
    Bravissime e tanti tanti auguri tatina
    Un bacio grande
    Pat

  • Anche mia figlia oggi fa il compleanno… sono 10 anni! Ma è in gita scolastica e diciamo che anch’io me la sono cavata con una torta ordinata all’agriturismo dove mangerà con la sua classe…

  • Natalia quando hai scritto che Ikea ti era venuta in aiuto ammetto di avere avuto un sussulto. Pensavo ti riferissi all’ultima e abbastanza discussa campagna pubblicitaria con una coppia di ragazzi per mano.
    E allora, perchè no?! collane anche per i maschietti! Ecco come pensavo avessi risolto la questione.
    Io ricordo benissimo i braccialetti di confetti color pastello che mentre ce li spaccavamo in bocca ci slinguazzavamo tutto il braccio. E poi via in bicicletta o a rincorrere le formiche. Era estate, ricordi? Forse in occasione di qualche festa di paese.
    E quelle mani nere.

  • Ah… io adoravo le caramelle colorate al gusto “medicina”… in effetti mi sono sempre chiesta che gusto avessero… ora ho la risposta!!!
    Collane e braccialetti… fatti con l’elastichino bianco e tutte le caramelline colorate… e quanto erano dure!
    Che ricordi, poi tu e Mannu ce ne fate vivere sempre di bellissimi!!!
    Grazieee
    Pat

  • Eh,eh, oggi sono di riposo…grazie ad Elisa quindi eccomi qui a salutarvi subito!

    @caterina -grazie mille davvero, Elisa è molto imprevedibile…chi la conosce bene lo può confermare ma è il suo bello!

    @Lalunainsoffictta- secondo me faresti un figurone! anche qui sono rcordi di gioeventù…grazie un bacio alla piccola

    @Oxanna – sai cosa mi è piaciuto? la collaborazione per la torta ,pensa alla sua soddisfazione a scuola con i compagni? la maestra mi ha detto oggi che le ha fatto spiegare a tutti il procedimento e che lei era molto fiera di questo!!!

    @natalia – grazie di cuore

    @Cleare – il regalo l’ha scelto lei, e anche qui mi è andata bene solo che ora devo andare al negozio a cambiarlo perchè non funziona 🙁 baci

    @simo – ti è arrivato il messaggio, vai tranquilla la torta sarà dolcissima!!! anche troppo!

    @maetta – anche qui si ritorna indietro nel tempo…troppo però! baci e a presto grazie mille!

    @Daniela – grazie mille ! in effetti elisa mi ha detto che è andata benissimo!

    @twins(bi)mamma – grazie mille, semplice ma molto di effetto!

    @Patrizia – grazie anche a te, e prendi spunti, prendi spunti che questo oggettino qui è piaciuto molto!!!! Io lo faccio fare anche nei miei laboratori di Ricette per gioco! saltano fuori certe collane!!!

    @Palmy – ehi, auguri anche a voi allora! che bello la gita, è un età dove queste prime uscite e distacchi dalla famiglia fanno molto piacere, si comincia a diventare grandi! sarà una bella esperienza e se la ricorderà per sempre. ottima organizzazione la richiesta della torta all’agriturismo, bravissima!

    @Mannu – accidenti come sei arguta!!! è vero ne hanno parlato tutti i giornali, ma vallo dire tu ad Elisa che ancora non conosce le “altre” differenze, non ci è ancora capitato di spiegarle queste cose….non mancheremo di sicuro ma…ogni cosa a suo tempo no? siamo in attesa di sue domande, ormai qui ne fanno di ogni tipo!
    si mannu me le ricordo proprio quelle collane e le slinguazzate luride…eh, si la collana diventava nera come il carbone e noi ce la mettevamo in bocca lo stesso: tutti anticorpi! lo sai che poco tempo fa l’ho vista alla lidl, uguale uguale a come quella che ci vendevano anche al botteghino delle suore, te lo ricordi?ed ecco che mi è balzata in mente l’idea, non mi è restato altro che comprare sul posto le caramelle, li ce n’è un ottimo assortimento ed ecco che il gioco del ricordo è fatto!!!
    dopo chiamerò elisa a contare le a, ora vado a fare la spesa! chiama stasera mi raccomando non prima!

    @alessandra- grazie !

    @Patrizia – esatto! brava patrizia te le ricordi anche tu!!!! che bello , mi piace essere in questa compagnia!!! baci

  • “anche perchè ogni tanto qualcuna andava a finire in bocca ” … altrimenti non sarebbe Elisa 🙂

    Comunque le collanine di caramelline sono un classico intramontabile e lo dimostra l’entusiasmo di tua figlia (anche se quelle dei nostri tempi non sapevano proprio di nulla!)

    Ancora tanti auguri!

  • Tanti tanti auguri a Elisa e un bacione grande a te che sei sempre meravigliosa. La prossima settimana sarò a Roma per un corso… non oso sperare, ma… mi piacerebbe se partecipassi anche tu. Un caro abbraccio.

  • Auguriiiiiiiii cicciottina!!! goditela Nati finche’ sara’ domabile………..ne so io qualcosa in questi giorni di quanto possono diventare streghe……..ma nn ti dico nulla di nuovo! Per riprendermi parto domenica per un corso sulla lavorazione dello zucchero…..un po’ di dolce a questo punto serve!!
    baci

  • AUGURI!!
    SOno una grande fan della tua torta allegra che noi qui a casa la chiamiamo torta arcobaleno…
    Spero non ti dispiaccia, ma ci ho fatto un post sul mio blog. Io la adoro!
    Un abbraccio

  • queste caramelle che CADONO in bocca son terribili, non si riesce mai a bloccarle per tempo 😉

    buon compleanno piccola!!!!

  • grande elisa che non ti fa lavorare! ottima collanina che riciclerò di certo per la nipotina! così mi guadagno altri punti (essere la zia preferita è un lavoro che va fatto con costanza 😉

  • Bellissima l’idea della collana, ma come fai il buco per infilarle nello spago, perchè ho vidto che certe hanno già il buco ma le liquirizie per esempio?Grazie mille

  • @carla deiedda – allora il buco lo faccio con un bastoncino per gli spiedini, lo faccio io, preparo prima le caramelle e poi le metto a disposizione dei bambini, ma mi raccomando tieni le caramelle al fresco perchè se le tieni al caldo si sciolgono e addio al buco! comunque ho trovato in giro altre caramelle, a forma di ruota, come le polo hai presente, e a forma di cuoricino, quando le trovo le compro e le metto da parte per avvantaggiarmi con il lavoro quando servono. ciao

Rispondi a Palmy Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency