La torta di ferragosto

Signori e signore e sopratutto bambini e bambine, ecco a voi la torta gelato che più golosa non si può da preparare insieme alla mamma e mangiare nei giorni estivi per festeggiare e… anche no!

L’idea vi dico subito che l’ho copiata pari pari da una gelateria qui al mare vicino a dove mi trovo (Gelosità di Ladispoli ) e poiché amo mettere alla prova la mia abilità e provare a fare sempre cose nuove, unisco in questa occasione l’utile al dilettevole (fatta in casa si risparmia molto)e vi presento qui la mia torta gelato bella e ricca come piace a noi.
Trovo che sia un connubio perfetto: gelato e dolcetto da mordicchiare insieme, che siano cialdine, lingue di gatto piccoli bignè , bastoncini al cioccolato, sigari dolci , piccoli coni magari rivestiti di cioccolata e frutta secca (se volete proprio esagerare come ho fatto io seguendo l’esempio che mi era stato regalato), è piacevolissimo e nello stesso tempo ti da veramente la sensazione di mangiare un dolce completo.
Io ho recuperato tutto l’occorrente al supermercato ed ho acquistato un etto di lingue di gatto in pasticceria, poi dovete avere a disposizione del buon gelato artigianale ai gusti che preferite, e il gioco , anzi la torta di ferragosto ce l’avete quasi tra le mani, dovete mettervi al lavoro ovviamente ma è una preparazione davvero divertente e molto gratificante anche in corso d’opera 😉

Per alcuni giorni non posterò nuove ricette voglio avere il tempo di riordinare un po’ le idee e le cose da fare, mi mancherete già lo so ma mica vado via, passerò di qua e di la, per fare due chiacchiere, linea pc permettendo. Grazie del vostro affetto ci sentiamo presto.

Torta gelato di ferragosto

10 Persone
Facile

Ingredienti

  • 1 + 1/2 kg circa (di gelato artigianale nei gusti che preferite (io ho scelto le creme))
  • 2-3 hg di panna montata
  • nocciole tritate e pistacchi
  • cioccolata fondente

Biscottini vari:

  • 1 hg circa di lingue di gatto
  • 20 cialde (circa, per gelato a coni e piatte)
  • qb sigari dolci
  • qb bastoncini tipo mikado
  • piccoli bignè (questi devono essere davvero piccoli (altrimenti potete utilizzare la misura più grande tagliata a fette)

­Procedimento

  • Prendete il gelato, dovete riuscire a prelevare grosse cucchiate per disporlo in modo circolare, la mia torta ha circa venti cm di diametro, vi potete all'inizio anche aiutare con un anello estraibile ma se seguite la linea interna della circonferenza dei vassoi usa e getta di cartone avete già un punto di riferimento per innalzare in modo uniforme la vostra torta.
  • Dovrete alternare i vari gusti e tra un gusto e l'altro inserite con una sacca da pasticcere o semplicemente un sacchetto di plastica per alimenti tagliato in un angolo un po' di panna montata per riempire i buchi che inevitabilmente si formeranno se il gelato sarà bello freddo.
  • Se vi accorgete che inizia a sciogliersi interrompete l'opera e ponetela nel freezer fino a quando non si sarà risolidificato tutto.
  • Una volta ultimato di posizionare il gelato inizia il divertimento, cominciate ad inserire i biscottini alternandoli nelle forme e nei gusti, qui i vostri bambini si divertiranno moltissimo perchè potranno sistemare tutto come meglio credono, la torta più darà chich più sarà buona.
  • Se volete potete rivestire la base delle coni con cioccolata fondente ricoperta dalla granella di pistacchi (io l'avevo in casa) e con la stessa cioccolata fare una bella colata sul gelato per ultimare l'opera, esaltante vero?

Note

Si conserva ovviamente in freezer per parecchi giorni quindi è molto comoda da preparare in anticipo ed avere un pensiero in meno per i nostri ricevimenti. In questo modo il gelato diventa un ottimo dessert anche fuori dalla stagione estiva ed il mio consiglio è davvero quello di approfittarne!
Vuoi condividere questa ricetta?

Feste, gelato, merenda, Ricette veloci, torta


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (12)

  • Nooooooo…ma cosa vedono i miei occhi…trooooppo goduriosa…e chi resiste?!
    Ok che l’idea l’hai copiata, ma sei riuscita a ricreare un capolavoro!!!!
    Certo, riposati pure, è giusto….tanto noi abbiamo tutto l’archivio da cui attingere!!!! 🙂
    Ti aspettiamo dopo il tuo momento di relax!!
    Buon Ferragosto a tutta la bella e creativa famiglia!!!
    Bye Bye e Baci!!!!!

  • @Letiziando – e quant’è buona l’ideale per finire i pasti in vera bellezza!!!

    @Patrizia -era da l’anno scorso che volevo “farla mia” e finalmente quest’anno ci sono riuscita 🙂 già mangiata ovviamente ma l’esperimento dovrà ripetersi, ho ancora una scorta consistente di biscottini perché per avere un bell’assortimento ho comperato parecchie scatole, cosa mi tocca fare ahahah. Grazie patrizia ci sentiamo presto!

    @Michy – ma allora questa torta è perfetta!!!! nonni preoccupare i cornetti si ammosciano un po’ ma sono ugualmente gradevoli, i biscottini e le sigarette di cialde come le lingue di gatto rimangono perfette! Se hai bisogno chiedi pure che io ogni tanto passo di qua 🙂

  • Per tutti perché non riesco ad inserirlo in questo momento nell’articolo, i coni che mettete sulla torta gelato riempitili di panna montata, ranno ancora più gustosi !

  • MERAVIGLIOSA!!!!!!
    Non so come tu faccia, ma a volte mi pare che tu sia telepatica:
    Devo preparare il dolce per ferragosto, e cosa vedo qui?? La Torta di Ferragosto!
    Fantastica!
    Brava bravissima Nat, ti ADORO!!!
    In questa pausa-blog, rilassati e goditi una meritata vacanzina, te lo meriti davvero!

  • Buonasera sia alla padrona di casa che alle sue ospiti!
    Bellissimo il tuo blog e bellissime le tue idee!
    Ho iniziato un bloggino anche io, e mi piacerebbe molto che veniste tutte quante a trovarmi e magari anche a lasciare una ricetta a voi particolarmente cara,il vostro cavallo di battaglia insomma!!
    Sono aperta a nuove amicizie e condivisioni di esperienze quotidiane e culinarie.
    Baci e ancora complimenti! KETY

  • NOOOOOOOOOOOOOO!
    Questa me l’ero persa, ma è fantastica!!!
    Ecco, io che non amo i dolci, vado però PAZZA per il gelato 8) e questa torta, con questi gusti alla crema sarebbe una goduria per me… mi sa che troverò presto l’occasione per farla.

    Geniale l’idea di farcire i conetti con la panna.

    … secondo te vale usarla per festeggiare la fine della ritinteggiatura della casa?
    Una settimana di lavoro varrà bene una torta, NO???

    Buon riposo e un abbraccio!

  • Ciao Natalia! Complimenti per questa torta che è davvero favolosa… bravissima!!! Volevo dirti che ho provato tramite un altro blog la tua ricetta della frolla “salva cuore” soffice e buonissima e per il nostro blog ho apportato delle varianti come usare la farina di kamut invece della 00… devo dire complimenti davvero! E’ buonissima e i miei amici mi hanno chiesto la ricetta! Grazieee e a presto!!!!
    Deborah
    http://www.coccoecannella.blogspot.it/2012/09/frolla-di-kamut-senza-burro.html

  • @Francesca – dal conetto in alto??

    @Stef – allora. fatta?

    @Maria grazia – che dici?

    @Kety – congratulazioni e non mancheremo di fare un visitina anche da te!

    @Monica:) – ho letto delle tue peripezie (ma che te l’ha fatto fa!!) ora tutto a posto? se potessi te la farei io , te la sei meritata davvero!!!

    @Deborah – grazie mille e ottima idea di rielaborarala con altri ingredienti ! la ricetta è semplice e per questo si presta a personalizzazioni. in rete ce ne sono tante ma alcune un po’ complesse 🙂

Rispondi a Michy Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency