Oggi alla Prova del cuoco: I sorrisi senza glutine

Ma come al solito vado di fretta , vi lascio con la foto della ricetta (non uso le farine speciali ma solo ingredienti naturali)e ci vediamo dopo, così mi dite com’è andata e se vi devo spiegare meglio qualcosa!
ciao

Giornata intensa e anche un po’ faticosa, ma quando hai la fortuna di fare qualcosa che ti piace e ti diverte, si riesce a portare tutto sulle spalle, vero?
Non ho fatto in tempo a tornare a casa che mi sono trovata sommersa di impegni soprattutto famigliari: bambine da andare prendere a scuola,e potarle all’attività sportiva, aiutarle dopo al rientro per i compiti, organizzare spesa e cena per stasera, ma mi consolo perchè so di non essere la sola che si trova in queste condizioni ;).
La ricetta di oggi è stata per me un successo, finalmente ho potuto dedicare un pensiero a tutte quelle persone che soffrono di intolleranza al glutine, e il risultato è veramente piacevole. Sono semplicissimi questi sorrisi, in trasmissione sono riuscita a dire che si possono surgelare benissimo sia da crudi che da cotti (basterà scaldarli al forno al momento del bisogno), ma non sono riuscita a ricordare che la loro cottura può avvenire anche in forno a 180 gradi per circa 15/20 minuti , ungendo leggermente e rigirandoli almeno una volta.

Ultima cosa, una piccola soddisfazione personale, in puntata oggi c’era Gabriele Bonci, che ha seguito con grande interesse la mia ricetta, non appena il mio spazio è terminato mi è piombato vicino con tutta la sua prestanza fisica e mi ha fatto i complimenti toccando, anzi “squartando” un sorriso appena fritto , gli è piaciuta la consistenza e il sapore di questo involucro a detta di lui “eccezionale”. Ha apprezzato la croccante impanatura fatta con la farina di Mais e il sapore della pasta, saporita perchè fatta con la farina di riso e non con quella bianca che invece a detta sua ha un sapore “sciocco” . Mi ha chiesto la ricetta, e alla fine della trasmissione si è di nuovo avvicinato avvisandomi che aveva già trasmesso questi dati al suo laboratorio per iniziarne la produzione: dovrò chiedergli una percentuale???

I sorrisi

8 pezzi
Facile

Ingredienti

  • 70 g di farina di riso
  • 30 g di fecola di patate
  • 200 ml di latte
  • 1 una noce di burro (20 g circa)
  • 1 albume d’uovo
  • 1 pizzico di sale
  • farina di mais tostata (o pan grattato senza glutine per impanare)

per la farcitura a scelta

  • melanzane e provola o prosciutto cotto e formaggio
  • speck e fontina, o spinaci e mozzarella

­Procedimento

  • In un tegame versate il latte e il burro, portare ad ebollizione, mischiate le due farine e versatele all’interno mescolando bene con un cucchiaio.
  • Non appena la pasta si sarà raccolta in un unica palla, è pronto. Spegnete e togliete dal fuoco facendo intiepidire.
  • Dividete l”impasto in 8 palline stendete e farcite con il ripieno che desiderate.
  • Richiudete a mezzaluna, passate prima nell’albume poi nel mais, poi ancora nell’albume e nel mais.
  • Friggete in olio di semi o cuocete al forno.
  • Per la versione dolce con la nutella non ho impanato i sorrisi, ma una volta cotti li ho spolverizzati di zucchero a velo.
  • Se non avete problemi di intolleranze al glutine la stessa ricetta la potete fare utilizzando 100 g di farina 00 con 200 ml di latte burro e sale.
Vuoi condividere questa ricetta?

Feste, fritti, senza glutine, Vegetariane


Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (21)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency