gelato yogurt e mirtilli

Video ricette Piccolini : gelato allo yogurt e mirtilli

gelato yogurt e mirtilli

Noto con piacere che sta diventando sempre più sensibile l’importanza di diffondere e condividere l’esperienza di trascorrere del tempo con i nostri bambini anche in cucina.
Cosa per altro da sempre molto esercitata dalle nonne , chi di noi non ha almeno preparato una torta o dei biscotti insieme a loro , ma molto trascurata o almeno tenuta poco in considerazione dalle mamme degli anni fine novanta inizio secolo.


Mi permetto di fare questa analisi perchè è stato proprio questo motivo che mi ha spinto ad aprire un blog di cucina dedicato prevalentemente allo stare insieme con i nostri bambini e a cucinare per e con loro, volendo condividere le mie esperienze di cucina ( che non sono poche data l’età ahime!) e vedendo che la rete scarseggiava su questo argomento .
Quando presi la decisione di aprire il mio blog avevo notato la presenza in questo affascinante mondo di centinaia di food blog ma la maggior parte di questi erano incentrati a mettere alla prova l’abilità delle varie autrici nell’andare alla scoperta di ricette nuove e ingredienti particolari o a svelare l’ultimo segreto appreso magari durante un’esperienza di viaggio o di lezione di cucina.
Ma ai bambini e alle loro mamme che spesso dovevano inventarsi o reinventarsi un nuovo “mestiere” (quello di mamma nessuno ha mai avuto modo di provare prima,) chi poteva dare un suggerimento sul cibo e sulle ricette,  qualche sicurezza in più, uno spunto , insomma, quello che avrei voluto tanto ricevere io ai miei inizi per andare avanti con un po’ più di decisione ?
Ecco con un po’ di coraggio (non conoscevo affatto il mondo della rete) avrei potuto cominciare io, dedicando questo spazio tutto a loro per ribadire l’importanza di stare con i bambini da subito anche in cucina e parlare con loro  di cibo di come si parla di viaggi, di attività sportive, di scuola, di hobby…
Stavo diventando mamma per la quarta volta, conoscete la mia situazione vero? Ho avuto due figlie subito appena sposata, poi le altre due sono arrivate dopo dieci anni. Questo mi ha permesso di fare una certa pratica come mamma prima e di riprovarci dopo “aggiustando il tiro” e tutto questo anche per quanto riguarda il loro coinvolgimento in cucina.
Mentre per le due prime figlie ero io che preparavo ogni cosa , facevo grandi sorprese , tutto era perfetto , unico e fantasioso, con le seconde ho voluto coinvolgerle fin da subito, condividendo con loro il mio tempo , la mia passione e la mia esperienza.
Il risultato?
Le cose saranno meno perfette e precise, ma quanto ci divertiamo a stare insieme!
E come è bello vederle crescere anche in questo modo, vederle sempre più abili, esperte, sicure.
Quello che mi appaga maggiormente è senz’altro la sicurezza di aver trascorso con loro dei momenti indimenticabili , di aver messo in comune le nostre abilità (le bambine hanno una fantasia fresca incredibile), di aver raggiunto traguardi e sicurezze che magari, nel mio caso, non avremmo potuto raggiungere diversamente, e per ultimo ma non meno importante di aver dato a loro la consapevolezza e l’importanza che sapersi nutrire bene è fondamentale per se stessi e per gli altri.

Ecco perchè quando facciamo questi filmati per i Piccolini ci divertiamo! Guardate questa ricetta e pensate alla soddisfazione che hanno avuto vedendo il risultato l’hanno preparato tutto da sole e alla fine della giornata è stato offerto a gli amici, papà e sorella, un’esperienza unica!
Vi lascio con il link del video organizzatevi anche voi con vostri bambini non ve ne pentirete!

Se invece volete preparare qualcosa di leggero ma sempre molto gustoso vi ricordo anche questa ricetta che ritrovate sempre sul sito de i Piccolini qui, buona giornata a tutti !

arrosto di pollo con spinaci

 

Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, frutta, gelato, merenda, senza glutine, videoricette


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (9)

  • Sicuramente hai fatto una scelta vincente visti i risultati…sia nell’educazione delle figlie che nell’impostazione del blog!!!
    Buonissimo questo gelato..l’avevo visto di là…ma, mea culpa, ancora non l’ho fatto…devo rimediare presto, dato che mi ispira parecchio!! 🙂
    Sono contenta che ti abbiano riconfermata a La Prova del Cuoco!!
    Buon inizio lavori di tinteggiatura! 🙂
    Bye e Baci!!

    • @Patrizia – grazie patrizia, i risultati …incrociamo le dita, non si finisce mai! per la Prova del cuoco anche io sono contenta è stata una bella riconferma, ora avrò uno spazio mio il sabato, che gli autori stanno ancora impostando quindi fino a settembre non saprò ancora nulla, ma le novità non mi spaventano, anzi mi danno carica ed energia…lo dico sempre che mi piace fare cose nuove e diverse!!

  • Ed io ti ho proprio scoperto andando alla ricerca di ricettine sfiziose e accattivanti per il mio primo piccolo e poi ho visto la tua partecipazione alla trasmissione, che seguivo stando a casa da mamma a tempo pieno. Grazie Natalia per tutte le tue fantastiche idee e questo gelato sarà la nostra merenda in vacanza!!! Baci Luisa

  • Nat sei vulcanica!!!
    La tua idea è stata vincente ed i frutti li colgo pure io.
    Le tue bimbe sono meravigliose, proprio come te.
    Complementi per ieri, oggi e domani!!!

    PS: piatto unico arrosto di pollo farcito e gelato di yogurt per dessert ed il gioco è fatto!!!!
    Mitica…

  • Ehiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!
    fantastica ricettaaaaaa!!!!! senti, ma posso usare anche dello yogurt normale????
    ho 1kg di yogurt fatto in casa da alcune mie amiche che hanno un’azienda agricola e devo smaltirlo…..oltre a consumarlo così che è buonissimo……dici che si può fare????
    Un bacio e BRAVA, BRAVA, BRAVA……. 🙂

    • @Emanuela . certo che si , poi potrai accompagnare la tua bavarese con dei frutti di bosco scaldati con un po’ di zucchero e limone, una salsa di cioccolato o anche della buona confettura diluita con un po’ di acqua …attenzione che se lo yogurt è completamente senza zucchero ti consiglio di aggiungerne un po’ alla panna per non avere un dolce dal sapore troppo acido…non sarebbe dolce 😉

Rispondi a Patrizia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency