free birds tacchini in fuga

Tacchini, tranquilli, il giorno del ringraziamento noi ci mangiamo un hamburger di verdure!

Post sponsorizzato

La tradizione americana di festeggiare questo giorno con un bel tacchino ripieno potrebbe essere minacciata da un evento imprevisto e improvviso, per sapere cosa accadrà dovremo aspettare il 28 novembre e recarci nelle sale cinematografiche per vedere il film “Free birds -Tacchini in fuga” ma nel frattempo potremmo prepararci una ricetta alternativa, gustosa e che ci faccia stare bene comunque in compagnia.


Quando si parla di cinema, ricette gustose, amici, America, mi vien subito da pensare a un bel hamburger ,e se il tacchino non c’è allora lo facciamo veggy con i legumi, da prendere a morsi facendo esplodere così il suo interno ricco di verdure e salse, da poter proporre tranquillamente anche ai nostri bambini più piccoli, eh, si perchè se è una festa lo deve essere per tutta la famiglia!

Basta davvero poco per preparare qualcosa insieme, e magari potremmo mangiare prima di goderci la visione di questo film.

Volete anche voi proporre qualcosa di alternativo al tacchino per il giorno del ringraziamento e aiutare Reggie e Jake, i protagonisti del film di animazione “Free Birds – Tacchini in fuga” che uscirà il 28 novembre ?
Potreste rivoluzionare la storia preparando un piatto alternativo per la festa più amata d’America e partecipando così al Contest “GIOCA CON FREE BIRDS _ TACCHINI IN FUGA E CAMBIA IL MENU DEL RINGRAZIAMENTO!

Tutte le info sul sito ufficiale 
Giocare è semplice: invia il testo della tua ricetta e una foto che immortali il manicaretto del Ringraziamento, tramite l’applicazione sulla pagina Facebook ufficiale del film . Il gioco è attivo da lunedì 18 novembre a giovedì 5 dicembre.
La ricetta che otterrà più voti verrà utilizzata per realizzare un video speciale che avrà per protagonisti i tacchini Reggie e Jake. Il video verrà pubblicato sul sito ufficiale di “Free Birds – Tacchini in Fuga” e avrà visibilità su tutti i canali Social del film d’animazione!

Sei pronto a cambiare la storia?
Seguite l’andamento di questo contest sui social con l’hashtag #CambiaIlMenu e #FreeBirds. E votate la vostra ricetta preferita
Ecco invece gli ingredienti della mia video ricetta, buon divertimento!

Hamburger veg

5 Hamburger
Facile

Ingredienti

  • 250 g di fagioli cannellini
  • 100 g di carota
  • un uovo
  • 100 g di formaggio tipo provola
  • pane grattato
  • due o tre cucchiai di olive nere (anche taggiasche)
  • verdure miste: pomodori (insalata, carote finocchi,)
  • panini tondi

­Procedimento

  • Grattugiate il formaggio con una grattugia a fori grossi. In un robot da cucina versate i fagioli, la carota grattugiata, l'uovo, le olive nere trattenendone alcune per la decorazione finale.
  • Fate andare le lame e riducete tutto grossolanamente . Trasferite in ciotola con il formaggio, aggiungete un paio di cucchiai di pan grattato per addensare un po' il composto, salate e pepate. Formate gli hamburger lavorando il composto e impanate da entrambi i lati.
  • In una padella antiaderente versate un cucchiaio di olio, scaldate e adagiate l'hamburger. Cuocere da entrambi i lati per un paio di minuti.
  • Preparate la salsina mescolando un paio di cucchiai di maionese a 4 cucchiai di yogurt greco.
  • Componete i vostri hamburger sistemandoli nel panino condito con salsa e verdure a vostro piacimento.
  • Decorate per i vostri bambini usando fantasia e tante belle verdure croccanti da sgranocchiare insieme al panino.

Video

Vuoi condividere questa ricetta?

fagioli, hamburger, sponsored post, vegan, Vegetariane, videoricette


Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (11)

  • Ciao!
    Ci fai conoscere nuovi scorci della tua casa!!!
    Sai che stavo pensando in questi giorni di prepararli dato che è un po’ che non li mangio?! 🙂 Magari proverò questa versione!!! Grazie come sempre!
    Bye e Baci!

  • […]   Post sponsorizzato La tradizione americana di festeggiare questo giorno con un bel tacchino ripieno potrebbe essere minacciata da un evento imprevisto e improvviso, per sapere cosa accadrà dovremo aspettare il 28 novembre e recarci nelle sale cinematografiche per vedere il film “Free birds -Tacchini in fuga” ma nel frattempo potremmo prepararci una ricetta alternativa, gustosa […] Tempodicottura.it […]

  • ciao nat, sembrano davvero gustosi! Ma ho una domanda per tuo marito, che è sempre attento alla nutrizione: la pediatra mi ha sempre rigorosamente vietato di associare i legumi ai formaggi, perchè dice (piu’ o meno) che i grassi dei formaggi impediscono di assimilare le proteine dei legumi. Lui che dice?
    Grazie a entrambi…comunque gli hamburger li faccio lo stesso!

  • Anch’io per lo stesso motivo di Manuela, evito l’accostamento di legumi ed uova nel mio caso, x non aggiungere ulteriori proteine e di solito utilizzo la patata, come legante…vabbe’ x i “poveri tacchini” del cartone (sono simpaticissimi :-D), faremo uno strappo alla regola ;)!!! Un bacione

  • @Lucia – grazie mille e buona giornata anche a te!

    @Stef – ieri abbiamo visto il film , molto carino davvero!!! e mi è passata la voglia di mangiare il tacchino mentre alle mie bimbe appena uscite quando ho chiesto “allora bambine cosa vi preparo per cena? mi hanno risposto “TACCHINO” nooooo generazioni di insensibili :((

    @Patrizia – casa molto spaziosa ma semplice come me 🙂 ho messo un carrello fuori dalla cucina per non confondere questa video ricetta con quelle dei video dei piccolini, la mia cucina ormai è inflazionata….un abbraccio

    @manuela e mamiluincucina _- ecco la risposta di mio marito gli ho chiesto stamattina di rispondermi al volo ed ho registrato le sue parole con il comodissimo telefonino ma solo adesso ho il tempo di rispondervi : ” Al di là di alcune (poche) verità universalmente scontate esistono poi varie teorie circa le associazioni alimentari tutte più o meno corrette : È sempre meglio preferire per migliorare la digeribilità e l’assorbimento dissociare i cibi ovvero la pietanza caratterizzata prevalentemente da un ingrediente, quindi ci si riferisce non sul piano qualitativo ma sull’importanza quantitativa
    (se ci sono 250g di legumi e tu ci metti 400g di formaggio può succedere ma altrimenti se c’è come in questo caso una proporzione inferiore non ci sono problemi.) In questa ricetta poi il nostro hamburger è sapientemente abbinato al pane, farinaceo, che facilita l’assorbimento di alcune vitamine presenti nei legumi.”” Ecco dopo di chè ognuno segua tranquillamente le indicazioni del proprio medico di fiducia 😉

    @ Bohemenoristorante – certo dipende dai gusti e dalle consistenza che si vogliono ottenere

  • Grazie mille, tuo marito mi ha tolto un bel dubbio e soprattutto….non mi sento troppo in colpa, ne abbiamo fatto fuori doppia dose!!! Siete una famiglia speciale

  • Davvero gustosa la tua ricetta, la proporrò sicuramente ai mie due cuccioli affamati 🙂 cmq questo film mi sembra davvero carino, ho visto il trailer e siamo morti dalle risate, dal 28 mi toccherà andare al cinema… ma direi che ci sono sacrifici peggiori ehehe! piccola dritta ragazze: ho visto che qui ci sono un sacco di giochi da scaricare per i bimbi! http://www.freebirdsilfilm.it/gioca-con-noi.html
    😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency