Frittelle di pollo

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Secondi.

Eccomi tonata a casa, tra vacanza e lavoro sono stata assente dalla mia cucina e di conseguenza anche dal blog.
Ho davanti solo pochi giorni per riordinare idee, rispondere a tutti e mettere ancora un paio di ricette e poi riparto per il mio servizio annuale di “mamma lupa”, sfamare un bel gruppo di bambini al campo scout!

Abbiate pazienza ma l’estate ci porta lontano dai nostri schemi abituali di giornata, viviamo più la famiglia e il tempo acquista un’altra dimensione, inoltre come ormai avrete capito non ho la “smania” di scrivere qualunque cosa pur di mantenere attivo il blog a tutti i costi.
Se ho qualcosa da proporvi di interessante procedo altrimenti evito, voglio essere sicura di trasmettervi solo quello che mi piace, che siano ricette, consigli, o notizie,  non scrivo per avere numeri alti di visite ma per  ricevervi in una  “casa” semplice ma ricca di spunti e idee che mi rispecchino.

Questo giusto per chi non mi conosce e ha iniziato a leggermi da poco 😉

Ora vi racconto di questa ricetta.

Rientrata appunto a casa mi accorgo di avere ben poche scorte alimentari.
Un po’ di petto di pollo e panini congelati messi da parte per la partenza di Laura, qualche uova, pomodori ed insalata fresche, questi ingredienti mi rimandano ad una ricetta letta tempo fa e riscritta in un appunto volante, la cerco e decido di provarla, naturalmente adattandola ai miei gusti ed esigenze.
Facilissime e veloci queste frittelle di pollo ci permettono di aumentare le porzioni avendo a disposizione poca carne, quindi ci regalano un’ottima resa, inoltre rimangono morbidissime, il pollo cucinato in questo modo non viene stopposo e possiamo mangiarle anche da fredde e il giorno dopo, l’ideale da preparare anche la sera e da portare con noi in viaggio o per un pic nic.
Possiamo insaporirle come vogliamo, spezie aromi preferiti o anche cambiare carne, usare tacchino o maiale.
La marinatura se prolungata conferirà ancora più profumi e morbidezza e se fate come me che usate la carne ancora un po’ congelata farete in un attimo a tagliarla a dadini e sarà ancora più pratico.

Noi le abbiamo mangiate con un po’ di insalata, le bambine invece hanno usato queste frittelle di pollo come farcitura per un bel panino, si sono leccate i baffi e anche questa volta mi sono presa dei bei complimenti 😉
A presto e buone giornate!

Frittelle di pollo

15 Pezzi
Facile
15 minuti
20 minuti

Ingredienti

  • 400/500 g di carne di petto di pollo (anche maiale e tacchino)
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 1 cucchiaio di maionese (facoltativa ma regala aromi e morbidezza)
  • una cipollina fresca
  • sale
  • pepe o altre spezie a piacere

­Procedimento

  • Tagliate la carne a dadini (se le mettete un po’ nel freezer diventerà più soda e farete prima).
  • Mettetela in una ciotola, aggiungete le uova, la cipolla, la maionese, l’amido di mais, sale pepe, mescolate, coprite e mettete in frigorifero.
  • Lasciate insaporire almeno una mezz’oretta, bene anche la sera per la mattina.
  • Mettete un paio di cucchiai di olio in una padella antiaderente, scaldate bene.
  • Versate il composto a cucchiaiate, se volete le frittelle uguali aiutatevi con un anello di metallo che sfilerete qualche istante dopo aver sistemato la carne.
  • Cuocete in padella per 2 minuti a parte.

Note

Potete mangiarle calde, riscaldarle in un secondo tempo, mangiarle fredde oppure utilizzarle con pomodori ed insalata per farcire un panino.
Vuoi condividere questa ricetta?

buffet, Carne, frittelle, pollo, Ricette veloci


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (27)

Rispondi a Anna Vita Maria Camardo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency