• Home
  • Secondi
  • Involtini di pollo con cavoletti, nocciole e patate in crosta aromatica!!

Involtini di pollo con cavoletti, nocciole e patate in crosta aromatica!!

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Secondi.

Sono sicura che anche questa ricetta potrebbe essere uno spunto per qualche pranzetto o cenetta nei prossimi giorni di festa!
Semplice e originale nello stesso tempo e quindi non banale, come dice sempre il mio amico Sergio Barzetti chissà se la approverebbe dal momento che ho utilizzato per questi involtini un pezzetto di toma fantastica che mi aveva regalato la scorsa settimana ;)!

La carne preparata in questo modo assume un’aria di festa o no?
Approfittiamone quindi e portiamo in tavola un cibo gustoso che fa subito casa e famiglia e che si prepara con facilità, la mia versione di questi involtini di pollo  è un po’ particolare perché ho utilizzato come farcitura dei cavoletti di Bruxelles frullati e leggermente scottati con pancetta e nocciole, la toma di Barzetti ha completato la farcitura ed il risultato è stato molto gradito.
Li ho serviti con un contorno da “sballo” scusate il termine ma queste patate in crosta aromatica penso che siano tra le più buone in assoluto, una preparazione che mi è venuta in mente in un momento in cui la golosità era salita alle stelle e il cervello mi funzionava al massimo.
Le ho sbollentate, asciugate e poi passate prima in una pastella fatta di acqua farina e olio, poi le ho tuffate nel pan grattato aromatizzato con aglio in polvere, rosmarino, pepe, paprica e altre erbette. Il risultato è stato strabiliante, dopo 30 minuti circa di forno le patate erano cotte e ricoperte da una crosticina che mhmmm al solo pensiero mi vengono i brividi e me ne vengono ancora di più nel ricordare quante ne ho mangiate, al diavolo l’ennesima dieta…però non erano fritte 😉

Involtini di pollo con cavoletti, nocciole e patate in crosta aromatica!!

6 Persone
Media
20 minuti
40 minuti

Ingredienti

  • 500 g di petto di pollo
  • 150 g di cavoletti di bruxelles
  • 1 spicchio di aglio
  • 30 g di pancetta dolce
  • 30 g di nocciole
  • 80 g di formaggio toma
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 kg di patate
  • 100 g di farina
  • 100 g di acqua
  • 30 g di olio di oliva
  • sale
  • 100 g di pan grattato
  • erbette e spezie varie (paprika aglio in polvere o fresco, pepe, rosmarino)

­Procedimento

  • Pulite i cavoletti togliendo le prime foglie esterne, lavateli e tritateli grossolanamente con l’aiuto delle lame di un robot da cucina.
  • Tritate a coltello la pancetta.
  • Usate una padella antiaderente, versate un cucchiaio di olio, unite lo spicchio di aglio e la pancetta, fate appassire leggermente e poi aggiungete i cavoletti e lasciateli in padella per 3 minuti, devono rimanere croccanti, unite da ultimo 20 g di nocciole tritate grosse.
  • Prendete le fettine di petto di pollo, appiattitele leggermente salate pepate, farcite con un po’ di ripieno di verdura distribuitelo su tutta la fetta di carne aggiungete un po’ di formaggio a pezzetti e avvolgete stretto formando un involtino che andrete a chiudere con uno stuzzica dente.
  • Procedete fino ad esaurire gli ingredienti.
  • Nella stessa padella dove avete fatto appassire i cavoletti mette un po’ di olio e 50 gr di burro circa, fate scaldare.
  • Infarinate leggermente gli involtini di carne e metteteli in padella, a fuoco medio.
  • Girateli per farli colorire da tutti i lati, sfumate con il vino e aggiungete un po’ di acqua salata per continuare dolcemente la cottura.
  • Se volete e avete in casa aggiungete anche mezzo bicchiere di panna per ottenere una salsa più ricca. A cottura ultimata cospargete la carne con le restante nocciole tritate.
  • Per le patate, pelatele e lavatele bene, tagliatele a tocchetti, sbollentatele in acqua salate per 2/3 minuti, poi le scolate e fate asciugare lasciando evaporare tutto il calore.
  • Nel frattempo mescolate bene la farina con l’acqua l’olio e un po’ di sale, dovrete ottenere una pastella liquida e fluida.
  • Aggiungete le erbe aromatiche e le spezie nel pane grattugiato e mettete dentro ad una ciotola.
  • Prendete le patate, tuffatele dentro alla pastella di farina e poi un po’ alla volta nel pane grattugiato in modo che si ricoprano bene .
  • Stendete le patate su un foglio di carta da forno, condite se volete con un altro po’ di olio extravergine di oliva e mettetele a cuocere a 200 gradi forno ventilato per circa 30 minuti, rigirandole a metà cottura.

Note

Queste patate sono buonissime anche preparate prima e riscaldate al momento di servirle.
Vuoi condividere questa ricetta?

Carne, formaggio, patate, pollo


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (2)

Rispondi a Sara Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency