Insalata di mare, il piatto preferito del Pirata Serafino

No, no, non vi spaventate per i teschi, i pirati e le sciabole, il nostro Serafino è un pirata un po’ insolito, è infatti un pacifista! Lui non ama fare arrembaggi alle navi che incrocia in mezzo al mare, anzi, quando s’imbatte in questi incontri ne approfitta subito per fare inviti a bordo! Ecco che mostra ai suoi ospiti la sua barca, la sua cucina e chiede ai visitatori di rimanere per assaggiare il suo piatto preferito “bocconi di riso pilaw con pesce al vapore e verdure”. La nascita di questo piatto è riportata dai libri antichi della storia dei mari e dei pirati!


Un giorno Serafino trovandosi davanti l’ennesima barca nemica, scese nella stiva per sparare dal cannone ma si accorse di aver finito le munizioni. Avendo molte scorte di riso,appena saccheggiato da navi indiane, decise allora di inventarsi un altro tipo di arma. Forse così sarebbe anche riuscito a perseguire il suo vero sogno. “L’unità e l’amicizia” tra tutti i pirati e sistemare le cose tra loro con pace e serenità. Così preparò con il riso delle palle simili a quelle del cannone e le lanciò verso le navi. Quando i nemici si videro sparare queste palle, le assaggiarono e le trovarono buonissime tanto da accompagnarle con quello che stavano mangiando, semplicemente “pesce”. Fecero subito un grido di urrà per il pirata Serafino e la finirono di guerreggiare tra di loro, brindando alla loro nuova amicizia.

Anche noi possiamo ripetere questa ricetta per i nostri “pirati di casa”, proporla anche per una cena in piedi con una bella coreografia di palline di riso che formano una torre, oppure messe in cerchio a circondare la gustosa preparazione di pesce. E’ un modo insolito di presentare il riso che fa da accompagnamento ai nostri cibi! Di sicuro più divertente per i nostri figli che saranno maggiormente invogliati ad affondare le loro forchette in questo cibo. Se preparate questo piatto per gli adulti, potete anche aromatizzare il riso preparando palline dal gusto diverso aggiungendo prima di dare a loro la forma, le spezie desiderate: curry, zafferano, peperoncino, paprika. Sarà un bel gioco di sapori e di colori sulla vostra tavola adatto per accompagnare le pietanze che avete scelto, io in questo caso vi propongo questa insalata di pesce, semplice, cotta al vapore e aromatizzata da un olio profumato, un piatto adatto per la stagione calda da arricchire a vostro piacimento.

Insalata di mare

4 Persone
Facile

Ingredienti

  • 50 gr di riso basmati a persona

Per il pesce:

  • 3 piccoli calamari
  • 1-2 fette di salmone
  • una manciata (circa 200gr di gamberi)
  • 2 carote
  • 1 gambo di sedano (o altre verdure a piacere come zucchine, piselli, cipollina, insalata, rughetta, peperoni, melanzane grigliate…)
  • olio extravergine di oliva
  • 1 lime
  • zenzero
  • aglio
  • sale
  • 1 cucchiaio di aceto di mele

­Procedimento

  • Cuocere il riso alla maniera pilaw (rosolatelo con un po’ di olio, aggiungete acqua calda e salata per coprirlo almeno di un cm, circa il doppio del riso, e fate cuocere coperto senza muovere a fiamma bassa) quando sarà pronto, appena possibile, dividetelo se volete aggiungere le spezie, poi formate le palline di riso con le mani compattando senza schiacciare troppo.
  • In una pentola fate bollire acqua aromatizzata con cipolla, aglio, sedano, ponete il cestello del vapore e iniziate a cuocere il pesce coprendo con un coperchio.
  • Io preferisco cuocere separatamente i vari pesci per rispettare i diversi tipi di cottura. Iniziate con i calamari tagliati a rotelline, ci vorranno pochi minuti, toccare con una forchetta per sentire se sono teneri, poi togliete e adagiate le fette di salmone, aspettate per altri dieci minuti, togliete e cuocete i gamberi.
  • Riunite il pesce in un vassoio, pulite bene il salmone dalle spine ricavando dei tocchetti e preparate le verdure.
  • Poi unite in una ciotolina uno spicchio di aglio schiacciato, una grattugiata di zenzero fresco, il succo di un lime, il cucchiaio di aceto, il sale e mescolate con una frusta lasciando insaporire per alcuni minuti.
  • Filtrate l’olio e condite il pesce.
  • Al momento di portare in tavola aggiungete le verdure e componete il piatto unendo le vostre palline di riso e… all’arrembaggioooo
Vuoi condividere questa ricetta?

calamari, gamberi, insalata, riso, salmone, senza glutine, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (16)

  • Sai che stavo meditando anch’io di proporre delle palline di riso?
    Ho visto un ricetta su un libro, ma devo ancora decidere come adattarla alle mie esigenze ;-D

  • Ciao Natalia! Belle le tue ricette, accompagnate anche dalle storielle da raccontare mentre mangiano!
    Anche io faccio il riso pilaw così e ci piace tantissimo! La prossima volta preparerò le munizioni…. da “sparare” direttamente nelle fauci della belva!
    Un bacio e a presto!

  • Accipicchia! Una resta senza internet per qualche giorno e… tutte queste meraviglie! Il pesce in casa è apprezzato e il riso anche, non mi resta che provare questa ricettina.
    Com’è andata l’idea di andare a cucinare alla materna, l’hai poi realizzata? Se sì, vengo anch’io all’asilo ad imparare da te 🙂
    Noi qui, dopo la cheesecake senza cottura e la torta al cioccolato, finiremo la prossima settimana con la casetta di Hansel&Grethel e poi… tutti in spiaggia!!!
    Buona settimana

  • Questa deliziosa ricetta di riso e pesce mi ha riportato” ai migliori anni del-la mia vita” quando vivevo a Barcellona e li mangiavo nei piccoli ristorantini tipici della città deliziosi pasti di riso e pesce

  • Sei forse veggente? Grazie mille, ma questo piatto sembra studiato apposta per me e mia figlia che siamo intolleranti al latte e al glutine

  • M a come si fa resistere alle 13,30 davanti a tanta Bontà?
    Non è giusto! Ma guardare ed aspettare che te lo devi cucinare è una cosa da imparare!

  • A questo invitante piatto freddo per i miei gusti manca solo un ingrediente.
    Parlo dei filetti d’acciuga sotto olio.! Io li adoro! Li metto ovunque sia possibile! Rendono tutto più intrigante, più gustoso ciò che mangi!
    Sono come la ciliegina sulla torta!

  • Che virata salutista! Pesce a vapore, riso poco condito, verdurine croccantine…questo piatto lo hai concordato con Henri Chenot, una cannonata salutista!
    Gulp!

  • e io che volevo fare le polpette di merluzzo.
    :)))
    bella la storia di serafino, te la rubo subito.
    qui con l’arrivo del caldo la fame non c’è preferiscono la frutta il prosciutto e litri e litri di latte tiepido, un pò mi dispero un pò le lascio fare.
    d’altra parte nemmeno io ho fame…
    te l’ho scritto da me forse è maschio ma 4 piccole donne non mi dispiacerebbero.

  • Io, per mia sfortuna, ho sempre una fame da lupi e tu mi provochi con questo abbinamento pesce e riso che io amo moltissimo!
    Vado subito a cucinarlo!
    Ciao..
    .

  • Riso, riso!
    Riso che si lancia sugli sposi come buon augurio! Riso che è conosciuto in tutto il mondo! Riso che con il pesce forma l’unione perfetta.
    ottima scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency