Pollo molto crunchy, pollo molto buono!

Allora la mangiamo un po’ di carne? No? Ma come si fa a resistere a questi spiedini : bocconcini dorati a misura di bambino, da mangiare con le mani, strappare con i denti, gustare fino all’ultima briciola così alla maniera un po’ selvaggia (non me ne vogliano quelle mamme che cercano di educare i figli a stare composti a tavola, sarà per la prossima ricetta…) perchè quando ci vuole ci vuole!!


Le mie bambine li hanno trovati pronti tornando a casa da scuola, si, il bello di questo piatto è che si può mangiare anche freddo o tiepido, così lavate le mani (ricordarglielo sempre, soprattutto di questi tempi!) si sono precipitate ad addentare quei bastoncini così invitanti. Pensate che sarà stata per la fame o sarà stato per l’entusiasmo che hanno fatto venire loro questi bocconcini, si sono mangiate anche l’insalatina che io, timidamente, avevo messo in tavola, spinaci crudi, carote grattugiate e mais (l’ho aggiunto dopo la foto, scusate ma me ne ero dimenticata) dubitando molto del suo consumo.  Questo è il bello dei nostri bambini, un giorno ti mangiano le cose verdi, l’altro invece te le tirano in faccia, non vi preoccupate capita in casa di tutti, ma alla fine l’avremo vinta noi, “squadrone di mamme tenaci”, avanti tutta!!!

Spiedini di pollo

7 Pezzi
Facile
30 minuti
15 minuti

Ingredienti

  • 2 cucchiai di maionese
  • 2 cucchiai scarsi di senape dolce
  • farina di mais tostato
  • 1 pacchettino piccolo di patatine (si proprio quelle)
  • sale
  • bastoncini di legno
  • spinaci crudi
  • carote e mais per l'insalata

­Procedimento

  • Allora la ricetta è curiosa ma molto, molto semplice.
  • Tagliate la carne in piccoli cubetti.
  • In una ciotola mescolate la maionese e la senape, aggiungete la carne e se potete lasciatela insaporire per una mezz'oretta (ma va bene anche se procedete direttamente al secondo passaggio).
  • Sbriciolate bene due manciate di patate, versate in un piatto altrettanta farina di mais tostato e passate i cubetti di carne dentro a questa impanatura, se è necessario preparatene dell'altra.
  • Infilate i bocconcini negli spiedini, ungete leggermente un foglio di carta da forno, adagiateli sopra e cuocete in forno per circa 15 min sotto il grill rigirandoli una volta.
  • Anche il bambino che non mangia volentieri la carne penso che potrebbe leccarsi i baffi e cedere per una volta al piacere di questo gusto.

Note

Ah dimenticavo l'insalatina di spinaci carote e mais è la ciliegina sulla torta, provate anche voi, non si sa mai!!

English version by Francesco
Crunchy chicken = Yummy chicken
What do you think about eating some meat? No? But how can you resist these kebabs: golden titbits perfect for children, to eat with their hands, to tear with their teeth, to enjoy since the last crumb, like little savages (for the mothers that try to teach their children sedate behavior at table, don’t be angry! The next recipe will be better)! My children found them ready at home, yes, the beauty of this dish is that you can eat it cold or warm, so washed their hands (always remember it, especially these days!) they have rushed to snap at those sticks so appetizing. Maybe because they were hungry or because they were happy for this new dish, they ate the salad too, that I timidly served for lunch; raw spinach, grated carrots and sweet corn (I put in the photo later, sorry but I forgot it), I couldn’t believe it. That’s the beauty of our children, one day they eat “green things”, the other one they flung them in the face; do not worry, it happens to everyone’s home, but at the end we will win… “corporation of persevering mothers” , forward!
Ingredients for about 6/7 kebabs: 2 tablespoons of mayonnaise, 2 tablespoons of sweet mustard, toasted maize flour, a small packet of crisps (yes, really those), salt, skewers of wood, raw spinach, carrots and sweet corn for the salad. So, the recipe is curious but very, very simple. Cut the meat into small cubes. Mix the mayonnaise with the mustard in a bowl, add the meat and, if you can, leave it to flavour for half an hour (but it’s also ok if you proceed directly to the second step).
Crumble two handfuls of crisps, put in a plate as much toasted maize flour as you need and flour the little cubes of meat in this breading (if you need you can prepare more). Thread the little cubes in the skewers, oil just a little a sheet of baking paper, put on the kebabs and bake them for about 15 minutes under the grill turning them once. Even the child who does not eat meat, I think, could smack his lips and try, just this time, the pleasure of this new taste. Oh, I forgot the spinach salad with carrots and sweet corn, it’s the icing on the cake, try you too, you never know!

Vuoi condividere questa ricetta?

Carne, patate, pollo, spinaci, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (26)

  • Veramente invitante: I miei figli non fanno molte storie con la carne ma e’ una settimana che mi tormentano perche’ volgliono le crocchette di pollo di McDonald’s… Credi che riusciro’ a distoglierli con questo piatto?
    Non vedo l’ora di potersi seguire dal vivo domani alla prova del cuoco. Chissa’ cosa proporrai? A proposito anche per chi si fosse persa la tua “prima” basta andare sul sito della trasmissione (www.laprovadelcuoco.rai.it) per rivedeti… be’ voglio dirti che sei proprio come ti ricordavo anche se ovviamente ti vedo non piu’ ragazza ma signora, riconosco la tua spigliatezza e semplicita’ nel coinvolgere chi ti circonda e mi vengono in mente i tuoi trascorsi teatrali…

  • domani allora anche io voglio vederti!
    appuntamento con “la prova del cuoco”, cancellati tutti gli altri impegni!

    una domanda-richiesta…mi adotti?
    giuro che mangio tutto senza storie! ^_^

    grazie per questi spiedini,alla mia tigre-più che maggiorenne piaceranno un sacco!
    è ghiotto di cibi scrocchierellosi!
    un abbraccio

  • sissì, è proprio un piatto molto stuzzicante
    non vedo l’ora di farlo,
    per poter avere il piacere di gustarmelo.
    domani a tutti appuntamento davanti alla prova del cuoco ore 12,15
    salutoni

  • Cara Natalia,
    sono riuscita a vedere la puntata su internet, mi è molto piaciuta. Anche se non ti conosco di persona ma solo per via scritta, direi che ho notato un po’ di tensione e di emozione ma sei comunque andata alla grande 🙂
    Diciamocelo: eri comunque più sciolta e naturale tu dell’ingessatissima conduttrice… che con i bambini non deve avere molta familiarità 😉 domani sarò incollata alla tv (col volume on!) e ti seguiremo fedelissime io e le piccole.
    Un abbraccio e… secondo te si può fare anche il pesce impanato così? Sarebbe un buon metodo per mimetizzarlo, Anna è decisamente carnivora e il pesce lo mangia quando la prendo per fame “mangia sta minestra o salta sta finestra”… una filosofia che forse la Mannu comprenderà 🙂

  • @robby -secondo me si potrebbero, anzi dovrebbero accontentare, sono veramente buoni e il gusto assomiglia molto ai bocconcini di mec. non infilarli nello spiedino e mettili dentro ad un recipiente carino (che so, una scatoletta per esempio tipo quella che ho fatto io di carta da forno, la trovi per adesso nella rubrica delle carni) e cosa ci sarà di meglio? rbbu, tu non sai come fai felice questa “signora”, saperi che ti è rimasto questo bel ricordo, beh mi conferma ancora una volta che ne valeva proprio la pena stare con voi!!! ti ricordi pinocchio, o tu non c’eri? grazie anche per l’informazione anche se io non sono riuscita a vedere un bel niente, mah, sarà la mia incapacità totale con questp pc!!!

    @natalia – dai che capita bene!

    @mannu – la mia piccola sorellina, quarda che ai tuoi ragazzi piacerà tantissimo, falla, non lasciarti prendere dalla pigrizia di chi fa la dieta!!!!

    @luby – un’altra femmina? perchè no, tanto il nostro macho di casa adesso ha compagnia….il cane!!eh,eh,eh. oh, ma quanti sareta a vedermi, mi sa che mi vergogno un po’ eh!

    @annarita – le patatine sono la parte goduriosa della ricetta ma si può anche farne a meno! allora annarita, hai capitoo dove e quando domani?

    @loretta – mi tenete proprio d’occhio eh! poi si accettano commenti, mi raccomando, tanto lo so che mi volete bene!!!!

    @mara – ok , adesso l’abbiamo capito tutti, domani alle 12,15 su rai uno….comincio a sentire l’emozione che avanza….

    @monica:) – è stata la prima volta per tutte e due, anche la conduttrice non aveva mai affiancato dei bambini, sai che potrebbe essere quasi mia figlia, è giovanissima, ha solo 26 anni!!! ne ha di strada e glie ne auguro tanta….grazie, grazie io me le prendo tutte. secondo me la ricetta con il pesce dovrebbe andare alla grande, falla con i filetti bassi, così si impregnano bene di crosticina e forse riusciranno a conquistare la tua piccolina. attenzione alla cottura però, sarà molto veloce!!

  • questi spiedini li cucinerò domani con tante patatine fritte “vere” per festeggiare la riunione di tutta la famiglia!
    le tue idee m’intrigano sempre molto!
    Se penso a”domani” mi emoziono ancora! Grandissima Natty!

  • Allora Natalia,come stai?cresce l’emozione?!?!
    Non passa giorno che non faccia “una capatina”sul tuo blog…mi mette sempre di buon umore…ed ormai il menu familiare si basa sulle tue ricette:voglio riuscire a farle tutte!
    Questi bastoncini di pollo poi mi sembrano favolosi.Giusto stamattina avevo preso del pollo per rifare la ricettina con le patate sabbiose(sono in top ten,anche tra gli amici;-),ma mi sa che la “tradisco” con la new-entry!
    “In bocca al cuoco” per domani,vai che sei forte!!!
    Baci Chiara,Giulia e Francesco.

  • polpette e spiedini funzionano sempre coi bimbi. sarà perchè è un mangiare che vedono più a misura loro…da afferrare con le loro manine e infilare tutto in bocca in un sol boccone.e a me piacciono gli ingredienti sani e semplici che ci metti dentro.
    siamo in attesa di vederti domani dal vivo in tv!chissà che ricettina furba che proporrai.

  • EVVAIIII! Lo sai che mi piacciono le cose mangiate con le mani! Ogni tanto ci stanno proprio bene!!! Allora la prossima settimana le faccio trovare a Gaia… lo sai che ieri per la prima volta ha detto di no alla carne? E noi che l’avevamo cotta al forno per una giornata intera (poi vedrai sul blog…). Chissà se con questi spiedini da mangiare con le mani la convincerò di nuovo? Baci!

  • Mannaggia!!! Sabato ho lavorato e mi sono persa nuovamente la tua ricetta in tv. Comunque ho passato parola cosi’ ti hanno seguito almento le mie sorelle (note golose), molto felici del fatto che hai presentato una torta!
    Purtroppo anche il prossimo sabato sono via x lavoro, sniff!
    A proposito dello spettacolo di Pinocchio certo che c’ero, avevo una particina invisibile ma del resto x una timidissima e imbranata come me e’ stato gia’ un successo riuscirmi a spedire sul palco…

  • me l’ero persa in TV, l’ho trovata per caso qui… questa ricetta è buonissima.
    Anche il mio bimbo, assolutamente non amante della carne, s’è leccato i baffi e ha detto che era delizioso il pollo crikcrok

Rispondi a Lucy Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency