Dolci pacchettini per carnevale

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Dolci e Torte.

Va bene, questa è una ricetta che avrete visto fare “in tutte le salse” ormai anche qui da me, ma cosa vuol dire questo? Che è sempre una ricetta gradita e che si presta ad innumerevoli presentazioni! Basta avere un po’ di fantasia. Ecco dunque dei bocconcini di cioccolata molto invitanti, della misura giusta, pratici, che si fanno “scartare” prima di essere messi in bocca, che si fanno scegliere in base al colore, che fanno festa e allegria sulle nostre tavole specialmente se li accompagnamo con caramelle colorate. E per la gioia dei piccoli ma anche di grandi che non rinunciano mai ad un assaggio di questo tipo.

Io ho usato una doppia dose della mia ricetta, poi ho steso l’impasto in una tortiera 24X24, ho fatto indurire poi ho tagliato sette file che ho diviso in 5 rettangoli (3×5 circa) ottenendo circa 35 porzioni. In merceria ho comprato del nastrino di raso di diverso colore, me ne sono serviti 14 metri (40 cent al metro), ho impacchettato i mattoncini e il gioco di carnevale è fatto! Da tenere senz’altro presente anche per le feste dei bambini, ci di può anche fare aiutare da loro nei vari passaggi, consiglio solo di cuocere lo zucchero e di aggiungerlo ai tuorli d’uovo montandoli a caldo in modo da pastorizzare l’unico elemento crudo e avere maggior sicurezza, visto che sarà un cibo da tenere fuori dal frigo quando lo andremo a portare in tavola. Sparirà presto però è sempre bene tutelarci quando si tratta di bambini!

I pacchettini

35 Mattoncini
Facile

Ingredienti

  • 600 g di biscotti (tipo oro saiwa)
  • 400 g di burro
  • 300 g di zucchero a velo (se lo cuocete va bene anche quello normale)
  • 200 g di cacao amaro
  • 8 tuorli d’uovo

­Procedimento

  • Sbriciolate i biscotti, mettete a sciogliere lo zucchero con un paio di cucchiai di acqua, lasciate cuocere lentamente per circa 3/4 min fino a quando non compariranno piccole bollicine.
  • Fate scendere sul bordo della planetaria o della ciotola dove avete messo i tuorli e iniziate contemporaneamente a montarli per alcuni minuti ottenendo un composto omogeneo.
  • Non serve frullare troppo giusto il tempo di unire bene gli ingredienti.
  • Amalgamate il burro morbido al cacao, unite al composto di uova e poi a quello di biscotti.
  • Qui è bellissimo fatevi aiutare dai bambini, si leccheranno in continuazione le dita! Sistemate l’impasto nella teglia foderata da carta di carta da forno e lasciate raffreddare per alcune ore.
  • Procedete poi a tagliare i mattoncini e decorate a piacere i vostri pacchettini. Carino per una festa all’aperto incartarli con carta trasparente, si preserveranno dalla sporcizia e sarà molto più pratico mangiarli.
Vuoi condividere questa ricetta?

biscotti, cacao, Carnevale, Feste, merenda


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (18)

  • Ottimi!
    Sono già nella lista di cose da fare per la festa di Chiara… tutte bambine, me la cavo col fiocco rosa 🙂
    Comunque ho tempo per altri suggerimenti, la festa è a fine febbraio: continua così!

    Poi ti racconterò di come mi sono inguaiata con la torta: VUOLE UN CASTELLO TUTTO ROSA!!!

  • Uao Natalia, è meravigliosa l’idea di pastorizzare i tuorli! un “salame dolce” antisalmonella, ottimo!
    i pacchettini colorati poi…..Ottavio sceglierebbe l’arancione!
    baci

  • belli proprio! visto pero’ che mi sono venute BUONE e BELLE le lumachine, e che per me é una conquista da non sottovalutare, vale lo stesso se compro i nastri e li metto attorno ai tovaglioli ????

  • …ehm….per le “imbranate di turno”…
    ma come cuocere lo zucchero….devo farlo sciogliere????
    questo new look del salame è da fare subito!!
    ..micca aspettiamo carnevale qui:)

  • @alem – perchè sei una mamma in gamba! come si maschererà la bimba?

    @monica:) – si falli vanno a roba, anche qui il packagin fa la sua parte, oltre al fatto che al” salame” di cioccolata è difficile resistere! un castello rosa, dai si può fare, quarda nel web ci sono alcune idee senza dover impazzire!!! a presto

    @Elga – ne vale la pene, anche tu con le tue belle bimbe farai cose bellissime!

    @giulia – lo farai felice che brava zia!

    @Mannu – ti esonero, non guardare, non guardare, ricordati la dieta!!!! anche se però a vitti carlo e alla eli piacerebbero molto ne sono sicura

    @virginia – grazie, vedrai come “tornerà buona” una volta che la famiglia si allargherà….non ho mica detto adesso…una volta!

    @tepperella – grazie, che nome simpatico che usi!

    @mary – lo so che alla cioccolata non riesci a resistere!!

    @lucy – ci siamo , mettiti al lavoro, potrai portare questi dolcetti ai tuoi ospiti, la domenica quando vi ritrovate , lo so che siete tutti golosi , se poi vuoi aggiungere anche un po’ di sassolino, visto che siete tutti “grandicelli” ne aumenterai il sapore!

    @maetta . ottavio ha le idee decise, già, chissà mai da chi ha preso? baci

    @Silvia – grazie silvia, mi ispiro guardando in giro, a questi ci avevo pensato su a natale guardando i pacchetti da regalo, ma stavo pensando ad un “dolce da incartare”. poi alla befana per i miei ospiti ho fatto il salame di cioccolata ed allora due più due….

    @nicoletta – BRAVA E RIBRAVA, sono proprio contenta ci voleva una buona sferzata di ottimismo nella tua cucina. io non avevo dubbi, però tu ti stavi sempre a lamentare!!! per questa volta passi il legatovaglioli!

    @manuela – io lo metto lo zucchero semolato con due /3 cucchiai di acqua(60/70grcirca ) in un pentolino a fuoco lento, non lo muovo mai, aspetto che si sciolga tutto e diventi trasparente,se hai un termometro per dolci deve misurare 121gradi circa, fino a quando non comincerà a fare delle piccole bollicine. a questo punto prendo un cucchiaino e lo immergo, se il liquido è sciropposo e denso abbastanza da velare il cucchiaino è fatta. per questa quantità ci vorranno circa 5 minuti. dopodichè lo verso a filo sui bordi della ciotola dove ho messo i già parzialmente montati i tuorli frullando contemporaneamente. in questo modo si dovrebbe raggiungere una temperatura di circa 60 gradi che è sufficiente a pastorizzare le uova . se si supera (facendo cadere tutto insieme lo sciroppo sui tuorli) avviene la cottura e a noi questo non piace!!! se non ti senti sicura puoi provare anche a montare i tuorli nel bagnomaria, anche qui si raggiunge questa temperatura.

    @barbara – davvero, si perde un po’ di tempo ma ne vale la pena!

  • Che delizia!!!!in tutti i sensi….
    Il salame di cioccolato sarà pure un classico ma è talmente buono…E poi,questi pacchettini regalo mettono allegria solo a guardarli…sarà dura resistere!!!!
    Io non ho organizzato alcuna festa in maschera(vengo dal plurifesteggiato cinquantesimo genetliaco del maritozzo…),ma se qualcuno mi invitasse,potrei omaggiarlo con questi colorati regalini!;-)))

  • Ecco, l’idea di pastorizzare i tuorli montandoli a bagnomaria, mi pare molto meglio… mi vedevo già a combinare disastri 🙂

    Qui nevica, di nuovo 🙁

    Sì, l’idea è venuta proprio (a Chiara), vedendo una foto di una torta-castello mentre io giravo in internet per blog culinari con lei in braccio… ma era più di due mesi fa, speravo se lo fose dimenticato 🙁

  • Ho imparato fare questi a forma di salami in Maremma dovè era la loro delizia per Natale tanti anni fa quando c’era più povertà.Quando tagliati venganno a forma di biscotti tondi.
    Bel blog la tua ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency