Mini patate farcite: un finger food per tutti!

Questa è stata un’idea davvero simpatica. Era da tempo che su consiglio di mia sorella Mannu, volevo fare le famose jacket potatoes americane , una ricetta semplicissima che di solito piace tantissimo in tutte le sue versioni ai ragazzi e bambini di casa.
E’ divertente aprire il cartoccio , vedere la patata fumante che è li che ti dice: “condiscimi con quello che vuoi e …mangiami!”

La versione classica è questa: si prende una bella patata la si avvolge prima nella carta da forno poi nella carta stagnola e si mette a cuocere preferibilmente tra le braci di un camino oppure sulla placca del forno dove abbiamo adagiato del sale grosso che distribuirà meglio il calore e farà in modo che la parte che appoggia sulla teglia non si bruci e si indurisca. Una volta cotte, si portano in tavola belle calde mi raccomando, con i condimenti preferiti, che possono spaziare dal burro aromatizzato, al semplice buon olio extravergine di oliva e sale grosso o salse tipo panna acida, etc..
La versione che vi propongo io è una versione “tutto incluso” si tratta di miniporzioni, o meglio mini patate già condite e farcite da inserire direttamente in bocca e gustare tranquillamente senza dover “lavorare”.
Io le trovo perfette anche da preparare per feste di compleanno o pranzi e cene in piedi. Andranno ad arricchire in modo sano e gustoso qualunque tavolo di buffet, e vedrete che festa che sarà e come verranno apprezzate dai vostri invitati, grandi e piccoli.
Sono magnifiche calde, anche se le mie figlie le hanno preferite fredde, vai a sapere…

Le patate farcite

Facile
30 minuti

Ingredienti

  • 500/600 g di piccole patate
  • 30/40 g di formaggio filante circa
  • 1 salsiccia (o prosciutto cotto, funghi, pancetta)
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • olio extravergine di oliva qb

­Procedimento

  • Lessate le patate tenendole sode, partite sempre da acqua fredda mi raccomando! Questo lo potete fare anche la sera prima se vi volete mettere avanti con le operazioni.
  • Una volta fredde, togliete la calotta superiore e vuotatele aiutandovi con un cucchiaino, nel caso pareggiatele anche sotto asportando via un po’ di base, staranno così belle dritte.
  • Raccogliete l’interno asportato, passatelo nello schiaccia patate per ridurlo in purea, unite la salsiccia cruda, mescolate bene, aggiungere un po’ di sale e due cucchiai di formaggio.
  • Sistemate nel fondo di ogni patata un piccolo dadino di formaggio filante, inserite il ripieno abbondando anche in superficie (saranno più invitanti se belle colme!) spolverate con il parmigiano rimasto e un piccolo filo d’olio e infornate una mezz’oretta a 180 gradi. Una parola :fantastiche!

 

Vuoi condividere questa ricetta?

Carne, finger food, formaggio, patate


Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (15)

Rispondi a Stef Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency