Una macedonia un po’ speciale

Trovo che la macedonia di frutta sia un’ottima alleata in cucina: ci permette di “far fuori” la frutta che nessuno considera più, quella brutta solo da una parte, quella un po’ troppo matura e non più bella, quella rimasta un “pezzo unico” e che quindi nessuno più la vuole (non so se capita anche a voi, sembra che di quel chilo di pesche divorato avidamente quando ne rimane un unico esemplare, ecco che non viene più desiderato da nessuno rischiando di stazionare li per parecchio tempo).


La sua peculiarità poi è anche quella di farsi trovare “pronta”: sfido i più pigri, quelli restii a mangiare la frutta perchè è da sbucciare, a rifiutarne una bella ciotola pronta, succulenta che ti invita con la sua praticità, i suoi colori ed i suoi profumi ad essere mangiata subito.
Però è sempre la solita macedonia!
Abbiamo così tutte provato ad arricchirla, io per esempio aggiungo spesso frutta secca, briciole di meringa, foglioline di menta, buccia di limone, insomma quello che mi viene in mente e che ho a disposizione per renderla unica! Soprattutto quando ho ospiti, devono ricordarsi di quella frutta così buona e particolare che non sembrava nemmeno “solo frutta”.

Allora ultimamente, quando ne ho voglia, non pensiate che lo faccia sempre, preparo delle piccole tavolette di gelatina, ricavate da succhi di frutta naturali e se possibile dai bei colori, che vado ad integrare all’ultimo momento alla mia frutta. Un modo facilissimo per variarla e creare un gioco di consistenze che diverte anche i più piccoli che si mettono a giocare quando affondano il cucchiaino in cerca del cubetto gustoso e “strano”.
Ecco questo è il mio consiglio per la vostra macedonia estiva da condire come meglio credete, ottima anche da lasciare al naturale per gustarla in tutta la sua bontà.

Una macedonia un po' speciale

Facile

Ingredienti

  • Frutta mista

Per le tavolette di gelatina da tagliare a cubetti:

  • 200 ml di succo di frutta (ora ce ne sono a disposizione anche freschi al banco frigo oppure lo potete ricavare direttamente voi dalla frutta)
  • 3 fogli di gelatina
  • foglie di menta
  • Io ho usato tre tipi di succo: ai frutti rossi (alla pera e ai frutti tropicali.)

­Procedimento

  • Mettete a mollo la gelatina in acqua fredda.
  • Prendete mezzo bicchiere di succo di frutta e mettetelo a scaldare in un pentolino.
  • Una volta caldo toglietelo dal fuoco e aggiungete la gelatina.
  • Unite anche il resto del succo, mescolate bene e versate tutto in un contenitore quadrato o rettangolare rivestito di pellicola di plastica.
  • Mettete tutto a raffreddare e indurire in frigorifero, occorreranno almeno 5 o 6 ore.
  • Quando avrete tagliato la vostra frutta e mescolata bene aggiungete alla fine con delicatezza i vostri cubetti di frutta in gelatina che andranno così a ravvivare, arricchire e rendere speciale la vostra macedonia.

Note

Potete anche usare l'agar agar, le proporzioni sono per circa 200ml 2 grammi di prodotto, l'unico neo è che questa alga per fare effetto deve agire al caldo, occorre una bollitura di almeno 2 o 3 minuti in questo modo lo sciroppo di frutta risulta cotto, e perde le caratteristiche della frutta cruda, però potete sempre provare Un piccolo divertimento estivo nelle vostre cucine 😉
Vuoi condividere questa ricetta?

frutta, merenda


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (5)

  • Te ne inventi sempre una, ma come fai?! 🙂 Questa mi sembra davvero un’idea divertente!!!
    Proprio domenica ho mangiato la macedonia per cena, con un po’ di gelato sopra….buonissima!!! 🙂
    Buon proseguimento di vacanze!!
    Bye e Baci!!

  • Ne inventi sempre una, ma come fai?! 🙂 Questa mi sembra davvero un’idea divertente!!!
    Proprio domenica ho mangiato la macedonia per cena, con un po’ di gelato sopra….buonissima!!! 🙂
    Buon proseguimento di vacanze!!
    Bye e Baci!!

  • @Patrizia – le gelatine sono un ricordo dell’Inghilterra. Da ragazza ci sono stata tre mesi ed ho lavorato in un asilo dove ai bambini spesso mollavano questi Jelly dai colori fosforescenti.. in alcune drogherie ben fornite si trovano anche questi prodotti sono bustine già pronte solo da allungare con l’acqua e tutto diventa più semplice, qualche dadino ad esempio di gelatina alla menta e la macedonia cambia subito aspetto.

    @Stef – e se la volete velocizzare potete usare le bustine di gelatina aromatizzata già pronta!

    @Monica:) – più che altro è divertente!!! come vanno le cose li siete ancora con il comandante in zona?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency