Il gazpacho dei bambini

Eccomi qui di nuovo a riprendere con molta calma le pagine di questo blog.
Dico con molta calma perchè anche io come parecchie di voi , tornando a casa mi sono ritrovata montagne di faccende domestiche da sbrigare, ma la tentazione di venire qui è stata troppo forte, quindi lasciando alle spalle il “dovere”, ho preferito dedicarmi per alcuni minuti al “piacere”.

Questa volta non sono io a proporvi la ricetta ma lo fanno direttamente le mie bambine, che hanno voluto fortemente girarne una per i Piccolini di Barilla tutta da sole.
Quindi poiché al “cuore di mamma” non si resiste, sono molto orgogliosa del risultato ottenuto tanto che non voglio farvelo “scappare”, così in attesa di vedermi operativa al 100% beccatevi queste aiutanti in erba e magari vi ispirate per una prossima collaborazione con i vostri piccoli di casa, è molto più facile di quanto possiamo immaginare!

Ps:

La mia apparizione nel video con le bimbe non doveva proprio esserci…tirerò le orecchie al buon Jacopo che ha provveduto ad inserirmi in quelle condizioni 🙂
Grazie dei commenti che avete lasciato in questi giorni, piano piano me li leggerò e darò risposta alle vostre richieste.
Ci sono ovviamente novità e non mancherò di aggiornarvi, sempre che vi possa far piacere….
Il video lo potete vedere direttamente da qui sotto mentre per la ricetta se volete prenderne nota la trovate sul sito dei Piccolini 
Baci e a presto!

Vuoi condividere questa ricetta?

Vegetariane, verdure, videoricette


Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (8)

  • BENTORNATA!!!!
    Anche questa non mi era sfuggita…mi sembra di aver lasciato anche un commento, ma forse si è perso per strada!!! 🙂
    Non ti preoccupare, prenditela con calma…aspettiamo anche il reportage del compleanno di Laura, perché avrai fatto sicuramente qualcosa d’effetto, di non banale!!! 🙂
    Un Abbraccio!!
    Bye Bye e Baci!!

  • Torno a rompere!!! Ma invece di farlo in privato inviandoti una mail, lo faccio qui!! 🙂
    Ti volevo fare due domande! La prima è se si possono fare dei dolci con il fruttosio! L’ho sempre visto accanto agli altri zuccheri e ieri, spinta da un raptus compulsivo, 🙂 l’ho acquistato! Ho letto sulla scatola che ha un potere dolcificante superiore rispetto allo zucchero, quindi forse devo fare degli esperimenti per capire la giusta grammatura da mettere in una torta al posto di quella che normalmente uso!!
    La seconda, che forse ti ho già fatto, 🙂 è se scadono le spezie!! Ne ho alcune nei barattolini di vetro scadute ormai da 3/4 anni, ma non sò se buttarle, oppure semplicemente hanno perso un po’ della loro potenza insaporitrice, ma sono ancora buone!!
    GRAZIE come sempre della pazienza e della disponibilità! 🙂
    Bye e Baci!

  • @Patrizia – Dunque dunque, sono tornata ma non ho ancora tempo per riprendere bene il blog,in effetti non ricordavo più il compleanno di Laura, ecco abbiamo deciso di festaggiarlo in due fasi, ieri al parchetto sotto casa ho fatto per tutti i bambini una torta classica al cioccolato, poi di corsa al cinema con tutta la famiglia, così abbian dato! poi sab 15 torneremo al mare a festeggiare con i compagni di scuola e li il menù sarà semplice ma efficace: insalate varie di farro, riso e verdure, bruschetta con salsiccia (boona!!) tre o quattro torte semplici , pensavo i rotolini alla nutella, crostate, cioccolato e la solita torta di compleanno che Laura mi chiede per il compleanno; Lei non ci casca con le torte decorate di zucchero nemmeno vuole vederle, pensa alla sostanza la ragazza!
    Per le tue domande ti rispondo in base alle mie conoscenze:certo che si possono fare i dolci con il fruttosio, una mia lettrice mi ha anche dato un paio di ricette che ho intenzione di mettere prima o poi sul blog ma se ti fa piacere te le posso passare anche per mail, diciamo da lunedì perché questo we sono fuori, sto scrivendo da una valigia e l’altra :).
    Per le spezie, la loro scadenza è data dal fatto che le spezie andrebbero consumate fresche per avere da loro ila massima resa, non si va incontro in genere ad intossicazioni ma semplicemente una spezie vecchia non ha più sapore. questo mi è stato insegnato da una signora che ha un negozio di spezie.come in effetti hai detto anche tu sopra. insomma io getterei quelle vecchie che sei abituata ad usare di più mentre quelle che usi meno, bah, magari puoi tenerle ancore per un po’ ma poco mi raccomando 3/4 anni sono già un bel po? è vero che il tempo passa in fretta…baci e grazie

    @Dana – grazie

    @carlottalk – davvero stanno crescendo a vista d’occhio, l’altro giorno mi sono rivista i filmini vecchi e accipicchia come erano piccole! Un abbraccio

  • Troppe accortezze!!! 🙂 Ti leggo nel pensiero e contemporaneamente ti rovino i piani perché anticipo ciò che vorrai inserire nel blog quindi….aspetto volentieri quando le metterai!!! 🙂
    Buon fine settimana!!!
    Ah! Poi ci devi dire altre 2 cosette…partecipazione a La Prova del Cuoco e l’uscita del tuo libro!!! Sono tremenda lo sò!!! 😀

Rispondi a letiziando Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency