risotto alla zucca

Un buon, buonissimo risotto con la zucca

Che quest’anno ho fatto scorta di zucche ormai lo sapete tutti vero?
E che alla mia famiglia è stato fatto fare un bel “pieno” di questo ortaggio lo potete immaginare giusto?
Ma quanti di voi sono stati coinvolti dalla mia mania?
Mi piacerebbe davvero sapere il mio ”potere” di influencer nelle vostre cucine per capire da quanti mariti e figli mi devo difendere 😉

Sono fiduciosa dai, d’altra parte non mi sento poi fino in fondo colpevole, anzi, avrei fatto apportare nella vostra alimentazione un sacco di buone sostanze nutritive , fibre a go go, e tante vitamine, sono quasi una santa!!!

Ve la sentite di fare l’ultima, lo giuro, un buon riso, buonissimo però, fatto a regola d’arte, di quelli all’onda che si possono anche mangiare con il cucchiaio, cremoso, dolce, sapido per il formaggio di ottima stagionatura che lo condisce, ah, che meraviglia. Io purtroppo l’ho già mangiato, e vado di ricordi, voi se avete ancora un pezzetto di zucca mantovana (rigorosamente altrimenti non fatelo) fate ancora in tempo a prepararvelo. Vi auguro un buon fine settimana e mi scuso se ancora non ho risposto ai vostri commenti vedrò di mettermi in pari in questi giorni, un abbraccio a tutti.

 

Un buon, buonissimo risotto con la zucca

Facile

Ingredienti

  • 250 g di riso (vialone nano o carnaroli)
  • 500 g di zucca cruda pulita (mezza cipolla)
  • burro
  • una cipolla piccola bianca
  • una fettina di buonissima pancetta (facoltativa)
  • circa 1 (200ml di brodo vegetale.)

­Procedimento

  • Tritate finemente la cipolla, fate rosolare dolcemente con una noce di burro e la fettina di pancetta intera (la leverete alla fine).
  • Aggiungete la zucca tagliata a pezzetti piccoli, fate insaporire e continuate a cuocere allungando con il brodo fino a quando la zucca sarà cotta.
  • Ora ci sono due versioni, la prima prevede la rosolatura del riso con un altro pezzettino di cipolla e un altro pezzetto di burro fino a raggiungere la sua tostatura, poi si unisce la crema di zucca e si continua la cottura con il brodo e mescolando bene.
  • La seconda versione prevede di aggiungere direttamente il riso alla zucca continuando la cottura normale con l'aggiunta di brodo, io ho fatto questa perchè non mi andava di sporcare un altra pentola e devo dire che il risultato è stato ottimo, il riso si è amalgamato benissimo, ha mantenuto la sua consistenza, stiamo parlando di signori risi, era cremoso insomma perfetto.
  • Per ultimare la ricetta togliete la pentola dal fuoco, aggiungete al riso pronto che deve essere ancora bello morbido mi raccomando, un'altra noce di burro e una bella manciata di parmigiano. Servite nei piatti piani e battete sotto al piatto per farlo stendere bene.
Vuoi condividere questa ricetta?

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (13)

  • fantastico…quasi romantico direi!
    anche io adoro la zucca, ma in effetti ultimamente sono stata un po’ influenzata dai tui post nel proporla a tavola!
    A giovanni (15 mesi) piace la crema di zucca, ma riso e zucca no… pazienza, ce lo mangeremo io e il suo papà! ne ho giusto 1/2 da pulire….
    Ma tu come fai per pulirla? io mi armo di pazienza e la pelo a crudo…

  • @cla- io metto la zucca a fette sul tagliere e con un coltellaccio tolgo la buccia che è durissima . è l’operazione più scocciante, mentre quando la faccio al forno metto le fette con tutta la buccia ben lavata e poi una volta cotta levo la polpa con il cucchiaio! Un abbraccio a tutti e tre!

  • Stavo proprio pensando che tu dovevi inserire la ricetta del risotto con la zucca…volevo provarlo e mi fido solo della tua versione!! 🙂 Per la gioia di mio padre, a cui non piace!!!
    Penso siano più le persone che ti correrebbero dietro per abbracciarti e non per picchiarti! 🙂
    Buon fine settimana anche a te e non preoccuparti delle risposte!
    Bye e Baci!

  • @arianna – ok allora sono in buona compagnia!

    @Patrizia – io appena trovo la zucca buona ne preparo a “quintalate” di risotto, meno male che qui piace… però non avevo mai pensato a fotografarlo e a metterlo nel blog, chissà pechè, forse lo ritenevo scontato ma poi mi son decisa. Devo ricordare di scrivere anche le mie ricette di tutti i giorni, quelle semplici , che fanno parte della mia tradizione, sono troppo buone per non condividerle, e poi piacciono anche ai bambini!!! grazie Patrizia sei sempre cara!!

  • Adoro la zucca in tutte le varianti salate. Già , perchè cucinata dolce proprio non mi va giù: in famiglia la torta di zucca dolce con pinoli ed uvetta è di gran moda ma a me proprio non piace.
    Io sono per le zuppe, creme, torte salate, polpettoni e decisamente risotto!!!
    Devo ammettere che anche la mia famiglia ha influenze “Nataliane”, e non è assolutamente una cosa di cui rimproversi, ANZI!!!!!

  • è telepatia, indovina un pò cosa dovevo cucinare oggi???se non fosse che sono bloccata con la gamba sul divano!!!!!io adoro la zucca, perchè sta bene con un sacco di altri ingredienti

  • Ciao, in casa mia il risotto è un’istituzione, lo si mangia in tutte le salse e in tutte le stagioni. Devo dire che ci mancava proprio quello con la zucca. Volevo chiederti se le dosi indicate nella tua ricetta sono 3 persone?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency