compleanno Elisa

La Festa di compleanno di Elisa

compleanno Elisa

La scorsa settimana tutta la mia famiglia è stata coinvolta nell’organizzazione della festa di compleanno di Elisa.
Sapete già ormai come la penso, per noi l’importante non è solo il momento della festa ma la sua preparazione perchè è un modo per stare insieme, lasciare da parte i nostri impegni e dedicarci un po’ di tempo , mettendoci a disposizione l’uno dell’altro ciascuno nelle proprie competenze naturalmente.


La festa diventa quindi il regalo ufficiale del festeggiato da parte di tutta la famiglia, un regalo che credetemi, ormai ne ho fatte tante, rimane per sempre nel cuore dei nostri bambini, di questo ho la conferma da parte delle figlie grandi, si ricordano più dettagli loro delle feste che hanno ricevuto da parte mia che la sottoscritta che ormai ne ha passate tante.

L’idea de Elisa è stata quella di fare una festa di Vampiri, ecco non chiedetemi come mai, perchè e quali meccanismi si possono annidare nella mente di questa ultima mia figlia, non lo voglio sapere , ma è stato questo il suo desiderio.
La storia si è fatta complicata anche per trovare oggetti che contribuissero all’allestimento del tutto, siamo a maggio mese delle rose e dei fiori, non certo novembre…
Qui comunque non ci si perde d’animo e qualcosa siamo riuscite a tirar fuori che desse il tocco un po’ Horror senza spaventare nessuno, mica sapevo come si sarebbero comportati gli amichetti di Elisa alla vista del  sangue …
Due lenzuola grazie agli ex gusti un po’ dark di Silvia , uno nero e uno rosso li abbiamo utilizzati come tovaglie per il tavolo, pipistrelli di cartone e palloncini neri appesi un po’ qua e la, e la location l’abbiamo sistemata.

Man mano i bambini arrivavano in casa venivano subito trasformati con il trucco in vampiri dalla nostra “Clio” di casa Chiara, pronti per affrontare i primi giochi organizzati dalla capa dei vampiri Silvia (con tanto di trucco e costume).
Tra i giochi che hanno avuto maggior successo e che li ha impegnati per un buon 20 minuti (dimenticavo di dirvi che i bambini erano circa una trentina, si si avete capito bene)è stato quello di : “decora il tuo amico pipistrello” da un idea di un laboratorio visto la settimana prima dalle ragazze di Lab El di roma, io ho trasformato il loro fiore in animaletto, ma l’effetto è stato sorprendente tra colla cartine colorate occhietti i bambini si sono destreggiati e divertiti a riempire gli spazi di cartone ed ognuno poi alla fine lo ha portato a casa come ricordo di questa festa, e con grande soddisfazione direi!

compleanno elisa

Elisa ha preso naturalmente parte attiva alla preparazione di quasi tutto quello che abbiamo fatto cominciando dalla torta, questo è stato il suo schizzo voleva una torta cimitero con pipistrelli volanti e tombe ed io dovevo attenermi alle sue indicazioni , ho dovuto barattare solo delle ossa in cambio dello scheletro che aveva disegnato per mia incapacità di esecuzione….

schizzo torta elisa

torta cimitero elisa

Vi lascio con alcune immagini sperando che vi possano essere utili per attingere alcune idee, scusate la qualità delle foto ma durante la festa è stato davvero difficile ricavare un reportage fotografico dignitoso, spero che il mood della giornata vi arrivi ugualmente, a presto.

compleanno elisa

Qui le piccole tortine al cioccolato preparate con l’aiuto di Elisa sono state trasformate in piccoli pipistrelli con un po’ di ganache al cioccolato e un biscottino rotondo diviso a metà, semplici buoni e veloci!

compleanno elisa4

Elisa ha steso la pasta frolla per i biscottini pipistrello bianchi e neri di pasta frolla distribuiti qua e la sul tavolo , ed io ho preparato dei classici rustici con pasta sfoglia e würstel che per l’occasione sono diventate piccole mummie che i bambini intingevano nella salsa rosa di pomodoro.

denti di dracula

Per portare in tavola i tramezzini ho pensato di dare loro la forma di denti di dracula, con l’aiuto del coltello elettrico sono riuscita  a ritagliare la sagoma dei denti e devo dire che hanno fatto un certo effetto sui bambini!  Mancano nelle foto anche i bicchierini con “sangue denso” ovvero fragole con poco zucchero e limone che sono andati a ruba. Non fate mai mancare la frutta sulle vostre tavole  i bambini ne vanno matti! Non sono poi mancate pizzette rosse  focaccine farcite e tortine varie per completare la nostra merenda.

Queste sono solo delle idee , ma se qualcuno volesse sapere più dettagli sulle quantità e ingredienti delle ricette scrivetemi che sarò ben lieta di darvi queste informazioni. Buona giornata a tutti ora posso riposarmi un po’…ci credete???

Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, biscotti, cioccolato, decorazioni, Feste, Halloween


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (27)

      • @Maddalena: Ingredienti per 12/14 muffin
        300g di farina
        200g di latte
        120g di zucchero
        60g di burro a temperatura ambiente
        2 uova
        2 cucchiai di gocce di cioccolata fondente e due cucchiai di gocce di cioccolata bianca
        1/2 bustina di lievito

        Procedimento
        Mescolate in una ciotola la farina, lo zucchero, il lievito e le gocce di cioccolato.
        In un’altra ciotola mescolate invece le uova, il burro e il latte.
        Amalgamate i due composti senza lavorare troppo e distribuite subito negli stampini per muffin. Cuocete a 180 gradi in forno statico per circa 15/20 minuti.
        sostituisci 20/30g di farina con il cacao amaro

  • Con una squadra di” soldatesse” così efficienti e produttive, questa clan sarà sempre il primo in classifica in mtutta italia!!!!!!!!!!!!!!!!bravissime!

  • Auguri in ritardo alla pipistrellina Elisa e complimenti per l’iniziativa: è vero creare insieme qualcosa con i nostri figli, dedicare loro tempo e gioco è un dono stupendo che li accompagnerà per sempre.:-)

  • Noooo!!! Questo è davvero un regalone!!! Partecipare tutti insieme per una cosa faticosa, ma bella, credo sia indimenticabile!!! Hai soddisfatto alla grande le richieste della festeggiata direi, aggiungendo sempre la fantasia che ti contraddistingue!!!
    Buon riposo allora…ma sarà vero?! 🙂
    Bye e Baci!

  • ottimo tema,anche a me non spiacciono i vampiri…
    devo ammettere, siete vulcaniche: le vostre idee/feste sono sempre strepitosissime!!!!
    tanti tanti tanti auguri alla piccola vampira ^_^

  • Ehi Nati, ma la torta è semplicemente stupenda!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Che meraviglia deve essere stata questa festa!!! certo che 30 bambini……che coraggio!!!
    E’ vero quello che dici: anche se le feste che io faccio a Ottavio non sono certo di questo tenore (noi non abbiamo sorelle che possano organizzare giochi e travestimenti!!! e io non mi ci metto!!!) ho sempre voluto festeggiarlo a casa preparando appositamente per lui tante cose da mangiare…di cui alle altre feste manco l’ombra c’è….e soprattutto la torta….e lui ha sempre apprezzato tantissimo, senza effettivamente domandare a noi regali o altro…..perchè è sempre stato soddisfatto delle feste!!!
    baci

  • Cara Elisa la tua festa mi piace un sacco!

    Natalia, le costruzioni con i tramezzini sono geniali, ai 3 anni di Anna copiai la tua idea di casetta fatta con tramezzini di pane bianco e nero: feci un figurone! Come sempre d’altronde quando prendo spunto dalle tue idee 🙂

    Ultimamente mi sto dedicando più alle torte ricoperte di PdZ, ma oggi che son a casa dal lavoro ho promesso qualche ricettina di Natalia alla famiglia… cominciamo con le gallette di ceci al rosmarino!
    http://tc.nagencyserver.it/2010/06/07/da-una-telefonata-una-ricetta-buonissima/

  • @Marci Senise – La Foodsitter – se non ci divertiamo non facciamo niente!

    @manuela- queste cose in effetti si possono fare se si gioca con una squadra, grazie!

    @Mannu – hai visto che roba…chissà quando ci ricorderemo di queste cose…da vecchiette, come saremo contente!

    @Lucy – dai che poi insegniamo tutto ad Alessia!

    @Giusy – grazie mille ci divertiamo con tanta fantasia

    @Sara – lo penso anche io!

    @Claudia – infatti!

    @Patrizia – insomma per il riposo ne vorrei parlare…. ma per il divertimento e la soddisfazione quelli sono stati assicurati!

    @twins(bi)mamma – grazie di cuore davvero

    @letiziando – come va con tutta la tua bella squadra di ometti? grazie del saluto

    @mamiluincucina – grazie per la tua fiducia e per gli auguri!

    @Stef – ha voluto così elisa e non so come mai, comunque ci siamo riuscite e siamo state tutte contente! grazie mille

    @Silvana – ciao, ne approfitto e ti saluto qui, se hai bisogno di altre idee fammi sapere

    @rosa – ahaha, organizzata da un gruppo di donne possiamo dire di essere state brave!

    @maetta – ognuno fa con quello che può, importante e metterci il cuore e passione questo tu non lo lasci di sicuro da parte! la torta era anche squisita, un classico pan di spagna con crema al cioccolato e crema classica bianca, ricoperta di crema ganache insomma una classica torta di compleanno!

    @Monica 🙂 – ottima scelta queste gallette sono strepitose! io la pasta di zucchero non la lavoro , è più brava Chiara mia figlia, ma con le creme ancora ci so fare! baci

  • ciao Natalia mi piace tantissimo la torta potrei avere la ricetta perchè mia figlia adora le feste a tema e vorrei proporla per “Halloween” classico/scontato….ma mi piace tantissimo la torta con le tombe….grazie….monica

  • ciao Natalia mi piace tantissimo la torta potrei avere la ricetta perchè mia figlia adora le feste a tema e vorrei proporla per “Halloween” classico/scontato….ma mi piace tantissimo la torta con le tombe….grazie….monicavr

  • Ciao Natalia,
    per cortesia potresti dirmi dove trovo la ricetta della torta qui sopra?
    Presumo ci sia sotto pan di spagna, ma non saprei se farlo al cioccolato o classico..

    Grazie

    Silvia -venezia

    • @Silvia – allora è un pan di spagna classico, anzi per per l’esattezza due: ho fatto 10 uova (per le proporzioni vedi la ricetta nella cucina di base) ed ho distribuito l’impasto in due contenitori usa e getta, uno da 8 porzioni e l’altro da 4. per il cimitero ho semplicemente accostato le due torte dopo averle farcite con le creme e nella parte mancante al posto del pan di spagna ho messo le scale costruite con i wafer. Per le creme ho fatto un litro di latte con 8 tuorli d’uova, una volta fatta l’ho divisa in due e ho aggiunto in una parte la cioccolata fondente. farcito i due strati di torte, ricoperto con la crema ganache e briciole di biscotti. ho fatto i biscottini con la frolla e gli ossetti con la pasta di zucchero. buon lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency