tortine di frittata con feta zucchine e menta con cous cous verde

A La Prova del Cuoco: Tortine di frittata con feta zucchine e menta con cous cous verde

Eccomi qui ad iniziare una nuova settimana anche qui nel blog, probabilmente questo sarà un appuntamento fisso con la ricetta proposta sabato in trasmissione, così da poter garantire a tutti quelli che lo desiderano il corretto procedimento (si sa in studio il tempo è quello che è e anche l’emozione a volte gioca brutti scherzi) e le dosi impiegate per la preparazione.

Le mie sono sempre ricette dedicate alla famiglia, e a chi deve cucinarle, con uno sguardo volto verso la leggerezza (quando si può si deve fare attenzione) alla velocità, alla semplicità di esecuzione e alla qualità dei prodotti utilizzati, ricordiamoci che ci prendiamo cura di quello che abbiamo più caro e non possiamo dimenticarcelo quando siamo in cucina.

In cucina si esperimenta si impara e ci si diverte, questo lo ripeto sempre, allontaniamo la monotonia è solo una questione di allenamento, e per chi non ce la fa proprio da solo ecco che esistono i coach, ovvero in questo caso io, e gli amanti della cucina (amici, mamme, zie, parenti amici…) pronti per darvi consigli e suggerimenti.

Oggi con la ricetta vorrei lasciarvi un consiglio: preparate sempre piccole porzioni quando vi è possibile, lasciamo da parte le classiche frittatone “schiaffate” in padella e proviamo a suddividere il nostro composto in piccoli contenitori come ad esempio gli stampini al silicone (utilissimi per tanti usi quali semifreddi, mousse, creme budini, tortine dolci…) una volta fatto un acquisto lo potrete utilizzare in tante versioni, e portare in tavola questi piccoli bocconcini sarà senz’altro più carino e nuovo, non perderete molto tempo e la cottura sarà veloce e leggera.
Io ho accompagnato queste tortine con un semplice cous cous verde veloce e saporito, vi lascio alle ricette e ci sentiamo alla prossima con un altra sorpresa!

tortine di frittata con feta zucchine e menta con cous cous verde

Tortine di frittata con feta zucchine e menta con cous cous verde

Facile
15 minuti

Ingredienti

Per le tortine di frittata:

  • 150 g di latte
  • 100 g di formaggio feta
  • 6 pomodorini ciliegina (con il ciuffetto verde)
  • 3 uova
  • 200 g di zucchine fresche
  • 3 cucchiai di fecola di patate
  • Foglie di menta
  • Sale
  • Pepe

Per il cous cous:

  • 150 g di coucous precotto
  • 200/230 g di acqua
  • 1 spicchio di aglio
  • 50/80 g di mandorle con la buccia
  • 60 g di olive taggiasche
  • 100 g di rucola
  • 1 limone bio
  • Olio
  • Sale
  • Peperoncino

­Procedimento

  • Grattugiate le zucchine e salatele leggermente, in modo che perdano un po’ della loro acqua di vegetazione.
  • Nel frattempo sbattete le uova con la forchetta, aggiungete la fecola e il latte, e mescolate bene fino ad ottenere una crema senza grumi.
  • Unite le zucchine ben strizzate, la feta sbriciolata e le foglioline di menta spezzettate.
  • Versate il composto negli stampini monoporzione ben imburrati.                  
  • Inserite al centro un pomodorino.
  • Mettete a cuocere nel forno caldo a 180 gradi per circa 10/15 minuti.
  • Nel frattempo preparate il cous cous: rosolate uno spicchio di aglio in una padella capiente con un po’ di olio.
  • Gggiungete il cous cous, lasciate insaporire, salate, unite l’acqua calda e coprite facendo riposare il composto per circa 5 minuti.
  • Una volta gonfiato, sgranate bene con una forchetta e preparate il condimento.
  • Tritate le mandorle e tostarle in padella con un po’ di olio.
  • Tagliate la rucola e le olive taggiasche (in trasmissione le ho dimenticate)..
  • Preparate un emulsione con l’olio e il limone.
  • Condite il cous cous ormai tiepido con tutti gli ingredienti e servite con le tortine.
Vuoi condividere questa ricetta?

formaggio, frittata, uova, zucchine


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (4)

  • Buon Lunedìììììì!!!!
    con questa ricetta e quella precedente delle polpettine di quinoa, Nat stai veramente superato te stessa!!!! 🙂 è fantasticamente sublimeeeeeeeeeee!!!!!!!!!
    gnammo gnammo!!!! non vedo l’ora di farla!!!! hiihihihiiiiiii!
    tra l’altro ho scoperto una cosa fantastica, c’è un’azienda agricola, nelle marche che sta coltivando quinoaaaa!!!!!!!!!!!! è a jesi e sono stra felice, anche perché sono tre fratelli giovani!!!! 🙂 🙂 🙂 ….
    mi sa che farò presto una capatina! 🙂 😉

  • Ciao Natalia!
    Sono giunta a quota tre ricette del tuo libro….ancora ce ne sono tante da provare!! 🙂 Ti volevo chiedere una cosa…nella torta al limome 2 cucchiai di lievito mi sono sembrati tanti, così ne ho messi 3 cucchianini colmi e non mi è venuta bella gonfia ( o quanto meno in forno sembrava alta ma poi è scesa un po’ ), forse è dipeso dal poco lievito?! Inoltre la farcitura non era cremosa ma più compatta ( a me è piaciuta lo stesso ), forse è dipeso dal fatto che ho usato yogurt greco al limone ( in casa avevo solo quello )?!
    Questa ricetta pure mi sembra interessante e saporita!! Peccato che il sabato non sia più molto
    Ti aspettiamo allora con un’altra sorpresa!
    Bye e Baci!

  • Ciao Natalia vista e scritta al volo sabato!!! Le mie frittate si “trasformano” sempre in uova strapazzate :))) e quindi il tuo suggerimento e’ ben gradito anche dal maritino!!! Di solito viene bene solo al forno e così presentata e’ anche più gustosa!!! Buon inizio settimana un bacione Luisa

Rispondi a Luisa-mamilu Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency