Torta di frittata con ricotta e piselli : solo 4 ingredienti per una ricetta sana e gustosa

Torta di frittata con ricotta e piselli: solo 4 ingredienti per una ricetta sana e gustosa

Avevo previsto belle giornate, quelle che ci portano a fare gite fuori porta e scampagnate, che ci fanno venire la voglia di mangiare cose leggere e fresche, avevo…

Ma questa settimana sarà un po’ all’insegna del brutto tempo , ci consoliamo ugualmente?
Ma si certo, il nostro umore non può dipendere dal tempo, i compleanni si festeggeranno in casa , come i pic nic si potranno fare stendendo un panno nel salone di casa io l’ho già fatto, e ci siamo anche divertiti, certo non avevamo il cane ora dovremmo difendere il nostro cibo con i denti!!!

Continuo la mia rubrica di cucina con soli 4 ingredienti, volevo fare una bella frittata primaverile che avesse anche una base leggera per sostenerla, così ho avuto l’idea di utilizzare i fogli di pane azzimo, perfetti anche quelli di pane carasau , il risultato mi ha soddisfatto , una base che ha accolto le uova rendendo tutto meno umido e più semplice da mangiare.

Promosso questo sistema ora non resta che provarlo con tutte le varianti possibili di frittata soprattutto con quelle a base di verdure che risulterebbero troppo morbide .

Un caro abbraccio e per chi si stesse chiedendo che fine ho fatto alla Prova del cuoco, niente paura ci rivedremo in via eccezionale mercoledì mattina con un altra ricetta di questa rubrica, vediamo se sarà di vostro gusto e di quello degli spettatori abituali.
Ciao

Torta di frittata con ricotta e piselli : solo 4 ingredienti per una ricetta sana e gustosa

Torta di frittata con ricotta e piselli : solo 4 ingredienti per una ricetta sana e gustosa

1 Tortiera
Facile
30 minuti

Ingredienti

  • 1 tortiera da 18 cm
  • 3 uova
  • 150 g di piselli (misto a fave se le avete)
  • 150 g di ricotta fresca
  • 50 g di pane azzimo o anche carasau

Facoltativo:

  • Foglie di menta (dal nostro balcone)
  • Scaglie di pecorino (dal frigo)

­Procedimento

  • Accendete il forno a 180 gradi
  • Sbollentare in acqua calda i piselli per 5/6 minuti.
  • Sbattete in una ciotola le 3 uova, salate e pepate.
  • Aggiungete alle uova metà della dose della ricotta e 2/3 dei piselli cotti.
  • Foderate lo stampo con la carta da forno.
  • Distribuite un primo strato di pane, fatelo a pezzetti per coprire bene ogni spazio, condite con un po’ di olio e sale, spennellate con un po ‘ di crema di uova e ricotta per fare aderire meglio il secondo strato di pane, procedete di nuovo con il pane e condite con un po’ di olio.
  • Versate il composto di uova ricotta e piselli sulla base di pane e infornate per circa 20 minuti fino a quando non vedrete la superficie della torta cotta.
  • Togliete dal forno , distribuite sulla torta la ricotta avanzata e i piselli, rimettete altri 10 minuti a cuocere.
  • Togliete dal forno, si può servire tiepida o fredda guarnendo con foglioline di menta se le avete in balcone e scaglie di pecorino per rendere ancora il piatto più saporito.
Vuoi condividere questa ricetta?

frittata, Ricette veloci, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (4)

  • Quanto mi piacciono le frittate con le verdure!!! Io ho del pane croccante alle segale e sesamo preso al Lidl, davvero buono, non sò però se sia poco secco per questa preparazione…proverò!! 🙂
    Bye e Baci!

  • Stasera l’ho fatta per cena con ciò che avevo in casa, carciofi e asparagi! Ho usato quel pane croccante che ti dicevo, solo uno strato perché non ne avevo dell’altro e sinceramente mi è piaciuta molto, quel pane ha dato una marcia in più al piatto!!!
    Bye e Baci!

Rispondi a Stef Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency