torta fredda salata

A La prova del cuoco: torta fredda salata

Stamattina ho avuto il piacere di preparare una mia ricetta alla Prova del cuoco con Antonella Clerici.
Una dei miei piatti veloci gustosi e in questo caso con pochi ingredienti da acquistare per la sua realizzazione.

Molti mi chiedono di lei e di come si comporta dal “vivo”: Antonella è una grande professionista, sempre presente per tutti,  ecco lei è così come la vedete, spontanea quindi a seconda di quello che le capita più gioiosa o preoccupata, stanca o piena di energie, una donna normale, come lo siamo noi insomma.
Non si rifiuta mai di riceverti in camerino fosse solo anche per un saluto, ti ascolta se hai qualcosa da dire, da suggerire, da proporre, una richiesta per te o per qualcosa a cui tieni, e molto sensibile per tutto quello che le viene segnalato.
L’unico suo nemico: il tempo!
Immaginate voi la sua vita piena di impegni non sempre tutti voluti, una donna fortunata come lei spesso si è definita , ma anche questa fortuna è stata guadagnata cercata inseguita con sacrifici e rinunce che non sono naturalmente come quelle degli altri perchè ciascuno, nel proprio mondo, ha le proprie.
Insomma sono contenta di averla conosciuta, di lavorare con la sua squadra e quando tutto questo finirà mi piacerà ricordarla come l’incontro nei corridoi quando  mi saluta facendomi l’occhiolino chiedendomi come va la mia bella famiglia, ecco questa per me sarà la “mia” Antonella.

Concludo con due parole su questa torta fredda  salata, che non è un “paciugo” come nella pagina di fb hanno definito, ma una vera e propria meraviglia ed esplosione di sapori e chi mi conosce e mi segue lo può immaginare.

Buona giornata e alla prossima

Torta fredda salata

Media
50 minuti

Ingredienti

  • 500 g di petto di pollo (una metà del busto)
  • erbe aromatiche (rosmarino, timo maggiorana, basilico, menta)
  • limone
  • aglio
  • una confezione di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 uovo per lucidare (facoltativo)
  • 300/400 g di hummus
  • 400 g di ceci cotti, un limone, aglio , peperoncino, cumino, salsa tahina
  • 1 melanzana (circa 250g)
  • olio (sale, pepe)

Per decorare e colorare il piatto:

  • una busta di rughetta o spinacini e qualche pomodorino (giusto 5/6)

­Procedimento

  • In una ciotola mescolate due o tre cucchiai di olio, il succo di mezzo limone, le erbe aromatiche lo spicchio di aglio tritato ed inserite il petto di pollo intero per farlo marinare, può rimanere negli aromi anche tutta la notte.
  • Dividete la pasta sfoglia in due strisce, bucherellatele bene, lucidatele con un uovo sbattuto e cuocetele nel forno caldo a 180 gradi per circa 15/20 minuti.
  • Tagliate le melanzane a fettine e cuocetele alla griglia spennellandole di olio.
  • Scaldate una padella dal fondo pesante, adagiate il petto di pollo intero asciugandolo bene, aggiungete un po’ di olio e cuocetelo per circa 30 minuti facendolo rosolare bene da tutti i lati.
  • Tagliate a fettine quando si sarà raffreddato
  • Salate e pepate.
  • Preparate l’hummus frullando i ceci con un po’ di aglio, le spezie, il succo di mezzo limone e nel caso un po’ di acqua per raggiungere una densità cremosa.

Componete la torta salata poco prima di servirla:

  • prendete ciascuna striscia di pasta sfoglia cotta, spalmatela prima con la crema di ceci, adagiate su questa le fettine di melanzana, il pollo, condite con olio sale e pepe e decorate con insalatina o rughetta.
Vuoi condividere questa ricetta?

Carne, erbe aromatiche, pollo, verdure


Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (6)

  • Ho visto la puntata, non era un piaciuto, dovevi andare di coda ( come al solito) !
    Cosa dici se fare dei quadrati monoporzioni è troppo complicato?
    Bella ricetta!!

  • Ti ho seguita con molto piacere e mi è proprio piaciuta questa ricetta, da replicare sicuramente, anche in vista della bella stagione e di piatti veloci e freschi!!!
    Ma come?! Non farai più parte della Prova del Cuoco?! Se così fosse, per fortuna che abbiamo il blog per continuare a seguirti!! 🙂
    Bye e Baci!!

  • Ciao Nat ho visto solo la fase finale di questa delizia e mi ispirava molto, amo molto i ceci tra tutti i legumi e quindi per me deliziosa…a me piace Antonella perché è vera…poi come tutte le persone può piacere o meno ma leggendo Fb non va mai bene niente di niente…tutti solo a criticare “per dare aria ai denti” si dice dalle mie parti ;)!!! Buona giornata baci Luisa

  • Scusate prima ho scritto da cani : volevo dire che non era un paciugo era una bella ricetta, e Nat deve andare sempre di corsa per i tempi “televisivi”. Quindi è giustificata

  • Mamma mia che delizia.
    Non potendo mangiare la sfoglia farei direttamente la base di pollo poi l’hummus e sopra la melanzana…
    Mi piacciono queste tue ricette primaverili, sono uno spettacolo Nat.
    Personalmente trovo Antonella simpatica e spontanea, ce ne fossero come lei in tv!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency