Spaghetti aglio olio e battuto di pomodorini con olive taggiasche

Spaghetti aglio olio peperoncino e…

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Dolci e Torte.

…battuto di pomodorini con olive taggiasche, risolveranno gli inviti alla vostra tavola, li preparerete nel tempo in cui cuocerete la vostra pasta e riceverete gli applausi e i complimenti dai vostri commensali perchè quando un piatto è buono gustoso sano e veloce non si può desiderare di più .

Ora poi avete tutti gli ingredienti giusti, i pomodorini in questo momento sono forse ancora più buoni che in piena estate, quando i terreni sono più sfruttati e il sole li fa crescere più in fretta.

Ho mangiato questi spaghetti da un mio amico chef Umberto , al suo ristorante Sosò, proprio sotto casa mia, la prima volta che ci sono andata non avevo molta fame e non volevo andare alla scoperta di nuovi piatti perché non ero dell’umore giusto, così dalla carta ho scelto questo, mi piaceva la sua semplicità e leggerezza e in un certo senso ho messo anche alla prova lo chef.
E’ difficile trovare in carta piatti poco elaborati, in genere ora si cerca di stupire i clienti con nomi di piatti interminabili, fatti da elenchi di ingredienti che ormai hanno “titoli nobiliari” della serie “ce l’ho solo io o lo trovi solo qui da me”, “se non capisci niente è meglio”, quegli ingredienti che comunque vada il risultato del gradimento ( positivo o negativo ) è loro, in questo modo ho l’impressione che lo chef si voglia togliere parecchie responsabilità sull’esito dei suoi piatti .

Adoro invece chi ha il coraggio di propormi cose semplici e fatte bene , quando dal primo assaggio posso riconoscere la sua mano vedere se è decisa, ben calibrata, onesta.

Non so come sia la vera ricetta di Umberto, non l’ho chiesta ma di sicuro non mi sono fatta scappare lo spunto, l’idea, e l’ho fatta mia ormai da un po’ .
Ora la propongo a voi nella speranza che possa essere un piatto vincente anche a casa vostra.

Spaghetti aglio olio e battuto di pomodorini con olive taggiasche

Spaghetti aglio olio peperoncino e battuto di pomodorini con olive taggiasche

4 Persone
Facile

Ingredienti

  • 320/350 g di vermicelli
  • 300/400 g di pomodorini datterini o quelli che preferiti
  • aglio
  • olio extravergine di oliva
  • olive taggiasche qb (almeno 80/100g)
  • peperoncino

­Procedimento

  • Mettete a bollire l’acqua per la pasta e appena avrà raggiunto la giusta temperature cuocete gli spaghetti salando l’acqua .
  • Nel frattempo lavate i pomodorini svuotateli dai semi e riduceteli a pezzettini.
  • Metteteli in una ciotola insieme alle olive anche loro tritate grossolanamente.
  • In una capiente padella versate olio abbondante, un paio di spicchi di aglio e un po’ di peperoncino, fate rosolare dolcemente. Spegnete.
  • Scolate gli spaghetti ben al dente , versateli in padella fate andare un po’ la fiamma per fare insaporire bene e lasciare che perdano un po’ del loro amido che andrà a legare un po’ il piatto. Aggiungete i pomodorini con le olive e salate leggermente. Spegnete e servite.

Note

Naturalmente potrete arricchire questo piatto con altri ingredienti come capperi basilico alici ma non esagerate perché più rimane semplice più sarà buono!!
Vuoi condividere questa ricetta?

Pasta, pomodoro, Ricette light, Ricette veloci, Vegetariane


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (3)

  • Proverò sicuramente a farla, perché è di mio, anche se le cose più semplici a volte sono quelle più difficili da realizzare!!
    Ah! Gli asparagi selvatici li abbiamo sempre mangiati cotti, quando tornerà la loro stagione proverò a mangiarli crudi! 🙂
    Bye e Baci!

  • Ho omesso le olive perché…a mio padre non piacciono!!! 🙂 Sono rimasta un po’ delusa perché io ho messo il mio olio al peperoncino che, inserito in un normale sugo, se non stai attenta sputi le fiamme come i draghi, 🙂 invece qui non si è sentito molto, forse ho sbagliato a metterlo subito con l’aglio, dovevo aggiungerlo quasi a crudo!! Ritenterò perché il risultato mi è comunque piaciuto!
    Buon fine settimana!
    Bye e Baci!

  • Ciao Nat sai che preparo un piatto simile quando mio marito non e’ sicuro di venire a pranzo a mangiare ed in pochi minuti e’ pronto…e’ il mio piatto di “scorta”. A volte aggiungo proprio le acciughe che adoriamo ma senza le olive. I piatti semplici sono comunque sempre apprezzati da tutti e veloci per la cuoca ;)! Buon weekend baci Luisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency