• Home
  • Dolci e Torte
  • Insalata di miglio con pomodorini confit rucola parmigiano e semi di girasole
insalata di miglio estiva

Insalata di miglio con pomodorini confit rucola parmigiano e semi di girasole

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Dolci e Torte.

Vi dico subito che i semi di girasole li ho messi direttamente nel piatto in tavola, in questa foto li avevo dimenticati, ma si sa quando si va di fretta e si hanno bocche affamate che attendono il pasto non c’è molto tempo per la ricetta di rimanere sulla tavoletta degli scatti fotografici, quindi buona la prima!!

Scusate anche la mia latitanza ma finita la scuola non sono finiti gli impegni delle bambine, lo sanno bene le famiglie che in questo periodo saranno coinvolte come me in saggi di fine anno, pizze di fine anno, organizzazione vacanze e campi estivi.

In tutto questo ieri sono riuscita a cucinare e fotografare con Rachele le ultime 12 ricette (si si 12 ricette dalle 9 alle 15) per un lavoro davvero interessante che uscirà ormai a settembre, dove io sono solo una modesta collaboratrice (anche se della parte più godereccia), perchè con me hanno lavorato una biologa ed una nutrizionista fantastiche per un progetto davvero unico.
Per il suo lancio dobbiamo avere ancora un po’ di pazienza ed incrociare le dita ma naturalmente qui su Tempodicottura se ne parlerà meglio non appena possibile.

Ed ora alcune riflessioni personali quindi se pensate di annoiarvi passate subito alla ricetta qui sotto ;).

Questo per me è un periodo particolare, mi sta assalendo il desiderio di cominciare a fare qualcosa di diverso da quello che ho fatto fino ad ora, alcuni dicono che sia un bene, che devo vedere questa insoddisfazione come qualcosa di positivo che andrà a sfociare in un cambiamento più congeniale, io non vi so dire, so solo che guardandomi attorno e vedendo come sta evolvendo il mondo dei foodblogger comincio ad annoiarmi perché io (scusate la presunzione ma lo dico anche per l’esperienza che ho accumulato in questi anni) sono già andata avanti e non mi va di aspettare nessuno.
Sto piano piano uscendo dalla definizione attuale di “foodblogger”: io non amo correre da un evento all’altro, cambiare sponsor alla velocità della luce, farmi fotografare o fare selfing, mettere giacchette, parlare parlare parlare, immortalare i piatti seguendo la moda delle immagini di food; mi piace stare sul pezzo, ovvero sulla ricetta, lavorare affinché possa uscire dalla mia cucina nel migliore dei modi e andare lei sola in giro nelle altre cucine, le vostre.
Così facendo però mi sa che mi dovrò inventare un’altra definizione del mio lavoro (che lavoro poi non sarà più perché pian piano in questo modo si esce dal giro del profitto) perché fra un po’ non avrò più niente a che fare con tutto questo.
Naturalmente questa è solo la mia visione, ben vengano tutti questi approcci, si formano belle comunità,amicizie e intese, ma in questo momento li vedo sempre più lontani dal mio modo di essere, ritengo che ognuno sia libero di trovare il proprio spazio lavorativo, c’è posto per tutti e c’è scelta per ognuno di noi 😉 .

insalata di miglio estiva

Insalata di miglio con pomodorini confit rucola parmigiano e semi di girasole

4 Persone
Facile
40 minuti

Ingredienti

  • 150 g di miglio
  • 1 cipolla fresca
  • 500 g di pomodorini ciliegino
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale
  • olio
  • origano
  • rughetta qb
  • olive taggiasche qb
  • 50/80 g circa di scaglie di formaggio parmigiano
  • semi di girasole qb

­Procedimento

  • Lavate e tagliate a metà i pomodorini.
  • Disponeteli sulla teglia del forno in modo che la parte tagliata sia in alto.
  • Condite con lo zucchero, il sale, un po’ di olio e origano e mettete in forno (se possibile ventilato ) a 150 gradi per circa 30/40 minuti.
  • Nel frattempo cuocete il miglio: lavatelo bene e fatelo asciugare.
  • In una pentola versate un po’ di olio , mettete la cipolla tritata e versate il miglio.
  • Tostatelo per alcuni minuti poi ricopritelo di acqua calda e fate cuocere.
  • Quando il miglio avrà assorbito tutta l’acqua spegnete e lasciate coperto perchè si gonfi bene.
  • Preparate il piatto: versate il miglio in una ciotola di servizio, sgranatelo bene se necessario, aggiungete i pomodorini, la rughetta spezzettata, le olive taggiasche e da ultimo le scaglie di formaggio.
  • Condite ancora con olio e sale e servite.
Vuoi condividere questa ricetta?

cereali, pomodoro, Ricette light, senza glutine, Vegetariane, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (17)

  • Carissima Nat …
    questa ricetta è a dir poco sensazionale, si lo so, lo dico ogni volta, ma ehm… un motivo ci sarà! comunque…. è da rifare al più presto. semplice, veloce, fresca, senza tanti fronzoli….
    per il resto, attendo con trepidazione nuove notizie per la tua avventura editoriale…..
    Hai ragione sul resto… sei DIVERSA! sei MAMMA, sei DONNA, sei PRATICA ed è per questo che a noi piaci, non so come deve essere una food blogger … sai io penso che un blog, di cucina, di racconti o di chissà che… debba essere prima di tutto un luogo di incontro, scambio di idee, di pensieri e di parole tra persone, molto spesso lontane che però si ritrovano a volte a condividere e si sentono così più vicine, perché alla fine quello che conta sono le persone e ovviamente la ricetta! le foto ed i contorni serviranno, ma passano….. non credi?
    Io sono d’accordo con te, sai? Mi PIACE CHE TU NON SEGUA LE MODE, CHE NON TI SFIDI PER L’ULTIMO PREMIO …. MI PIACE CHE TU SIA COSI’ .. UNA SEMPLICISSIMA DONNA CON LA GRANDE PASSIONE PER LA CUCINA, CHE TRASMETTE A NOI IL SUO VISSUTO E LA SUA CASA, CHE CI FA SENTIRE AMICHE E CI TRASFERISCE LE SUE RICETTE, RISPONDENDO AI NOSTRI COMMENTI E DANDOCI LE DRITTE CHE SERVONO SE SBAGLIAMO! NON CAMBIARE NATY …. 🙂
    GRAZIE ANCORA!
    UN ABBRACCIO.

    • @Emanuela – grazie manu, sei davvero troppo carina, mica merito tanto io !!! mi spiace molto quando non riesco ad essere presente come vorrei qui sul blog, ma credimi non riesco proprio perché faccio tante cose insieme e mi risulta sempre più difficile portare avanti tutto nello stesso modo. poi sono solo io, non ho alle spalle agenzie che mi supportano e fanno il lavoro per me come capita a tanti miei colleghi anche della tv, non lo voglio nemmeno perché a quel punto non sarei più io ma dovrei eseguire quello che mi dicono di fare gli altri che hanno costruito su di me quel personaggio. sapessi quanti ce ne sono così, ma non è questo quello che voglio, certo ne risentirà il lavoro , il guadagno e la notorietà ma non è questo quello che mi interessa!

  • Natalia, questa ricetta mi piace un sacco e la proporrò la prossima settimana quando…. udite, udite : il Comandante inizierà il suo mandato a Venezia! Finalmente rientra alla base 🙂
    Quindi ricomincerà a gustare le ricettine di Tempo di Cottura 😉

  • Ora il “problema” è….trovare il miglio!! 🙂
    Per il resto, la penso come Emanuela!! Anche io non sò quale sia l’etichetta della brava foodblogger, però sò che a noi piaci per come sei, per come ti poni e per come ci racconti le tue ricette!! Il contenuto è sempre più importante della forma, quindi se decidessi di cambiare modo di raccontarti e di raccontare le tue ricette noi ti seguiremo lo stesso…basta che non sparisci tu!!!
    Buon fine settimana a te e a tutte noi lettrici che siamo un po’ come una famiglia allargata!! 🙂
    Ah! Se volete farmi anche gli auguri, io li gradisco, dato che domenica è il mio compleanno! 😉
    Bye e Baci!!

    • @Patrizia- mi perdoni? ho letto ora il tuo commento, ed è passato anche il tuo compleanno….dovrò fare di tutto per rimediare a questo “guaio”. auguri intanto in ritardo con un forte abbraccio e un grand e bacio!! e grazie di tutto

  • Patrizia, ma hai delle difficoltà a reperirlo? il miglio? solitamente si trova bene adesso…. perché è tornato di moda… sai com’è…. anche nei supermercati!
    comunque auguri per domenica!!!! 🙂 🙂
    Fa sapere se lo trovi eh!?
    Buon fine settimanaa!!!!
    mi sa tanto che farò sta ricettina!!!!! 🙂 😉
    Manu!

  • Grazie Emanuela per gli auguri così “spontanei”!! 🙂
    Quando ne avevo sentito parlare tempo fa non l’avevo trovato poi, onestamente, non l’ho più cercato perché mi mancavano le giuste informazioni per cuocerlo!! Ma ora non ho più scuse!!! 🙂
    Buon fine settimana anche a te!!
    Bye e Baci!

  • Capirai che guaio!!! 🙂 Io ho fatto solo una battuta, non mi aspettavo davvero di ricevere gli auguri!!
    Buon inizio settimana!
    Bye e Baci!

  • Ciao Natalia se ho iniziato tempo fa a seguire te e le tue ricetta e’ stato perché eri un “foodblogger” anomala…mamma e moglie prima di tutto, che preparava piatti deliziosi per la propria famiglia e non per forza per “apparire” qua e la ai vari eventi che cominciavano a coinvolgere “personaggi” spuntati tra le cucine…
    Continuo a seguirti perché mi trovo bene a casa tua ed i tuoi piatti sono sempre ben graditi ed apprezzati ;)!
    Il miglio lo avevo usato non ricordo più come, poi il maritino me lo aveva bocciato…perché “cibo per gli uccellini”, che tra l’altro abbiamo :), ma condito così magari potrebbe ricredersi ;)!
    Fai quello che senti e a noi piaci così come sei…vera ;)!!!
    Bacioni Luisa

  • Cara Natalia, io ti seguo in silenzio (o quasi) da tanti anni, da quando trovai qui la ricetta per quella che è diventata la “mia” torta al cioccolato, quella che sono riuscita a preparare nonostante la grave carenza di sonno per il primo compleanno dei miei figli grandi, gemelli, nel tempo di un loro fugace pisolino, e che da allora faccio sempre.
    Ti leggo, mi ispiro, mi diverto, mi metti allegria…. Nel frattempo è la mia famiglia si è allargata e tante volte mi sono ispirata mentalmente a te e a come trovi sempre la forza di fare delle cose buone, sane e colorate per la tua tavola, nonostante la fatica di gestire una famiglia numerosa.
    Per cui fai quello che vuoi ma ti prego, resta sempre accessibile sul web perché se sparissi mi mancheresti troppo!

    • @bea – non sai che felicità cara bea queste tue parole mi gratificano talmente tanto che solo per il tuo affetto così sincero vale la pena continuare. non ho intenzione di lasciare il mio blog, quello no, mi piace l’idea di avere un compagno che cresce con me e condivide gioie e dolori della mia vita. è come avere le spalle coperte, anche perché poi dietro e dentro a questo blog ci siete voi che mi sostenete e mi rincuorate sempre. è che se prima volevo trasformare tutto questo nel mio lavoro, perché credimi l’impegno è davvero tanto se si vuole fare seriamente, ora ho un po’ di perplessità perché il mondo commerciale non ti chiede più questo. non importano più lo spessore della persona le sue conoscenze e le capacità unite ad esperienza e serietà, basta essere disponibili e vieni subito accolta nel mercato e magari anche retribuita. io così non ci sto…vedrò di trovare alternative lavorative ma il mio blog , tranquilla, quello ci sarà finché avrò la forza e la voglia di andare avanti! grazie ancora

  • Grazie Nat!
    è tardi, ma ho fatto un giretto qui prima di chiudere ed ho visto anche la nuova ricetta delle mini tortillas!!!!
    Grazie di NON ABBANDONARCI, GRAZIE PER CREDERE IN NOI!
    un abbraccio e forza forza forza!
    Notte!

  • Una ricetta simpatica per cucinare il miglio che mi giace nella dispensa e non mi viene la voglia di utilizzarlo (si vede che non mi piace tanto?). Proverò questa ricetta.
    Ho un blog anch’io, da mamma, senza tante pretese e senza foto da rivista…..ti seguo spesso sia qua che in tv! A volte abbiamo bisogno di una ventata di novità, ci fa bene 😉
    Un bacio

Rispondi a Natalia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency